5 idee per strutturare ed arredare un piccolo bagno

bagno nel sottoscalaLe case moderne presenti nelle grandi città e le abitazioni delle giovani coppie e dei single, sono spesso realizzate utilizzando metrature e spazi molto limitati. Frequentissima è l’adozione degli angoli cottura che vengono inserite nei soggiorni: ed ecco che i monolocali divengono ambienti polifunzionali in cui gli spazi vengono ottimizzati al massimo. Anche il bagno risente della riduzione dello spazio a sua disposizione e talvolta le sue dimensioni diventano veramente esigue, specie quando si tratta di appartamenti con superficie molto ristretta. Stesso discorso quando si a che fare con un secondo bagno o un bagno di servizio,magari collocandolo in un sottoscala.

Anche un piccolo bagno può essere arredato a dovere utilizzando mobili di design e buonsenso. Vi illustrerò 5 idee semplici e diversi spunti utili su per come arredare un piccolo bagno.

5 idee per un bagno piccolo

Niente sconforto! Vi assicuro che le soluzioni d’arredo presenti sul mercato consentono di risolvere ogni problematica legata all’arredamento in ogni caso, sia che si tratti di un soggiorno che di una cucina, una camera, un bagno, od un intero alloggio, l’idea di base da sfruttare quando si devono arredare spazi ridotti di dimensioni contenute è quella di non utilizzare mobili ingombranti e sfruttare la verticalità degli ambienti. bagno piccolo 1

Quindi la prima idea su come arredare un bagno piccolo è quella di utilizzare scaffali e mobili che sfruttino l’altezza dell’ambiente, prediligendo delle colonne poco profonde ma con molti sportelli e ripiani. Le colonne a giorno tendono ad ampliare gli ambienti rispetto a quelle dotate di sportelli, ma ciò non toglie che gli sportelli chiusi celano al loro interno oggetti di ogni tipologia, mentre i ripiani a giorno possono essere sfruttati solo per alloggiarvi alcune cose specifiche. Chiudete detersivi, cerotti e medicine ponendoli non a vista e lasciate in bella mostra i vostri oggetti più estetici: profumi, creme, spazzole, pettini, ed anche un bel cestino in cui disporre saponette profumate, asciugamani di ricambio sapientemente arrotolati, trucchi ed altri oggetti gradevoli alla vista.

1) Idee per un piccolo bagno: verticalità

bagno piccolo 2Niente sconforto! Vi assicuro che le soluzioni su come strutturare ed arredare spazi piccoli o un bagno piccolo, presenti sul mercato, consentono di risolvere ogni problematica legata all’arredamento in ogni caso e con facilità, sia che si tratti di un soggiorno che di una cucina, una camera, un bagno, od un intero alloggio. L’idea di base da sfruttare quando si devono arredare spazi molto ridotti e di dimensioni contenute, è quella di non utilizzare mobili ingombranti e sfruttare la verticalità degli ambienti. Quindi la prima idea su come arredare un bagno piccolo è quella di utilizzare scaffali e mobili che sfruttino l’altezza dell’ambiente, prediligendo delle colonne poco profonde ma con molti sportelli e ripiani. Le colonne a giorno tendono ad ampliare gli ambienti rispetto a quelle dotate di sportelli, ma ciò non toglie che gli sportelli chiusi celano al loro interno oggetti di ogni tipologia, mentre i ripiani a giorno possono essere sfruttati solo per alloggiarvi alcune cose specifiche. Chiudete detersivi, cerotti e medicine ponendoli non a vista e lasciate in bella mostra i vostri oggetti più estetici: profumi, creme, spazzole, pettini, ed anche un bel cestino in cui disporre saponette profumate, asciugamani di ricambio sapientemente arrotolati, trucchi ed altri oggetti gradevoli alla vista. Le immagini di bagni piccoli arredati sapientemente presenti nel web sono davvero molte ed è facile prendervi spunto.

2) Arredare spazi piccoli con colori chiari

Altro concetto ed idea di base è quello di eliminare il superfluo. In un bagno specie se piccolo, non è sempre necessario installare tutti i classici sanitari. Tanto per fare un esempio classico, un water potrà essere dotato di bidè incorporato con doccetta, in questo modo avrete eliminato l’ingombro del bidè pur avendolo comunque nel bagno. Allo stesso modo vi consiglio di non inserire un’ingombrante vasca da bagno, ma di propendere per l’installazione di una doccia magari con box. Una piccola doccia angolare con piatto da 70 cm non sarà troppo incombente nello spazio ridotto del piccolo bagno. Adottate un lavello di dimensioni medie ed evitate mobili troppo scuri ed ingombranti. Prediligetele soluzioni a giorno e le tinte chiare sia per quel che concerne i mobili del bagno che per il pavimento e le piastrelle.

 

bagno shabby

3) Bagno troppo piccolo? Togliete la doccia!

Un’altra idea per avere un bagno piccolo ma funzionale, arredato con mobili di design e strutturato egregiamente è quella di eliminare totalmente il piatto doccia, soluzione indispensabili quando si ha a che fare con metrature inferiori ai 2 metri quadri. In questo caso la soluzione ideale è quella di far realizzare il pavimento con griglietta di scarico, munendo la doccia di tenda e posizionandola preferibilmente, in un angolo del piccolo bagno. A questo punto dovrete scegliere degli arredi possibilmente minimali in materiale resinoso, in acciaio, vetro o cristallo, od anche in materiale plastico, evitando mobili in legno che venendo raggiunti dagli schizzi d’acqua, od anche subendo l’effetto dei vapori che si sviluppano in ambienti piccoli quando ci si fa la doccia, potrebbero rovinarsi con estrema facilità. Anche in questo caso il web offre moltissimi spunti attraverso bellissime immagini.

4) Delicati giochi di colore per un piccolo bagno piccolo ma di design

Specie se si tratta di un piccolo bagno di servizio o del bagno presente nella casa di una giovane coppia, l’idea di usufruire di alcuni complementi d’arredo colorati in contrapposizione con le piastrelle del bagno caratterizzerà molto l’ambiente bagno e coloriconferendogli un aria pop. Colori chiari per le piastrelle ed i mobili di base ma aggiungendo giochi di colore per gli asciugamani, il porta sapone, il porta rotolo, le spazzole, ed i piccoli contenitori presenti. Via libera a colori come il verde mela, il lavanda, il rosso, il giallo e l’arancio, od anche il bianco e nero associati, un black and white ricercato e sempre attuale. Ma se il vostro gusto si discosta da questa tipologia di arredamento, ed apprezzate di più l’arredamento classico, vi consiglio di utilizzare dei mobili chiari, magari in elegante e romantico stile shabby chic che sfrutti i contrasti semplici del bianco con il beige, o del bianco con il color lavanda o celeste tenue. Piccole note di colore che ampliano l’ambiente senza appesantirlo sfruttando altre idee bagno utili per arredare e strutturare l’ambiente quali:

a) Sfruttate l’altezza facendo realizzare simpatici soppalchi a vista in cui porre ampie ceste per riporre asciugamani, rotoli di carta igienica ed altri oggetti di uso comune e quotidiano.

b) Illuminate bene la superficie intorno allo specchio ed ottimizzate l’ambiente utilizzando preferibilmente delle porte scorrevoli che, rispetto a quelle classiche con chiusura a battente, tendono ad ampliare la superficie interna sfruttabile. Le porte scorrevoli hanno tendenzialmente un prezzo superiore e richiedono l’installazione di un telaio inserito all’interno o all’esterno della parete. Un tempo prerogativa di un solo marchio, oggi le porte scorrevoli sono prodotte da diversi brand a prezzi concorrenziali, potrete trovarne anche nei grossi centri commerciali dotati di negozi per il fai da te. Per quanto concerne l’installazione se non siete pratici, vi converrà consultare qualche ditta specializzata o semplicemente un professionista del settore. Entrambe le soluzioni vi consentiranno di ottimizzare il bagno strutturandolo al meglio.

5) Tante mensole per un bagno piccolo

Anche nel caso dell’adozione di tante mensole oltre che l’inserimento di mobili a tutta lunghezza, si sfrutta le verticalità degli ambienti ma, con le mensole di utilizza un tono meno formale e, senza dubbio, riuscirete a ridurre sensibilmente i costi d’arredo aumentando lo spazio per riporre i vostri oggetti. Le mensole potranno essere in legno naturale, laccato, in cristallo od anche in PVC. Quanto ai costi non pensate che “design” equivalga a spendere molto.

 

Come arredare spazi piccoli in economia

Erroneamente si crede che per arredare spazi piccoli con dei mobili di design si debba spendere obbligatoriamente cifre esagerate: non è affatto così! L’espansione del mercato in tema di arredamento, ha dato vita ad arredamenti e mobili prodotti in serie sia limitata che non, con dei prezzi molto variabili. Oggi il prodotto commerciale può essere anche di design, ossia disegnato da un designer e poi prodotto da un’azienda e venduto a buon mercato.
In relazione al prodotto in termini di dimensione, materiali, notorietà del brand e del designer, ed anche del numero di produzione dell’oggetto in questione, si potranno acquistare mobili per bagno ma anche per ogni altro ambiente sia a costi elevati che a cifre contenute. Molte grosse aziende note hanno legato la loro produttività ad equipe di designer che talvolta lavorano insieme, ed altre volte realizzano i loro progetti in maniera totalmente autonoma. Il risultato è quello di poter immettere sul mercato un numero di prodotti di designer che rientrano in una fascia di prezzo abbordabile, favorendo la diffusione del buon gusto e dei mobili di ogni tipologia. Le soluzioni presenti in commercio sono talmente tante che è praticamente impossibile non trovare anche quella che farà al caso vostro e che vi consentirà di arredare il vostro piccolo bagno in maniera elegante e funzionale.

Conclusioni

Ecco che, vi ho descritto nelle 5 idee per come strutturare ed arredare un bagno piccolo, magari di design, varie elementi utili. Nell’insieme emerge che le soluzioni sono e possono essere molteplici, ma dovrete iniziare proprio dall’ottimizzazione strutturale, ossia porte, finestre, sanitari. Successivamente, in relazione al gusto personale e allo stile preferito e sempre con il metro a portata di mano, potrete procedere alla pianificazione del piccolo bagno in relazione allo spazio realmente sfruttabile per l’inserimento di ante, ripiani, luci ed accessori di ogni genere, facendo attenzione a non riempire troppo bagno piccolo 4l’ambiente ristretto, pur avendo lo spazio indispensabile per poter riporre tutto ciò di cui un piccolo bagno deve essere fornito, specie se si tratta dell’unico bagno presente in casa.
L’arredamento di piccoli spazi, sebbene possa sembrare complesso, in realtà da vita, molto spesso, a soluzioni originali ed innovative in grado di catturare l’attenzione e colpire per la semplicità e la grande creatività che alcuni designer sfruttano per dar vita ai loro prodotti.
Idee d’arredo valide e sempre all’avanguardia che sfruttano la tradizione storica del legno insieme a nuovi materiali ideati grazie alle tecnologie moderne, passato e presente convivono e coesistono e sono in grado di fornire molteplici soluzione per chiunque.

Credit foto www.idee-casa.com – www.donnamoderna.com -cosedicasa.com -ilparametro.com- wwwdeghishop.it -media.designerblog.it- lacasagiusta.it

Written by Mara Mencarelli

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

11 pensieri riguardo “5 idee per strutturare ed arredare un piccolo bagno

  • settembre 23, 2015 in 22.11
    Permalink

    Mi sono innamorata del bagno nel sotto scala..io ho spazio inutilizzato proprio li, e questa sarebbe un ottima idea per sfruttarlo..

    Risposta
    • settembre 24, 2015 in 22.11
      Permalink

      Infatti i sottoscala spesso non vengono sfruttati adeguatamente

      Risposta
  • settembre 23, 2015 in 22.11
    Permalink

    L’idea di ricavare un piccolo bagno nel sottoscala mi piace moltissimo, un bagno in più fa sempre comodo

    Risposta
  • settembre 23, 2015 in 22.11
    Permalink

    sono tutte soluzioni molto carine, il bagno nel sottoscala mi piace moltissimo. è un’ottima idea

    Risposta
    • settembre 24, 2015 in 22.11
      Permalink

      Si carina, e funzionale

      Risposta
  • settembre 24, 2015 in 22.11
    Permalink

    Ciaooo! davvero molto interessante questo post, son delle fantastiche idee per strutturare e arredare un bagno piccolo!! Bellissimi!

    Risposta
  • settembre 24, 2015 in 22.11
    Permalink

    i miei genitori vorrebbero ristrutturate il bagno di servizio che in effetti è piccolino ma seconde me si puo’ sistemare in maniera tale da poter avere tutti i confort. Utilissimo questo post con idee e suggerimenti.

    Risposta
  • settembre 24, 2015 in 22.11
    Permalink

    in questo periodo sto proprio pensando a come ristrutturare il mio bagno…ottimi consigli

    Risposta
  • settembre 25, 2015 in 22.11
    Permalink

    Io non devo ristrutturare il bagno ma bensi’ farlo per la nuova casa, e mi hai dato delle ottime idee-

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *