Diadora e Make It Bright: lo sport e un evento da ricordare

diadora 5

Ti sei mai chiesto da cosa derivi il nome del brand Diadora? Si? No? Bene, ti tolgo comunque la curiosità… Diadora deriva dal  greco διὰ δωρέα “dia – dorea ” letteralmente ha un significato evocativo ossia “condividere doni ed onori”. Parliamo di  articoli sportivi e di sport quindi il significato da attribuire a questa parola diventa chiaro: condividere vittorie e successi in campo sportivo e, in particolar modo, agonistico. Ma Diadora non punta solo sulla qualità e sulla originalità del suo nome ma anche nell’attivazione di campagne pubblicitarie di grande impatto come è accaduto con  Make It Bright. Diadora e Make It Bright sono senz’altro un evento da ricordare ed in cui lo sport è il vero protagonista indiscusso.

L’originalità della campagna  Make It Bright deriva dal fatto che gli ordini effettuati dai clienti sono stati esauditi in maniera non usuale: ad esempio con una staffetta che ha consegnato delle scarpe Diadora a piedi e di corsa. Questo evento sbalorditivo e simpatico, oltre che unico nel so genere ha coinvolto varie persone.

Ma vediamo come si è svolta questa campagna.

Un cliente dopo aver ordinato un paio di scarpe Diadora N9000ITA, ha attivato la spedizione inusuale, ossia la grande corsa podistica di consegna. Un ordine nel web shop ed è scattato il via: Una staffetta composta da 70 corridori provenienti da 10 paesi diversi, di età compresa tra i 19 ed i 56 anni, ha percorso ben 1500 km. I partecipanti si sono passati la scatola contenente le scarpe da consegnare partendo dall’Headquarter Diadora con sede a Caerano di San Marco fino alla destinazione finale. La destinazione di consegna è stata la splendida città spagnola, Barcellona, concludendo la staffetta a destinazione a casa del fortunato cliente.

diadora 4
Make It Bright
diadora Make It Bright
Diadora Make It Bright
diadora Make It Bright
Diadora Make It Bright

Make It Bright una campagna evento da ricordare

La staffetta epica nel suo genere, si è svolta nel mese di febbraio, esattamente dall’11 al 19 del mese citato. Per seguirla in diretta ci si doveva collegare al makeitbright.diadora.com. Il pacco è stato tracciato giornalmente come accade per una normalissima consegna, l’unica differenza, come abbiamo visto, è stato l’inusuale metodo di spedizione.

L’evento ha reso partecipi i social e può essere rivissuto online attraverso i canali social del brand; 1482 i chilometri percorsi con esattezza dai partecipanti tra di essi vale la pena di ricordare un giovane che per prendere parte all’evento è salito per la prima volta su di un aero, inoltre l’originale partecipazione di 4 coppie ed infine un simpatico cane. Tanta energia e condivisione, un amore per lo sport e voglia di vivere, un modo per “essere bright” che ha accumunato i partecipanti all’evento Diadora. L’obbiettivo della campagna è stato quello di promuovere il marchio Diadora trasmettendo gioia, entusiasmo, un conpcet che esprime uno stile di vita sano ed entusiasmante, facendo dl brand e dei suoi prodotti, una vera e propria fonte di ispirazione. Dinamismo, solarità, partecipazione e condivisione, peculiarità che rendono lo sport creativo, leale e vero, un momento di crescita personale e non solo, un modo diverso di concepire la vita.

                                                           Diadora e lo Sport

                               

Il mio punto di vista su Diadora e Make It Bright

Come non approvare a pieni voti questa campagna pubblicitaria? Personalmente vivo facendo sport da una vita. Cresciuta tra nuoto e danza, ho cercato di trasmettere la mia passione per lo sport ai miei figli, i quali, l’hanno accolta a braccia aperte. Si dedicano molte ore alla settimana ad attività sportive, principalmente legata al mondo del ballo. I miei figli, di cui due ragazzi e una ragazza, praticano una disciplina che richiede impegno, sacrificio e tanta motivazione. I due maschi la breakdance, mentre la ragazza, mia figlia maggiore, è un’insegnate di ballo come me, anche se di discipline diverse. La dancehall, l’hip hop sono la sua vera passione ma condivide con me  corsi,orari, coreografie, sacrifici e tanto divertimento. Una famiglia dedita allo sport e che dello sport, ha fatto un vero cardine, un punto di riferimento forte e stabile nella propria vita. Mio marito partecipa a tutte le nostre attività e ne prende parte. Condividiamo tutti una grande passione che, mi rendo conto ogni giorno,  ci rende un poco diversi dal comune: uniti nel divertimento, nei sacrifici, ma anche nelle grandi soddisfazioni, ci seguiamo a vicenda con entusiasmo, anche se non mancano, come in ogni cosa, momenti difficili. E’ il caso degli infortuni, o magari dei momenti di iperattività in cui convergono vari impegni (lavoro, studio, sport) e talvolta lo stress si fa sentire… ma nonostante tutto, lo sport diviene una linfa vitale insostituibile. Un applauso quindi a Diadora che con un guizzo geniale ha espresso il vero concetto che ogni sport dovrebbe trasmettere: condivisione, lealtà e gioia di vivere.

Buzzoole

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

4 pensieri riguardo “Diadora e Make It Bright: lo sport e un evento da ricordare

  • aprile 5, 2016 in 22.11
    Permalink

    Non conoscevo il significato di Diadora! Però non conoscevo neppure questa campagna, è davvero originale!!!

    Risposta
  • aprile 6, 2016 in 22.11
    Permalink

    Ti confesso che non conoscevo il significato di diadora. Fantastica l’idea della consegna a staffetta, bellissima iniziativa.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *