Come fotografare gli animali nel migliore modo

Gli animali presenti in natura sono davvero moltissimi. Tra le foto più belle che i fotografi riescono a scattare ci sono, senza dubbio, quelle dedicate alla natura e agli animali. Riuscire a fotografare gli animali nel loro ambiente naturale costituisce la soluzione più azzeccata ed artistica. Ma come fotografare gli animali nel migliore modo e senza commettere errori grossolani?

Come fotografare gli animali nel migliore modo

Come fotografare gli animali nel migliore modo

Nel settore fotografico per ottenere buone foto occorre prima di tutto conoscere il soggetto da fotografare, in questo caso l’animale ed il contesto in cui vive e si muove. Sarà poi necessario disporre di un’attrezzatura discreta che necessariamente dovremo essere all’altezza di saper usare nel modo più adeguato per avere il migliore scatto fotografico dell’animale.

 

 Le difficoltà della fotografia agli animali

Scattare una foto ad un animale, potrebbe erroneamente essere ritenuta un’impresa semplice: nulla di più sbagliato! In relazione all’animale in questione potrebbe rivelarsi davvero molto complicato.

Cosa è giusto fare e cosa evitare quando si fotografano gli animali

  • Assolutamente da evitare composizioni troppo strette effetto “animale intrappolato”.
  • Buona norma dunque, lasciare attorno al soggetto fotografato un buono spazio utile a dare un’effetto di profondità e dinamicità.
  • Spazio si, troppo campo no: sembrerebbe che l’animale fotografato esca dalla composizione fotografica.
  • Troppo campo di fronte all’animale invece crea una sensazione di sbilanciamento poco consono. Ricordate che il protagonista fotografato deve risultare ben bilanciato in termini di inquadratura.
  • Un errore che viene spesso commesso  è l’effettuare riprese e scatti stando in piedi quindi sostanzialmente a 150 180 centimetri da terra. Così facendo si ottiene una prospettiva dall’alto verso il basso, errore grossolano che generalmente commette chi fa scatti tipicamente amatoriali.
  • E’ necessario dunque porsi a livello dell’animale abbassandosi e ponendo la fotocamera all’altezza dell’occhio del soggetto inquadrato.

 

Foto a distanza e teleobiettivo

Quando lo scatto avviene da una certa distanza si utilizzerà ovviamente un teleobiettivo e magari anche un valido treppiede dotato di colonna centrale corta. In questo modo si otterranno fotografie con una prospettiva decisamente adeguata. Eccovi svelato come fotografare gli animali nel migliore modo

 

 

 

Link utili:
Faccia a faccia con gli animali della Savana: foto
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

6 pensieri riguardo “Come fotografare gli animali nel migliore modo

  • marzo 28, 2017 in 22.11
    Permalink

    Ottimi questi consigli da seguire per chi come me non ha molta pratica in fotografia

    Risposta
  • marzo 28, 2017 in 22.11
    Permalink

    Questi consigli sono proprio utilissimi, grazie per la dritta!!!

    Risposta
  • marzo 28, 2017 in 22.11
    Permalink

    ottimi consigli,grazie ,ne prenderò in considerazione nel fotografare la mia Stellina

    Risposta
  • marzo 29, 2017 in 22.11
    Permalink

    Ottimi suggerimenti! Infatti ogni volta che devo fotografare il mio cane non ne esce mai una nitida ma sempre sfuocate visto che lui è in continuo movimento!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *