Bambù: una crescita veloce per creare siepi e barriere verdi

6
225

5255956972_b108fb98ce.jpg

 

Le Bambusaee  conosciute come Bambù o Bamboo, sono piante a portamento eretto, sempreverdi, molto vigorose. Possono essere alte da pochi centimetri   fino a raggiungere notevoli dimensioni, quest'ultime possono anche raggiungere i 40 m di altezza e i 30cm  di diamtro di diametro caratterizzata da una crescita molto veloce  fin anche  1 m al giorno, peculiarità che e rende idonee per creare siepi e barriere verdi.

Utilizzate per creare mobili da interni ed esterni, le piante del bambù sono allevate e commercializzate su ampia scala. Originarie dell'Asia alcune specie nascono anche in Africa,  America, Madagascare, Oceania e Europa. In alcuni paesi asiatici le canne del bambù vengono utilizzate nella costruzione di edifici anche di grandi dimensioni.

Il bambù ha un legno cavo ma anche leggero e resistente, perciò viene impiegato per usi diversi: i fusti cavi, vengono utilizzati per farne condotte rudimentali per l'acqua, impalcature edili, armi, contenitori, legname da costruzione, le singole canne possono essere sezionate in più parti  per farne stuoie, sdraio ed altro.

Generalmente le piante di bambù sottili o più giovani vengono utilizzate  per  realizzare bastoni, ombrelli, mobili, ecc.

Esistono specie utilizzate anche a  al solo scopo alimentare. Storie e leggende riguardanti la pianta del bambù sono nate nel corso dei secoli, nelle Filippine si narra che il genere umano sia nato da un germoglio di bambù, nei monasteri scitoisti del Giappone è sempre presente una siepe di bambù che rappresenta una barriera sacra contro il male, mentre nelle Hawaii questa pianta viene associata ad una divinità (Kinolau), in Malesia una leggenda narra che la donna sia fuoriuscita da uno stelo di bambù, mentre per alcune specie animali il bambù rappresenta la fonte principale della loro alimentazione ( panda e scimmia ragno). sono dei sempreverdi e presentano un fogliame molto compatto.

 

I bambù possono essere riuniti in cinque grandi gruppi (*), in relazione alle dimensioni massime raggiungibili:
bambù nani, bambù piccoli, bambù di media taglia, bambù grandi e bambù giganti, alcuni resitono molto bene al gelo, altri vanno allevati all'interno.

Il Bambù presenta radici rizomatose e tramite esse dalla base della pianta si originano nuovi esemplari in modo spontaneo, è invasiva e il suo sviluppo va contenuto interrando delle lastre di apposito materiale (polietilene ad alta densità) che vanno a delimitarne opportunamente l'espansione. Queste lastre andrebbero  interrata ad una profondità minima di almeno 60-80 cm e oltre, molto dipende dalla specie di bambù che viene messa a dimora.Talvolta gli atrezzi da lavoro o rizomi molto forti possono riuscire a forare tali barriere, che a scopo preventivo possono essere costruite adirittura in cemento, la scelta del metodo di limitazione della pianta è condizionata fortemente dal tipo di bambù messo a dimora e dalla sua collocazione in contesti di piccole dimensioni o giardini che richiedono una gestione dello spazio specifica ed ordinata, fermo restando che i germogli che fuoriescano da tale barriera possono essere recisi alla base.

Bambù propagazione

  • Vi sono due modi per la propagazione dei bambù: monopodiali e simpodiali. Le specie di bambù monopodiali hanno una propagazione sotterranea lenta; nelle specie di bambù sinopodiali, invece, si riscontra un'alta variabilità; ciò è riferibile ad entrambe le specie in riferimento alle condizioni di suolo e di clima. Alcune emettono dei ricacci per la lunghezza di diversi metri all'anno, mentre altre possono restare nella medesima area per lunghi periodi.

Bambù specie

  • Ricordiamo che esitono circa 2000 specie diverse di bambù, alcune coltivate molto  frequentemente  nei giardini, altre destinate all'interno degli appartamenti.

Bambù ambiente e collocazione

  • Si adatta bene alla terra normale da giardino e richiede annaffiature regolari che vanno incrementate nel periodo estivo,  ama l'umidità quindi nelle zone a clima caldo umido cresce meglio, una siccità prolungata causa l'ingiallimento della pagina fogliare, in perticolar modo nelle specie nane,  può essere allevata in idrocultura.
  •  Adatta anche ad adornare laghetti, mentre le specie più alte possono  essere messe a dimora  sostituendo le classiche piante da siepe, per schermare da edifici o muri di cinta incombenti, ceano una barriera contro il vento   e i suoni, ed hanno un ottimo aspetto estetico.

 (*)Ho trovato per voi un sito specializzato nella vendita dei 5 gruppi di bambù (100 specie) dove potrete trovare le piante di cui avete necessità  "Vivai Bambù"...vai al sito…>>>

 

 

4941545724_862e5ec561.jpg

 

445446432_70be3fc5b2.jpg                                      

6 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.