L’immagine rubata: fb terreno fertile per furbi e buontemponi

facebook è un social utile  e ben noto ma alle volte, può dar luogo ad episodi spiacevoli: a me è successo! terreno fertile per furbi e buontemponi. Mi è stata  “rubata un’immagine” e rivenduta con un altro nome…eh si fb è terreno fertile per questa ed altre situazioni strane.

Indice dell'articolo

video

L’immagine rubata: fb terreno fertile per furbi e buontemponi

Premesso ciò eccovi la mia storia.

Un tranquillo Sabato trascorso in casa, con la neve che fiocca fuori dalla finestra, un’aria di gelida calma invernale che la neve rende romanticamente serena. Il tepore domestico, il caminetto acceso, un buon pranzo e…una telefonata: un amico mi dice che una “tizia” ha, nel suo profilo di facebook, delle  foto,  tra esse è presente una delle mie.

Mi dico… “forse sarà una mia amica, magari l’ho taggata io” … la foto è una di quelle che lo scorso anno ho fatto per provino, mi serviva per realizzare i volantini della mia scuola. Si, la mia scuola! Sono un’insegnante di ballo e oltre a scrivere notizie amo ballare, ed ho una scuola dove insegno caraibici.

La “tizia” potrebbe essere una ex allieva? Nooo, di sicuro no!

Magari una conoscente?

O semplicemente una piccola furbetta che si è creata un profilo falso per chissà quale scopi, controllare qualcuno, “rimorchiare”, rimorchiare?… Vado a leggermi di corsa i post nelle foto visto che le foto sono aperte, beh, Proprio seria non sembrerebbe, ma d’altro canto che le importa? Le foto del profilo su facebook, non sono le sue ma di due modelle e…la mia!

Mumble mumble … penso, penso e ripenso:<< ed io che centro con la modella di intimissimi?

Tra l’altro molto bella. Diciamo che in realtà c’entra, perché le foto scelte sono tutte somiglianti>> e sembrano di un’unica persona. Un’amico blogger, Murales, (molto in gamba nello scrivere articoli di informatica e tecnologia, ma evidentemente anche “nell’investigare”), mi informa prontamente di aver individuato la modella, si chiama Alyssa Miller, ma ovviamente, sia nelle sue foto che nelle mia risulta il nome di Silvia Zanardi.

Probabilmente esistono altri profili sotto il nome Silvia Zanardi, e sono di persone che ovviamente non c’entrano nulla, ma il profilo in questione è facilmente riconoscibile grazie alle foto dell’ignara modella “Alyssa Miller”.

Che faccio, che non faccio? Idea! Le chiedo l’amicizia e poi vediamo.

Intanto entro nelle sue foto e riesco a taggare la mia Mara Mencarelli Salsafantasy” :<<ecco almeno non mi scambiano per lei>>, mi dico, e sinceramente questo mi tranquillizza un poco, ma non per molto. Infatti, non finisce qui.  Mi concede l’amicizia e prontamente, tempo 3 secondi, me la ritoglie.

Entra in gioco una mia amica: le chiede l’amicizia e le commenta la foto: <<ma che bella questa è la mia insegnante di ballo Mara Mencarelli>>… Eh si , è il caso di dirlo: ci siamo rivelate proprio delle  ingenue! Tempo tre secondi, ed ha cancellato anche lei.

Bene! (Mi dico).  Ora la blocco, avviso fb,  e ci penseranno loro: <<eeeeeeeh! de che>>. (Scusate ma ve lo dico alla romana),  ma Facebook in tal senso è davvero molto carente. Mi inviano un codice via cellulare da inserire nel messaggio dove ho dovuto spiegare tutti i motivi della contestazione, e come per magia nel mio profilo scompare la foto che nel frattempo avevo condiviso. Bene! Finalmente mi sento sollevata, problema risolto, finalmente.  Tiro un sospiro di sollievo.

Passano cinque minuti e prontamente la mia amica Lisetta mi informa che non è scomparso proprio nulla.  Vedo arrivare notifiche, apro, e… niente. Entro nel mio account dove pubblico gli articoli dei blog miei e degli altri blogger, e mi rendo conto che solo Mara Mencarelli non può vedere Silvia Zanardi, e Silvia Zanardi non può vedere Mara Mencarelli, ma tutto il resto del mondo si!

Non sono minimamente tutelata

Comincio ad irritarmi, entro nel suo profilo e le mando una mail. Nel frattempo mi copio l’immagine e la pagina di fb con la foto e tutte le informazione del caso, ho la prova in mano mi dico, ma che ci farò?

Alla prima mail, la minaccio di denuncia, e la sollecito a rimuovere foto e relativo nome falso. Mi risponde candida candida dicendomi che non ci trova nulla di strano, lei non è bella e non può mettere le sue foto…

La pressione mi sale, la rabbia anche, se l’avessi sotto mano le torcerei il collo, ma non posso, purtroppo.

Mi risponde che se abbiamo lo stesso nome lei non può farci nulla, <<be, questa o ci fa o c’è>>, mi dico, <<non abbiamo lo stesso nome>> le spiego <<hai rubato una mia foto e la spacci per te stessa hai scritto il tuo nome>>, passa qualche minuto, che in realtà a me sembra qualche ora, ed arriva la risposta.

Le lettere sembrano pulsare, mi convinco che è un po’ “scema”, perché  mi scrive: <<scusami ma perché ti arrabbi tanto, tanta gente mette le foto dei calciatori delle modelle dei cani e dei gatti e nessuno fa queste storie>>.

Le rispondo su tutte le furie: “io, non sono un calciatore, ne una modella, ne tanto meno un cane o un gatto”. cotinuo incalzando dicendole che lei ha scritto il suo nome in una mia foto su di un profilo che usa per “zoccolare”. E qui, chiedo perdono a gli ex revisori Wikio per cui scrivevo, e ai nobili scrittori di argomenti impegnati: z-o-c-c-o-l-a-r-e- = voce del verbo zoccolare II persona singolare: tu zoccoli…io no! : ” LEVA QUELLA FOTO  O TI DENUNCIOOOOOOOOO” le urlo via mail.

Poi, mi calmo. Le spiego che sta commettendo un reato che è passibile di denuncia.<< sssssst…zitti, zitti, che forse ha capito>>, mi dice di calmarmi che toglierà la foto, continua a non comprendere la mia ira. Subito dopo la quiete, ritorna la tormenta:<<tu sei stata offensiva con me mi hai dato della “troia”>> noooooo rispondo io <<ho detto che usi il profilo per zoccolare>> .

Mi risponde che potrebbe denunciarmi anche lei per averla offesa, ragazzi mi si “intorcinano le cervella”! questa o ci fa o c’è. Mi sfogo e relaziono i miei amici su fb riferendo questo episodio, interviene nuovamente il mio amico blogger “Murales” dicendomi:<< eh certo ti denuncia per disturbo delle attività illecite>> la risata nasce spontanea :<<grande Murales>> non poteva trovare frase migliore.

La storia sembra non finire: disperazione!

La storia sembra non finire mai, chiacchiero un po’ con la sprovveduta caduta dal cielo, che continua a sostenere le sue tesi e mi dice di aver creato quel profilo per fare un favore ad una amica, doveva indagare e verificare se il ragazzo dell’amica in questione, fosse fedele, e quindi con profilo falso e le foto mie e della modella americana chiedergli l’amicizia e…

…il resto è a libera immaginazione ragazzi. Forse si saranno raccontati le favole via fb, o forse, avrà sondato il terreno in altro modo, anche se personalmente non credo molto a questa versione visto i 350 (circa) amici che ha sul profilo.

Arriva correndo e ridendo il fidanzato di mia figlia, e mi fà vedere la mia foto in versione 2 ritoccata con un’applicazione e incorniciata in un bel quadretto che riporta testualmete  Wanted $ 1,000,000 (praticamente è quello che vedete pubblicato), ve l’ho detto che ho salvato, copiato, fotografato, tutto. mi prende un attimo di sconforto ma poi, guardando bene la foto vedo che con il foto ritocco si è sgranata e non si riconosce il viso:<<bene!>>, (mi dico), e mi sento un po’ più tranquilla.

Arriva mia figlia e prontamente rincalza la dose dicendomi che comunque sono io e che quella è la mia immagine e che… e che… e che…<<bastaaaa sono stufa!>>, mi sembra una storia senza fine: << ok, tutto sommato non mi si riconosce>> ripeto io, :<< e la signorina in questione sarà piccola d’età che faccio? La denuncio?>>.

Vabbè me ne vado in cucina, preparo un bel dolce per il dopo cena e non ci penso più, domani si vedrà, probabilmente chiamerò un amico avvocato tanto per avere un consiglio. Ormai il danno è stato fatto. Spero solo di non incontrare mai i tizi con i quali ha interloquito, chissà cosa potrebbero pensare di me e io nemmeno lo saprei, dietro un sorriso ammiccante e sornione si potrebbe nascondere un amico della  signorina “Silvia Zanardi” il suo vero nome non lo so. Ovviamente non me l’ha detto.

Immaginewanted.jpg                                                    Una delle foto incriminate (quella poco nitida)

Se vi è piaciuto, potrebbe anche interessarvi:  lezione di ballo tra i “condor” 

Altre letture comiche: preparativi per le vacanze: rilassamento o stress?

20 COMMENTS

  1. Mi fa piacere esserti stato d’aiuto anche con i commenti che ti hanno strappato una risata, giusto per stemperare un po’ l’atmosfera (posso capire che l’incazzatura oggi pomeriggio era a mille).
    Assurdo il comportamento di FB che a quanto pare tutela poco e niente la gente da questi personaggi assurdi

    • Grazie ancora murales…si anche io sono un tantino sorpresa dell’atteggiamento superficiale di fb, e pensare che a volte ti sospendono l’account solo se invii qualche amicizia di troppo

  2. piena solidarietà, è gente frustrata, ma consolati col fatto che capita solo alle belle donne o alle persone famose di avere questi inconvenienti ;)))

    • Weee grazie ma non credo di essere ne l’una ne l’altra, si quella foto è carina ma nulla di più, merito di mia figlia “la fotografa”

  3. ci sono stati dei momenti in cui mi hai veramente fatto ridere, soprattutto quando hai coniato il verbo zoccolare… certo che capisco le tue preoccupazioni, non si può mai sapere chi sta dietro a
    certi profili… prova a sentire l’avvocato, ma anche fb dovrebbe controllare meglio le segnalazioni di questo tipo… grande l’intervento di murales, ma non riesce a tramutarsi da hacker e
    chiudere definitivamente l’account della tipa megalomane?

    • Ma chissà… credo che non sia proprio legale tramutarsi in hacker e chiudere i profili altrui…si Murales è stato proprio bravo sapere il reale nome della modella mi ha fatto quadrare meglio la
      situazione. un bacio Monica

  4. Ma che stronza..sei stata fin troppo brava, io l’avrei almeno segnalata alla polizia postale ma che scherzi.. e se qualche maniaco con cui lei ha zoccoleggiato te lo incontri tu per strada e ti
    riconosce…? Ma la gente è pazza e poi che c’entra che dice che molti prendono le foto dei vips, pure quelli son da denunciare,io comunque mi informerei non può passarla franca..scusami ma io per
    ste cose diventerei una iena!

    • Be veramente anche io non l’ho presa molto bene, mia morito sminuisce, ma le preoccupazioni che hai espesso tu ce le ho anche io, è per quello che mi sono infuriata, non è una cosuccia proprio da
      poco, infatti, il rischio di qualche risvolto non piacevole c’è anche se remoto…Vedremo.

      grazie Rossana

  5. Mamma mia che gentaglia! Però anche tu dai, devi per forza essere così bella? Anzi no, forse la colpa è sua che è una racchia. Certo che io avrei dato fuori di matto…

  6. Grazie per il complimento, ma io mi vedo e mi sento normalissima forse la tizia ha bisogno anche di un bel paio di occhiali e sai una cosa? non credo proprio che sia racchia penso semplicemente che
    abbia voluto giocare “con il mondo”… senza esporsi in prima persona…l’ha fatto fare a me e alla modella di intimissimi…

  7. che storia!!  assurdo davvero!! Certa gente ci è, altro che ci fa!! Non hanno un minimo di educazione, rispetto e senso morale per capire che non si può rubare la foto di chichessia e farne
    ciò che si vuole! Bravo Murales! Io comunque, piccola o meno, segnalerei la cosa alle autorità, giusto per tutelarmi, non tanto per punire lei. 

    • Infatti anche io penso che ci è…non ho segnalato la cosa, perchè il suo atteggimento mi ha fatto  credre che fosse molto giovane…si Murales è stato di granda aiuto: lo conosci? è un
      blogger anche lui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.