Feng shui: 7 consigli per arredare seguendo i principi

20150204_1211_7EEDBEsistono varie scuole del Feng shui principalmente riconducibili a tre branche principali: la scuola della Forma, strettamente connessa all’ambiente, quella della Bussola che valuta l’ambiente interno e lo spazio domestico nel suo complesso ed infine, quella del Xuan Kong Feng Shui che oltre a considerare l’orientamento degli ambienti e le forme presenti prende in considerazione anche il tempo. In questo post vi daremo 7 e più consigli per arredare seguendo i principi del Feng shui ma senza prima avervi spiegato cos’è.

arredamento-feng-shui
Credit sakuramagazine.com

Feng shui letteralmente significa “vento ed acqua” e sta ad indicare due elementi naturali in grado di indicare la salubrità di un luogo: Il principio del feng shui si base sulle dottrine taoiste secondo le quali due principi naturali regolano lo sviluppo degli eventi: ossia il Ch’i e l’equilibrio di Yin e Yang.download

Yin è rappresentato dall’acqua ma è anche il principio femminile mentre Yang si identifica nel vento e nel principio maschile. Sia l’acqua che l’aria o vento rappresentano entrambi due principi di fondamentale importanza nella vita e per la vita.

Il Ch’i invece può essere tradotto nell’energia vitale quella che regola la presenza di ogni cosa fatta di materia. Anche il corpo umano è dominato dal Ch’i e subisce l’influenza degli ambienti n cui vive. I principi del Feng shui vengono fatti risalire alle stelle ed in particolare al Ki delle 9 stelle.

Arredare seguendo i principi del Feng shui

I nove numeri delle stelle vengono rapportati a 5 elementi fuoco ed acqua, legno, terra ed infine metallo. Ognuno di questi elementi viene associato ad una direzione Nord, Sud, Est, Ovest. L’acqua viene associata al Nord e coincide con il riposo, mentre il fuoco al Sud e per ovvi motivi rappresenta la luminosità e l’energia. L’Ovest è associato al metallo e comprende organizzazioni lavoro, investimenti, infine legata alla salute, all’organizzazione e alla vita sociale troviamo la terra posta a Nord-Est e a Sud-Ovest, mentre il legno che riguarda informatica e tecnologia ma anche viaggi e commercio è collocato ad Est e a Sud Ovest.

Secondo il Feng shui, com’è facile intuire, la collocazione degli ambienti e delle stanze deve essere in armonia con la costellazione planetaria ed orientarsi secondo i principi citati a seconda delle attività svolte nelle stanze stesse.

Ma non solo l’orientamento delle stanze incide sulla nostra vita ma anche la scelta dei materiali e dei colori. Solo in questo modo se il Ch’i della propria casa è in sintonia con il nostro Ch’i interiore, e gli ambienti in cui viviamo sono lo specchio di noi stessi la nostra vita ne risentirà positivamente sia a livello sociale che lavorativo e energetico. a disposizione armonica degli ambienti l’orientamento e la scelta dei colori giusti consentono l’ingresso al Ch’i che potrà scorrere in maniera consona senza impedimenti che possano trasformare questa energia in malsana ossia in Sha Ch’i.

I 7 consigli per un feng shui in casa

  1. Com’ è ovvio l’orientamento delle stanze è il primo consiglio che vi diamo, cercate di posizionare le stanze in relazione all’uso.
  2. secondo consiglio evitate angoli e punte prediligete stanze quadrate e rettangoli e dove non possibile ponetevi dei mobili per riequilibrare la situazione.
  3. Evitate piccole finestre se presenti riequilibrate la situazione utilizzando molti specchi e quadri che riproducano la natura.
  4. Sempre da evitare le case poste su strade con rettilineo senza curve, perché incanalano energie negative.
  5. Se avete un giardino rispettate le regole del feng shui anche qui creando una fonte di energia positiva.
  6. Altro consiglio rispettate anche i colori ed il loro utilizzo ed orientamnto che troverete nella sezione in basso.
  7. Evitate di posizionare corridoi o scale di fronte alla porta di ingresso. altri consigli preziosi e dettagliati ve li forniremo in un post successivo dedicato proprio a questo.
 

Come misurare l’energia Ch’i e la relazione con la casa ed il Tai Ch’i

Per poter misurare il flusso di energia Ch’i ed eventuali ostacoli che possono essere anche costituiti da spigoli, angoli e lunghi corridoi si usa una specie di bussola chiamata Bagua (Ba da otto e Gua area). La Bagua è di forma ottagonale, viene sovrapposta alla pianta della propria casa o di quella che si vuol edificare e si individuano i 9 Gua. Ogni Gua corrisponde ad un ambiente specifico. Le otto sezioni Ba hanno come fulcro un centro unico denominato Tai Ch’i. Il Tai Ch’i rappresenta la salute e l’armonia ed influenza gli altri 8 Gua che sono rispettivamente:

Carriera, Amici, Conoscenza intesa come studio e conoscenza specifica, Affetti, Ricchezza e Successo. Il tutto è condizionato da un ordine naturale denominato Li.

Perché utilizzare il Feng shui

Molto spesso ricorrere ad un esperta di Feng shui può rivelarsi strategico ed utile, un modo per ritrovare l’armonia e le giuste energie in maniera naturale ma talvolta è sufficiente operare in maniera autonoma alcuni spostamenti, variazioni e tinteggiature per ritrovare la giusta armonia.

Ma com’è semplice comprendere l’applicazione del Feng Shui dovrebbe aver inizio proprio nelle strutture architettoniche in fase di costruzione,sia che si tratti di case che di esercizi commerciali od altro, prerogativa che ancora non appartiene al mondo occidentale e che è appannaggio di pochi.

La parte posta a Nord comunque settentrionale rispetto alla casa è quella più idonea al riposo per questo il Feng Shui consiglia di dormire con la testa rivolta a Nord ed i piedi a Sud.

I colori nel Feng Shui

Anche i colori hanno una grande influenza nel Feng Shui quindi non solo orientamento spazi, strade limitrofe e verde circostante.

  • Tra i colori il rosso va posizionato verso sud ed indica buona forma e saggezza,
  • Il Blu è il colore del Nord e si riflette sul successo, sul lavoro e quindi la carriera,
  • Il viola posto a Nor Ovest facilita amicizia e viaggi,
  • Ad Ovest troviamo il giallo stimolante per i bambini ma per la creatività e l’inventiva in genere
  • In mezzo tra Sud ed Ovest è posto l’arancione colore che protegge le relazioni, i rapporti ed il matrimonio.
  • Ad Est troviamo il verde, pacato indica conoscenza ma non solo anche intuito ed illuminazione, ottimo per chi ha necessità di concentrazione e per chi studia.
  • A Sud Est il marrone colore per eccellenza favorisce salute e ricchezza.
  • Infine troviamo l’azzurro un colore legato al concetto famiglia che andrebbe orientato verso Nord Est.

​foto credit www.greenme.it – blog.fengshuilogico.com – pixabay.com – wikipedia.org

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

6 pensieri riguardo “Feng shui: 7 consigli per arredare seguendo i principi

  • luglio 10, 2015 in 22.11
    Permalink

    Non sapevo che ci fossero consigli simili… ottimo a sapersi, grazie

    Risposta
  • luglio 10, 2015 in 22.11
    Permalink

    interessanti e particolari questi tuoi consigli, li terrò ben in mente grazie

    Risposta
  • luglio 11, 2015 in 22.11
    Permalink

    Molto interessanti i criteri di arredamento di questa teoria, unpo’ lontani dal nosro modo di pensare però mi piacerebbe provare a verificarne la validità.

    Risposta
  • luglio 11, 2015 in 22.11
    Permalink

    Quante regole, mamma mia, chi ci capisce niente? ahahah
    Devo parlarne con mio marito per scoprire che cosa ne pensa lui…

    Risposta
  • luglio 13, 2015 in 22.11
    Permalink

    Il concept del feng shui mi piace molto e lo sfrutto più che posso nella progettazione…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *