Recensione di Terminator : Genisys

 Recensione di Terminator : Genisys

Cari amici di notizie in vetrina, recensiamo oggi il film Terminator Genisys , il sequel della famosissima saga di Arnold Shwarznegger . Nonostante le recensioni non positivissime ricevute da questo film, noi della Redazione ci sentiamo di dare un parere positivo a questo capitolo di chiusura di una saga che è durata oltre vent’anni . In Terminator Genisys ritroviamo tutti gli eventi personaggi della storia che hanno reso famoso il film, anche se interpretati da attori diversi . All’infuori di Swarznegger che è rimasto l’icona del film , sempre nei panni dello storico modello di Terminator , troviamo anche Emilia Clarke , che interpreta Sarah Connor , salita alla ribalta grazie al Trono di spade . Il film è un ritorno alle origini , un vero e proprio prequel , che fa rivivere i momenti salienti della serie , modificandoli con stile attraverso viaggi nel tempo . L’interpretazione da protagonista di Shwarznegger , risulta essere molto convincente . Nonostante si senta l’età dell’attore californiano ,il fatto che non interpreti più un killer spietato , ma un anziano robot dalla vena umoristica, anche se pur sempre letale, rende il ruolo molto più adatto al nuovo stile dell’attore. La storia sembra concludersi definitivamente con Terminator Genisys , probabilmente escludendo la possibilità di sequel.

La trama di Terminator Genisys

Il film si apre con una storica rivisitazione dell’inizio del primo episodio della serie . In questo caso però il Terminator malvagio è costretto a fare i conti con la sua controparte buona dal futuro . La linea temporale del primo Terminator viene bruscamente spezzata dall’arrivo dal futuro dei personaggi di Terminator 2. A questo punto Kyle , tornato dal futuro per salvare Sara Connor , si trova ad essere salvato a sua volta proprio dalla donna . Incomincia così un viaggio che culminerà nel 2016 , dove gli eroi si troveranno ancora una volta cercare di fermare skyNet . Troveranno ad aspettarli nel futuro nemico inaspettato . Il team formato da Kyle , Sara e Papà (nome attribuito al cyborg buono del secondo film ), riuscirà ancora una volta a porre fine al giorno del giudizio è a salvare l’umanità .

​Written By Mirco Angelosante

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *