Nintendo new: 3DS e 3DS XL
Tutti gli appassionati della grande N sul suolo italiano sono in uno stato di febbrile attesa, infatti per il 13 febbraio 2015 è in previsione l'uscita del "New Nintendo 3DS". La nuova consolle non rappresenta l' avvento di una nuova Gen, bensì un remake riveduto, corretto e potenziato del suo predecessore. Il N3DS sarà disponibile nei due tagli consueti a cui ci ha abituato Nintendo: Standard e XL. Il N3DS standard però avrà una chicca in più rispetto alla controparte più grande: avrà delle cover sostituibili, di modo da permetterci di acquistarle e cambiarle in base al nostro eroe preferito!

Ma quali sono gli elementi che sono variati rispetto alla versione del 3ds precedente?

Noi di Notizie in Vetrina abbiamo avuto modo di poter mettere le mani in anteprima sulle due versioni delle consolle nuove, e le abbiamo messe a confronto con quelle vecchie già in nostro possesso.

  • La prima differenza che salta all' occhio già con la consolle spenta, è l' aggiunta di un piccolo analogico chiamato c-stick nella parte destra.

Già sul web era trapelata la notizia di questa implementazione, e molti fan avevano storto il naso perché lo reputavano scomodo o troppo piccolo. Dai nostri test questa sensazione non è affatto emersa, e abbiamo trovato il c-stick molto più ergonomico e comodo rispetto ad esempio al Circle PAd Pro di Nintendo. Inoltre sono stati aggiunti altri due tasti dorsali, che ora giungono a quota 4.

  • L' hardware stesso della macchina è diventato più potente, cosa che permette l'esecuzione di gran parte delle applicazioni

più veloce, anche se non si evince una sostanziale differenza in fatto di lag e fps sui giochi di vecchia data, a meno che non vengano rilasciate delle patch correttive apposite. Logicamente la maggior potenza bruta del N3DS farà si che vengano rilasciate delle esclusive di alcuni titoli che sulle vecchie consolle farebbero fatica a girare.

  • La compatibilità con gli Amibo, le action figures di Nintendo è stata confermata solo per i nuovi modelli, escludendo le vecchie versioni di 3DS.
  • Lo slot per le cartucce si è spostato verso il basso, e lo standard di leggibilità delle schede di memoria è cambiato da SD a micro SD. Ultima novità di numero, ma non per importanza è l'aggiunta di un sensore che è in grado di riconoscere l'orientamento della nostra testa e dei nostri occhi mentre giochiamo, e di aggiustare in tempo reale l'effetto 3d percepito, in maniera da annullare quasi completamente il fastidioso sdoppiamento di immagine che affliggeva da sempre il 3ds, rovinandone in gran parte l'esperienza d'uso, se non per sessioni di gioco in 3 dimensioni non troppo durature.

Nintendo

Nintendo 3DS

Lancio e prezzi New 3DS e New 3DS XL

Al giorno del lancio, New 3DS e New 3DS XL potranno essere acquistati anche in boundle edizione limitata con uno dei due attesissimi giochi "Monster Hunter 4" o " Zelda Majoras Mask".

Per quanto riguarda i prezzi la versione base verrà venduta a 169 euro circa, mentre la XL a 199 euro. Infine la versione in boundle con il gioco a 229 euro.

Written by Mirco Angelosante

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.