Michael Jackson ucciso dal suo medico

E’ di poche ore fa la notizia che vede condannato per omicidio non volontario il medico di Michael Jackson, Conrad Murray.
Il verdetto è stato raggiunto all’unanimità dopo 9 ore di camera di consiglio  ad opera di una giuria popolare. Il re del pop è morto  il 25 Giugno 2009, in seguito a una iniezione di  un potente anestetico, il Propofol, solitamente usato nelle sale operatorie, questa iniezione si è rivelata fatale per lo stato di saluto già critico di Jackson, il farmaco ha provocato l’arresto cardiaco del cuore del cantante, a nulla sono valsi i numerosi tentativi di rianimarlo.

La condanna, prevede fino a 4 anni di carcere, e se ne avrà notizia certa, il 29 Novembre, intanto è stata negata la libertà su cauzione al medico, che resterà in carcere in attesa di conoscere i termini della sentenza.

Secondo la difesa sarebbe stato lo stesso Jackson ad iniettarsi l’anestetico, nel tentativo di vincere i problemi di insonnia ed addormentarsi, ma questa eventualità non è stata neanche presa in considerazione dalla giuria.

 

 

6305681581_4e6b0e646b.jpg

 

Previous articleFrittata di pasta ricetta
Next articleLa Gioconda: notizia scandalo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.