Gheddafi: la morte del ras

Il leader della Jamahiriya catturato nella sua città natale dopo otto mesi di guerra civile e settimane di assedio. Ancora poco chiara la dinamica della morte si susseguono notizie , ma una cosa è certa è la fine di una dittatura quarantennale  di un clan e di un uomo.

le notizie giungono da più fonti, ma sembra che che il rais sia morto durante il conflitto a fuoco con i ribelli. Secondo il Cnt, il leader libico era stato ferito durante la cattura e, mentre veniva caricato su un pick-up per essere trasportato in ospedale,   si sia verificato   un nuovo conflitto a fuoco con i lealisti, nel corso del quale Gheddafi sarebbe stato raggiunto da un colpo alla testa. Sembra che insieme al rais abbiano perso la vita due suoi figli.

 La fine di Gheddafi cambia la politica non solo  della Libia ma dell’intero continente. Anche l’Unione Africana, che finora si era rifiutata di riconoscere il governo provvisorio del Cnt come legittimo rappresentante della Libia, ha assegnato il seggio ai leader della rivolta partita a Febbraio da Bengasi . Sulle televisioni di tutto il mondo si alternano i telegiornali con le foto e i video della cattura e della morte di Gheddafi, ed i festeggiamenti e la gioia del popolo libico. Il suo corpo sarà sepolto in un luogo segreto, per motivi di sicurezza non verrà realizzata nessuna tomba. Questa morte rappresenta la fine di una lunga dittatura e la speranza emergente di un popolo libero. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si rivolge al  popolo libico dicendo: “Avete vinto la vostra rivoluzione, ora avete una grande responsabilita”.

 

3756149169_58fb79479f.jpg

Previous articleBlack Block: stupendo monologo di Enrico Brignano alle Iene
Next articleFiori a domicilio: dove come e quali regalare