Energie alternative: Olanda ferrovia alimentata dal vento

energie alternative2Energie alternative ve ne sono molte, alcune più valide altre meno, così come gli innumerevoli interessi che spesso fanno propendere i governi per ciò che inquina e non per ciò che va bene alla salute dell’uomo e del pianeta. In Olanda le popolazioni ed il governo hanno da tempo un atteggiamento diverso nei confronti delle energie alternative e come ben si sa sfruttano, grazie ai mulini a vento, l’energia eolica del vento, ma quello che sta accadendo di recente lascia perplessi ed anche molto fiduciosi.

Si tratta della realizzazione di un’intera ferrovia alimentata dal vento e dall’energia da esso generata. energie alternative 1Sembra un film del futuro ma invece è realtà concreta e tangibile che si concretizzerà sotto i nostri occhi nel giro di appena 3 anni. Una notizia che sembra mandare un monito a tutti coloro che snobbano le energie alternative. L’Olanda sarà la prima nazione al mondo ad avere una ferrovia alimentata dal vento elemento naturale che servirà a produrre energia elettrica necessaria per far viaggiare i vagoni ed alimentare le linee. L’accordo è stato siglato nei giorni scorsi dalla compagnia olandese Eneco e la cooperativa Vivens.

Michel Kerkhof di Eneco è ottimista: ridurre l’inquinamento!

L’energia prodotta dal vento che alimenterà la ferrovia non sarà unicamente olandese ma proverrà anche da altri paesi come i paesi scandinavi ed il Belgio. Non è una novità che gli impianti eolici forniscono attualmente energia elettrica utilizzata ogni giorno e Michel Kerkhof, account manager Eneco si dimostra ottimista dichiarando che Eneco fornirà il sistema ferroviario 1,4 TWh di elettricità una bella quantità di energia che equivale al consumo di una città di medie dimensioni. E’ proprio il caso di dirlo: una bella ventata innovativa a vantaggio del pianeta che si spera nei prossimi anni possa interessare vari settori e le industrie primarie in modo da poter ridurre sensibilmente l’inquinamento atmosferico dovuto ad emissioni di CO2 e non solo.

Ma la marcia eolica non si ferma in Olanda, sebbene l’Italia sia un fanalino di coda in questo settore, paesi come la Cina stanno producendo grosse quantità di energia, sfruttando proprio questa fonte, tanto che i parametri di confronto mettono l’energia elettrica prodotta con il vento allo stello livello della produzione di energia nucleare in America…niente male!

A quanto pare anche la Cina e pro pianeta, molto sensibile ai problemi determinati da un inquinamento

energie alternativeeccessivo. La Danimarca invece vince lo scettro di produzione di energia attraverso il vento tanto da coprire pienamente il fabbisogno interno della nazione: un applauso dunque, ma intanto…l’Italia che fa?






Written by Mara Mencarelli Credit foto: blogolanda.it - TG24

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *