Guida agli addominali perfetti per la prova costume

dieta iperproteica  1Cari amici di Notizie in Vetrina, siamo in pieno periodo di prova costume, quindi oggi vi consigliamo la guida per avere degli addominali perfetti. Per riuscire in questo scopo dobbiamo tenere a mente 2 punti fondamentali: dieta leggera e allenamento costante. Infatti molte persone erroneamente credono di poter sviluppare la tartaruga soltanto attraverso degli allenamenti, trascurando la giusta alimentazione. Risulta difficile se non impossibile scolpirsi se si hanno dei depositi di grasso addominale che nascondono tutti i nostri sforzi. Per prima cosa bisogna dire che non serve perdere tanto peso in poco tempo, ma che l’approccio ideale per rimanere tonici e prepararsi all’attività fisica, è quello di perdere poco peso in un periodo di tempo prolungato. L’equilibrio della nostra dieta è fondamentale, e prevede l’assunzione costante nelle settimane degli giusti alimenti. Scordatevi di saltare i pasti. La dieta prevede un apporto di circa 100 g di carboidrati a pranzo, e di 150 g di proteine a cena, più colazione e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio. Per la colazione prevediamo un pasto a base di una bevanda depuratrice come il the ad esempio, accompagnato da 3 fette biscottate. Lo spuntino dovrà essere a base di frutta o yoghurt magro per 125 g circa. A pranzo 100 g di carboidrati e verdura a volontà, mentre a cena 150 g di carne o 200 g di pesce sempre accompagnati da verdure. Bere almeno 3 litri di acqua al giorno per depurare il corpo dalle tossine.

L’allenamento consigliato

Chiaramente l’allenamento deve essere calibrato alle vostre esigenze ed alle vostre possibilità, per cui descriveremo qui un allenamento di base, che può essere snellito se troppo faticoso, o potenziato per ottenere risultati più significativi. L’esercizio migliore per gli addominali è quello della così detta bicicletta. Questo allenamento consiste nello sdraiarsi supini e nel portare a contatto il gomito destro con il ginocchio sinistro e viceversa, tenendo sollevate le natiche e la nuca da terra senza appoggiarle fino ad esercizio completato. Questo allenamento è molto completo, ma va eseguito con coordinazione e con la dovuta lentezza. Effettuate quotidianamente questo esercizio per 150 ripetizioni per lato. A questo esercizio vanno associati per 3 giorni alla settimana, alternati, con crunch e crunch inversi per 2×40 ripetizioni ognuno. La domenica potrete constatare i vostri miglioramenti portando le gambe al petto a squadra, stando appesi ad una sbarra, per quante ripetizioni riuscite a fare. Un paio di mesi seguendo queste regole e avrete finalmente anche voi la tanto desiderata tartaruga.

Written By Mirco Angelosante
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *