Tradimento: quando una coppia entra in crisi

0
29

Sembra che i tradimenti, nelle coppie di fatto, o sposate  siano in forte aumento, ma in realtà già negli anni 40 un sondaggio condotto in America rivelava che un uomo su due tradiva la compagna mentre una donna su 4-5 faceva altrettanto, le motivazioni che in una coppia inducono al tradimento sono molteplici e non si può ricondurre il tutto ad un banale cliché.

Tradimento: quando una coppia entra in crisi

Alcuni uomini tradiscono esclusivamente per soddisfare un bisogno sessuale ed aumentare la concezione di se stessi in positivo in quanto “maschi”, generalmente questi individui hanno delle insicurezze di base legate alla loro sessualità, oppure hanno subito un educazione nell’infanzia che li spinge a credere che un vero maschio non sia tale se non ha molte donne.

Generalmente ci sono delle differenze tra uomini e donne nella conduzione della relazione extraconiugale, le donne, sembra quasi banale dirlo,  associano la relazione  ad un coinvolgimento emotivo e amoroso, la collegano ad un’insoddisfazione nel matrimonio e hanno più difficoltà a viverla clandestinamente, gli uomini al contrario, l’associano più al piacere sessuale e non cominciano una relazione adulterina, in genere, per motivi di insoddisfazione rispetto la coniuge, non hanno grandi difficoltà a viverla clandestinamente, anzi ciò aumenta il piacere della relazione.

La maggior parte dei tradimenti durano da pochi mesi ad un anno o due. Oltre questo tempo o il matrimonio finisce o la relazione si pone in parallelo al matrimonio, ma ovviamente, esistono delle eccezioni.

Ci sono poi i tradimenti derivanti da delusioni e privazioni legate all’infanzia, come abbandoni o abusati subiti da bambini, questi individui non maturano mai completamente nella sfera affettiva di coppia, e cercano il riconoscimento in pubblico, nella politica, in privato, nelle conquiste sessuali. La persona può avere più relazioni nel tempo e non riempie mai il vuoto. Avviene ad ogni età e anno di matrimonio, capita più al marito che alla moglie, perché l’uomo ha forse più potere. In questo caso vi  è  anche una situazione di forte sfida, quando la relazione finisce, l’infedele tende ad arrabbiarsi e cercare di vendicarsi in diversi modi.

Insoddisfazione e tradimento

In altri casi il tradimento può essere dovuto ad insoddisfazione sul piano fisico e sessuale, oppure, nasce da un legame trascinato in cui i due coniugi non si amano più ma vogliono mantenere unito il rapporto  nel caso in cui siano presenti dei figli,  talvolta degli interessi economici cosa che puo’ accadere in ambienti di un certo livello politico o sociale.

Altre volte il tradimento  costituisce un modo per punire un partner che trascura “l’altro”. Non sentendosi sufficientemente amati e considerati, si cerca una via a livello inconscio, per “farla pagare cara” al proprio partner.

Rimane il fatto che, qualunque sia la motivazione, il tradimento, se scoperto o confessato, porta ad una forte destabilizzazione della coppia, e talvolta alla rottura del rapporto. Talvolta il tradimento si rivela “terapeutico”e costituire uno strumento utile per mettersi in discussione  cercando di rettificare quegli atteggiamenti che hanno indotto il partner al tradimento. 

Alcuni individui  tradiscono per abitudine,  altri che non avrebbero mai pensato di tradire, si trovano invece spinti a farlo pressati da una forte insoddisfazione, qualunque sia il motivo, generalmente il tradimento non conduce alla felicità ma altera la serenità in un modo o nell’altro, in quanto vivere il rapporto in modo clandestino e segreto puo’ causare all’inizio una gran eccitazione, ma a lungo andare è causa di una gran fonte di stress, se poi subentra o è già presente l’amore, la storia conduce inevitabilmente ad una forte insoddisfazione derivante dal non poter vivere in pieno il rapporto, sia che a tradire sia l’uomo che la donna, in questi casi si tende a colpevolizzare il partner effettivo nel tentativo inconscio di indurre la coppia ad una rottura.

In alcuni casi, l’aiuto di un bravo terapeuta sicuramente riesce ad aiutare la coppia. Altre volte sarebbe sufficiente non sottovalutare le richieste di dialogo o di aiuto che arrivano dal partner, quando esistono problemi legati alla sfera sessuale, non bisogna indugiare ed è bene rivolgersi ad un bravo sessuologo.

Per cio’ che concerne  il traditore recidivo ed abituale,  generalmente rimane tale, senza neanche colpevolizzarsi più di tanto, questi soggetti sono per natura egoisti e bugiardi, concentrati prevalentemente su se stessi, per cui l’unico elemento che può distoglierli dal ricercare di soddisfare il proprio ego è la minaccia o la reale perdita della compagna con il distacco  dalla famiglia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.