Passate le feste come tornare ai soliti ritmi di lavoro

0
82
Parigi Piazza Italia – Albero di Natale
Passate le feste molte persone entrano in crisi, abituati ai ritmi festivi, orari tardi la sera e mattinate prolungate a letto, riprendere con le "alzatacce mattutine" e tornare ai soliti ritmi di lavoro è dura! I ragazzi riprendono la scuola con il cuore eclissato nei ricordi dei giorni trascorsi e, lo stress emozionale che si subisce ad ogni fine vacanza, è notevole: forza!!!

fortunatamente è mercoledì e quindi a guardar bene le cose, si è già a metà settimana di li a breve si arriva al fine settimana e, con esso, si recupererà un po' dell'ottimismo.

Tutta colpa del nostro benedetto cervello che si abitua facilmente alle situazioni "migliori" e, difficilmente, ritorna ai ritmi e alle situazioni meno piacevoli che si svolgono nell'arco dell'anno e, nel corso della propria esistenza terrena.

C'è chi combatte la depressione da ritorno al lavoro continuando a perpetrare abbuffate e a rimpinzarsi di dolci natalizi tanto per prolungare il clima delle festività e chi invece, il lavoro lo vorrebbe e non cel' ha…ahimè ci sono tanti disoccupati o male occupati, con stipendi da fame ben felici di trovare un posto di lavoro adeguato. Tornando a casa si concede qualche ora serale in più davanti alla TV continuando a fare le ore piccole, pagando però, il prezzo di questa scelta la mattina successiva e, recandosi al lavoro con la faccia da zombi incallito.

Per alcuni invece, tipo me, le vacanze in realtà sono state un intermezzo piacevole con alternanza di giorni di lavoro, ho continuato a scrivere nel web per me ed altre piattaforme on-line (più o meno note), anche se a ritmi meno incalzanti, ed ho continuato a tenere alcune lezioni nelle scuole di ballo in cui insegno, ma ovviamente con ritmi e profilo differente, volto più che altro al divertimento ed al gioco.

Che dire ragazzi: forza e coraggio! A breve arriverà Pasqua e in men che non si dica, si presenteranno nuovamente le belle ed agognate vacanze estive… Intanto consolatevi organizzando qualche cenetta romantica, un simpatico weekend fuori porta e magari perché no? Anche un viaggetto di due o tre giorni in una delle capitali europee i costi sono a portata di mano di molti, considerando l'enorme concorrenza che le compagnia aeree si fanno negli ultimi anni: potrete reperire un volo low cost anche a meno di 50 euro andata e ritorno, in compagnie come Ryanair, Easyjet, una notte fuori per due e via si ritorna a vivere e sorridere!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.