La “Numerologia” secondo Pitagora e la Kabbalah

3
450
numerologia
NUMEROLOGIA

 

Nella vita quotidiana abbiamo a che fare con le cifre ed i numeri dal primo all’ultimo giorno della nostra vita, ma molto spesso non poniamo attenzione a questa cosa, distratti dalla vita frenetica e dalla scarsa conoscenza della materia, sottovalutiamo i numeri. Con maggior consapevolezza potremmo  comprendere e scoprire dei dati molto importanti.

La “Numerologia” secondo Pitagora e la Kabbalah

Lo sviluppo numerologico non è semplice ne tanto meno banale, è necessario conoscere bene la materia anche dal punto di vista esoterico. La numerologia si  compie in un processo in cui si alternano valori e studi pitagorici e cabalistici, di difficile comprensione per chi non a mai avuto approcci con queste pratiche.

L’inizio  della conoscenza numerologica  risale a tempi antichissimi in primo luogo nella tradizione pitagorica e in secondo luogo in quella della Kabbalah (o Cabala), la quale apprese gran parte delle sue conoscenze e teorie dall’antico Egitto, elaborandone i simboli geroglifici.

In un secondo tempo, studiosi di tutto il mondo tra cui esoteristi, alchimisti, matematici, cabalisti e scienziati, si interessarono all’orgomento sviluppandone la conoscenza.

La scuola “Pitagorica”, si basava sull’insegnamento di varie discipline quali la medicina, la religione, la filosofia, la morale, l’astronomia, la geometria e la musica. Il suo insegnamento veiva tramandato in forma orale, tra i suoi allievi e seguaci ci furono Giamblico, Aristotele, Filolao, nonché Platone.

Pitagora affermava che ogni cosa aveva un suo numero, inclusa l’anima, e che i numeri dall’ 1 al 9, divisi in gruppi, sono simboli di diverse energie, il 9 e l’8 insieme formano quella che si definisce “energia emozionale”, mentre il 7-6-5, formano “l’energia intuitiva”, infine 4-3-2-1- costituiscono e formano “l’energia mentale”, i tre gruppi insieme legati alla propria essenza formano il 10 simbolo del”Tutto” definito olos. Il 10 è di valenza positiva e rappresenta il figlio dell’eternità.

Secondo Pitagora, i numeri, la divinità e l’armonia dell’universo sono fenomeni fisici che possono essere misurati e annotati tramite i numeri stessi che ne influenzano l’azione, in altre parole i numeri possono essere usati per interpretare il passato il futuro e il presente nella “magia”. Principi simili vengono adottati nella Cabala ebraica, anche se il padre della “Aritmosofia” resta Pitagora.

Il notissimo Michel Nostradamus (1503-1566), era oltre che medico uno studioso di astrologia di numerologia pitagorica e Kabbalah, molte delle sue profezie derivano dall’applicazione di questi principi.

la Kabbalah divenne nel tempo uno strumento della cultura alfabetica ebraica con corrispondenze numeriche, nessun popolo ha mai raggiunto un livello di conoscenza in materia così elevato come gli ebrei e , in particolare, i Cabalisti.

Gli antichi cabalisti identificarono questa disciplina sotto il nome di “Scienza delle tradizioni orali”, poichè il grande Mosè la ricevette durante i quaranta giorni e la quaranta notti trascorse sul monte Sinai in forma orale.

fu tramandata di generazione in generazione e giunse in Babilonia con lo scopo di “istruire i saggi”.

Secondo i cabalisti Dio avrebbe tracciato il suo nome attraverso tre forme di espressione:
La scrittura, i numeri e la parola.

 

La "Numerologia" secondo Pitagora e la Kabbalah
La “Numerologia” secondo Pitagora e la Kabbalah

 

 

3 COMMENTS

  1. Si lo so una vera scienza…ho un amico (ebreo) Kabalista mi ha raccontato cose “sbalorditive”…ci vuole tanto studio e tanta costanza…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.