Come arredare una casa di campagna: 5 stili

Le case di campagna suggeriscono un ritorno alle origini. Ma come arredare una casa di campagna senza commettere errori? In maniera semplice senza utilizzare mobili moderni. Vediamo insieme come arredare una casa di campagna: 5 stili diversi.

 

Come arredare una casa di campagna: stile rustico

Lo stile rustico è uno di quelli che si adatta egregiamente ad essere utilizzato per arredare una casa di campagna. Si avvale di legni come il castagno ed il noce scuro, e di linee semplici e spesso grossolane. Grandi tavoli in legno massello, piattaie, madie, armadi in legno, caratterizzano gli ambienti domestici. Lo stile rustico offre grande convivialità ed emana tutte le sensazioni tipiche dei tempi lontani in cui sul focolare bolliva il paiolo in rame, mentre nel soggiorno scoppiettava il camino acceso, fuori invece, dirompevano i campi coltivati e le notti stellate in compagnia  del canto dei grilli.

Per arredare una casa di campagna in stile rustico, tra gli accessori ed i complementi d’arredo potrete utilizzare mazzi di fiori secchi, cesti e cassapanche, candelabri e lanterne caratteristiche, da collocare sia all’esterno che all’interno. Se la casa è dotata di un bel portico, fate in modo che anch’esso divenga la prosecuzione dell’ambiente interno arricchendolo di un bel tavolo rustico grande con relative sedute, un dondolo e vasi verdi e floreali. Lo stile rustico a sua volta si differenzia in moderno, classico, inglese o contemporaneo, a seconda della tipologia di mobili adottati.

Come arredare una casa di campagna: stile provenzale

La Provenza ci suggerisce una serie di fantasie floreali e profumi, aromi che si perdono tra le strade dei paesi e nelle case di campagna arredate con delicatezza dando spazio ai tessuti floreali con piccole fantasie. I mobili invece, tendenzialmente chiari, donano un tocco di tranquillo candore, simili a quelli shabby, si avvalgono anche di tinte più decise come il verde ed il celeste, il blu di Prussia, il lilla e a chi piace potrà adottare anche il giallo mimosa. Eccellente anche la scelta del beige e dell’ecru. Uno stile, quello provenzale, che potremo definire come fresco, primaverile e chic, un misto tra rustico e classico. Nato in Provenza, tra mare e montagna, può essere adottato in più occasioni sia per case di campagna e montagna che in casa collocate in località marittime. Si al bambù agli oggetti di recupero alle tende a fiorellini e quadretti, alla pietra per pavimenti e lavelli, ed al ferro battuto per mobili ed accessori. ottimo anche il legno naturale possibilmente usurato e decapato.

Come arredare una casa di campagna: stile Shabby chic

Lo stile shabby chic è un’altro di quelli che si adattano egregiamente ad arredare ogni ambiente domestico ingresso incluso di una casa di campagna. Colori tenui tinte pastello delicate e tanto bianco, beige ed ecru per una casa di campagna dal grande fascino romantico. Anche in questo caso l’interprete principale dell’arredamento è il legno naturale proposto in mobili vintage preferibilmente decapati.

Casa di campagna – Soggiorno shabby chic

Anche i tessuti per tende e tappezzerie devono rispecchiare questo stile e quindi andranno privilegiati in cotone o lino preferibilmente bianchi, beige o ecru con qualche tocco di colore se si vuol conferire maggior romanticismo e personalità agli ambienti. Si all’argenteria e alle ceramiche della nonna. In questo contesto assumono un ruolo di rilievo anche i soffitti le pareti ed i pavimenti. Uno stile, quello del shabby chic che sta andando molto di moda, amatissimo dalle donne per il suo romanticismo, molto apprezzato anche in questo sito in cui gli abbiamo voluto dedicare un’intera categoria e una pagina in facebook  dove potrete trovare consigli utili di ogni genere.

Come arredare una casa di campagna in stile country.

Lo stile country ha come lo stile rustico varie sfaccettature e si modifica sensibilmente in relazione alla zona geografica di appartenenza. Anche nello stile country i toni del passato fatti di ruralità, mobili in legno e tessuti naturali in cotone e lino ne caratterizzano le linee ed i colori. Il legno di noce, tappezzerie a quadretti eleganza mista a semplicità si fondono insieme conferendo molta personalità agli ambienti country. Il country inglese è senza dubbio il più rigoroso mentre l country americano si avvale di maggior energia sfruttando molto di più il colore rosso ed i tessuti tartan che lo contengono. Un tipo di arredamento che fa “molto Natale” e che ben si adatta ad essere interpretato nel periodo natalizio.

Arredamento country

La cucina country ripercorre le linee della rusticità prediligendo mobili in muratura, mentre nel soggiorno il country si veste di tessuti importanti in vellutino o tartan. Il verde, il rosso son i colori per eccellenza ma variazioni sul tema in blu e marrone sono molto apprezzate. Il legno massello anche in questo caso è il vero protagonista dell’arredamento.

Anche in questo caso si possono utilizzare mobili di recupero, mobili vintage in stile classico rustico. Elegante nel suo complesso tende a scurire un poco gli ambienti domestici per cui è bene giocare sulle tonalità delle pareti anche se in questo caso la tappezzeria la fa da padrone. Carte da parati a righe e pavimenti classici sono da preferire. Una variazione sul tema di questo stile è suggerita dallo stile shabby country nel quale i colori si fanno decisamente più chiari.

 

Come arredare una casa di campagna in stile etnico

Lo stile etnico è fortemente evocativo ci trasmette le tradizioni dei popoli da cui ogni oggetto deriva, emanando sensazioni anche molto forti. I mobili sono generalmente in noce e legno di frutto del luogo. Si può utilizzare anche mobili in rattan e bambù, stuoie di cocco, tappetti semplici tessuti a mano di fattura imperfetta e molto accoglienti. E’ uno stile, quello etnico che accoglie con tutto il suo tepore, fatto di colori ed accessori ricavati dalla semplicità e dalla manualità. Personalmente lo amo moltissimo e, nella mia casa cittadina collocata ho inserito molti mobili ed accessori etnici, quadri, divano, statue e tavolini.

Nella mia casa il mondo arabo e quello africano che si mescolano sapientemente intonandosi a mobili in legno, alcuni di produzione artigianale, altri industriale. Si ai colori come il giallo, l’arancio, ed il rosso colori che conferiscono calore ed allegria agli ambienti della casa, ma se amate il bianco andrà benissimo anche questo colore non colore.

Credit foto

pianeta donna – designmoderno.it – arredamento.it e rispettivi proprietari

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

2 pensieri riguardo “Come arredare una casa di campagna: 5 stili

  • ottobre 4, 2016 in 22.11
    Permalink

    Il mio sogno è proprio quello di avere una grande casa di campagna, stile rustico con una bella taverna da viverla con le proprie passioni, e questo articolo mi ha dato un sacco di belle idee se riusciro a realizzare il mio sogno.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *