Gonfietti di Carnevale

Meno popolari delle frappe (chiacchiere) e delle castagnole,  semplici da preparare, costituiscono una valida  e gustosa aternativa,  ai comuni dolci del carnevale. Si friggono in abbondante olio e vanno serviti caldi, spolverati da un soffice strarto di zucchero a velo.Volendo si possono riempire con crema pasticcera utilizzando una siringa per dolci.
 
 
Ingredienti:
Farina 500 gr

burro 60 gr
acqua 3/4 di litro
Zucchero 75 gr
8 uova (toglietele dal frigo un’ora prima)
Scorza di limone grattugiata 3 cucchiai
Un pizzico di sale
Lievito in polvere 1 bustina
Olio (per friggere)
Zucchero ( per avvolgere i gonfietti a fine cottura). 



In una casseruola ponete l’acqua con il burro, lo zucchero, il sale, la scorzetta di limone grattugiata, e portate ad ebollizione. Togliete dal fuoco e unitevi la farina e il lievito contemporaneamente, mescolate energicamente. Fate cuocere 5 minuti a fiamma bassa.

Mettete, l’impasto ottenuto sulla spianatoia e lavoratelo con le mani per circa 10 minuti.
Rimettete l’impasto nella casseruola ed incorporatevi le uova una ad una, aggiungendone un’altra solo quando la precedente sia stata assorbita.
In una padella media dal  bordo alto mettete abbondante olio per friggere i gonfietti, gettatevi cucchiaiate di impasto ( 5 o 6 per volta), fate dorare girando, sgocciolateli su carta assorbente.
Rotolatevi nello zucchero e serviteli (preferibilmente) ancora caldi.

 

Gonfietti dii carnevale



 
              
   

Sharing is caring!

 
Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.