Recensione di This War of Mine per Android

0
65
 

this war of mineCari amici di Notizie in Vetrina, oggi vi proponiamo una recensione speciale: This War of Mine, il peculiare videogioco che ci mette nei panni dei civili durante la seconda guerra mondiale. Abbiamo già avuto modo di conoscere questo incredibile gioco nella sua controparte per pc, ma in questi giorni lo vedremo diffondersi ancora di più grazie alla sua compatibilità con le piattaforme mobili. Durante le nostre partite impersoneremo un gruppo casuale di 3 persone comuni, ognuna con il proprio background e le relative capacità, ed il nostro scopo sarà farli sopravvivere fino alla fine della guerra, in pieno stile dei survival games. Inizialmente ci troveremo in un palazzo bombardato che sarà il nostro rifugio, dove dovremo dedicarci alla costruzione di mezzi di sopravvivenza, come termosifoni, letti, fornelli da cucina, ma anche radio e tante altre cose. Dovremo dare al nostro team la possibilità di che avere per sopravvivere e poter adempire ai loro bisogni (non si tratta solo di cibo, acqua e riposo, alcuni personaggi per esempio saranno assuefatti da tabacco ndr.). Durante ogni partita con This War of Mine gli eventi casuali cambieranno, dando modo al gioco di risultare sempre vario e nuovamente giocabile.

Il gameplay di This War of Mine

In This War of Mine avremo due sessioni di gioco distinte: il giorno, dove ci occuperemo dei personaggi, del crafting e dei loro bisogni, e la notte, in cui ci avventureremo presso altri locali per fare razzia di ciò che ci occorre per sopravvivere, Durante le razzie possono accadere una vasta gamma di eventi che danno colore al gioco. La grafica è “fumettosa” e volutamente cupa, per dare il giusto tocco al gioco. Il sonoro essenziale e spartano. Lo scopo di questo survival è quello di far provare e far riflettere i giocatori su quelli che sono gli incubi della guerra, e di far capire che molto spesso gli eroi non sono solo quelli che calcano i campi di battaglia, ma anche coloro che sopravvivono con le unghie e con i denti. Anche il dramma morale della guerra viene rivissuto con una certa crudezza: compiere azioni sconsiderate, come uccidere civili, subire la perdita di un compagno, o la violenza di un’aggressione subita, possono spingere un vostro pg a suicidarsi. Anche un piccolo raffreddore, se non curato può trasformarsi in una malattia mortale. Un gioco che ripropone il crudo realismo della guerra, vista dagli occhi dei deboli, immancabile in una collezione videoludica, in quanto unico nel suo genere.

 

Written By Mirco Angelosante

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.