Monument Valley gioco basato sulla fisica Escheriana: recensione

1
139
Monument Valley
Monument Valley

Oggi recensiremo l’artistico gioco della casa Ustwo “Monument Valley“. L’app ha saputo rapirci per due orette, in un’appassionante viaggio visivo e uditivo, che nonostante la poca longevità, ci ha lasciato pienamente soddisfatti. In Monument Valley controlleremo la “principessa Ida“, una simpatica ragazzina vestita di bianco e molto minimale nella realizzazione.

Monument Valley gioco e divertimento

Curiosità del gioco: Ida non ha volto, non parla, ma sa sapientemente interagire con l’ambiente circostante e soprattutto sa coinvolgere, stimolando la fantasia dei giocatori ad immaginare ciò che nel gioco non viene reso manifesto dal suo personaggio. Il punto cardine di questo gioco è proprio l’ambientazione. Essa viene resa in un mondo sospeso nel nulla, di matrice Escheriana, con singolari edifici che si stagliano intricati e contorti, con un sapore piacevolmente orientale. In questi mondi fatti di scale, ponti, strade e palazzi (realizzati con una cura e uno stile impeccabili), Ida si troverà alle prese con un viaggio di redenzione, che la porterà a completare i vari enigmi e a sfidare il silente popolo dei corvi (creature bipedi e un po’ inquietanti ndr.)che cercheranno di ostacolarla durante il suo cammino.

A livello di gameplay il gioco continua a stupire

Il giocatore controllerà indirettamente Ida con tap sul terreno per indicargli dove andare, e inoltre interagirà con ruote dentate, leve e punti di pressione che andranno a modificare l’ambiente circostante, aprendo possibilità all’apparenza impossibili. La peculiarità Escheriana del gioco trasuda da tutti i pori: molto spesso ci troveremo a impartire ordini ad una Ida a testa in giù, o che cammina sulle pareti, o ancora che viola le leggi della fisica, proprio perché in Monument Valley essa non ha alcun peso, ciò che si vede sullo schermo è quello che conta. Ad un certo punto della nostra avventura, ci ritroveremo anche a impersonare un simpatico amico che aiuterà la nostra protagonista nella sua impresa…
Insomma Ustwo a saputo coinvolgerci e convincerci in pieno con tutte le caratteristiche del gioco che ha sviluppato con tanta cura, anche il comparto sonoro risulta piacevolmente orecchiabile e mai stucchevole, in quanto le azioni che compiremo contribuiranno con i loro suoni a produrre la musica del gioco in un connubio veramente magico. Il gioco Monument Valley è disponibile al download sia su IOS che su Android tramite i relativi store, al prezzo di circa 3.50 euro. Inoltre da qualche tempo è possibile scaricare l’espansione “Forgotten Shores” tramite acquisto in-app (al prezzo di 1.70 euro ndr.) che raddoppia quasi la longevità del gioco, proponendoci un’altra avventura con il medesimo grandioso stile.

Gioco: Monument Valley – gameplay

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.