Cosa vedere e cosa fare a Trento

6
23

La città trentina ha il suo piacevole fascino e merita di essere vista e visitata con calma. Si tratta di un comune del Trentino Alto Adige, capoluogo di regione, che ha vissuto nel corso dei secoli, periodi di autonomia e influenza asburgica. Situata nella valle del fiume Adige, Trento presenta diversità territoriali e di persone. Ricca di bellezze naturali e di storia Trento offre molte cose da vedere e da fare durante un viaggio in loco.

 

Cosa vedere e cosa fare a Trento
Cosa vedere e cosa fare a Trento – Castello del Buon Consiglio

Cosa vedere e cosa fare a Trento: arte e storia

Colpisce al primo impatto il rapporto armonico che regna tra la natura e la città di Trento. Delicate ed imponenti le architetture e l’arte cittadina che si delineano tra strutture d’epoca come il Palazzo del Pretorio e la Torre Civica, Piazza  Duomo, Basilica di San Virgilio, strutture d’epoca che hanno come cornice di sfondo le montagne del Trentino.

 

Palazzo pretorio, Torre civica e duomo Trento
Palazzo Pretorio, Torre civica e Duomo Trento

Duomo, Palazzo Pretorio, Torre Civica e Castello a Trento

  • Sulla Piazza principale di Trento si staglia il maestoso Duomo di San Virgilio, la chiesa principale della città che ospitò il Concilio di Trento dal 1545 al 1563. Si tratta di una struttura complessa che ha subito varie ristrutturazioni ma che risulta prevalentemente in stile gotico e barocco.
  • Il Castello del Buon Consiglio è una meta da non perdere, una delle più note ed importanti del Trentino. Circondato da alte ed antiche mura, il Castello, è composto da un insieme di edifici che costituiscono un polo museale che custodisce, insieme al Castel Beseno e Castel Stenico, un insieme di collezioni preziose che comprendono sculture e dipinti ma anche manufatti  e gioielli. Opere d’arte appartenenti al periodo storico Trentino che va dal 11.00 a.C fino al 1800 d.C.
  • Palazzo Pretorio e Torre civica di Trento rappresentano alcune delle bellezze di Trento che meritano di essere viste e visitate. Palazzo Pretorio è un edificio la cui costruzione risale al 1220 e che nel corso dei secoli è stato adibito a varie funzioni: tribunale, carcere, sede dei Vescovi. All’interno del Palazzo Pretorio si trova il tesoro della Cattedrale ed il Museo Diocesano. La Torre Civica è posizionata di fianco al Palazzo Pretorio, della stessa, colpisce il grande orologio posto sulla facciata frontale che conta le ore, mentre la campana della Renga ricorda i tempi in cui i suoi rintocchi annunciavano le esecuzioni dei condannati a morte che venivano giustiziati sulla piazza. La visita alla Torre prevede una salita di 156 gradini, ma alla fine, la fatica ripaga della splendida vista che regala il panorama: uno sguardo a perdita d’occhio sulla città e sulle montagne circostanti.
  • Palazzo Roccabruna di Trento è una dimora antica risalente al 500, antica abitazione nobiliare, successivamente ristrutturata, ospita attualmente l’enoteca provinciale del Trentino.
  • Per chi ama la natura, lo sci ed il deltaplano, ma anche escursioni di vario genere tra boschi monti e valli,  le montagne Trentine, ed in particolar modo Monte Badone, offrono ampia scelta in merito, specie per chi ama lo sci. La montagna offre infatti, oltre 20 km di piste di varia difficoltà.

Il lago di Toblino ed il Castello di Toblino

Dista circa una quindicina di chilometri da Trento, circa 10/15 minuti d’auto, il Lago di Toblino a Trento è un luogo incantevole che merita una visita. Caratterizzato da atmosfera fiabesca il lago è una zona verdeggiante  che racchiude nel suo paesaggio lo spettacolare Castello di Toblino edificato nel 1300. Il Castello di Toblino racchiude storie e leggende da cui trasse ispirazione anche Benito Mussolini nel suo romanzo “L’amante del Cardinale“.

Lago e castello del Toblino
Trento: Lago e castello del Toblino

Cosa vedere a Trento a Natale: mercatini e sci

A Natale sono noti i mercatini natalizi del trentino. Anche nella città di Trento il periodo delle feste vede allestimenti di mercatini  suggestivi che si snodano tra le piazze e le vie della città. Le casette allestite per il mercatino natalizio di Trento sono circa 70, ed è possibile trovare degustazioni enogastronomiche trentine, (Polenta gialla, formaggio Puzzone d Moena, Canederli etc.),  oggetti d’artigianato locale, oggettistica di vario genere, giochi, cori e balli. Un ricco calendario di eventi folklorici che rallegrano Trento a Natale. Le montagne adiacenti sono spesso innevate e consentono anche di divertirsi su qualche pista. Tra buona cucina , arte e divertimento, l’atmosfera che si respira in Trentino ed a Trento a Natale e davvero molto suggestiva.

Cosa fare a Trento a Pasqua: sci e natura

Pasqua arriva nel periodo in cui la primavera risveglia la natura. Dunque, è possibile organizzare gite turistiche di tipo artistico culturale a Trento, o dedicarsi alla natura e alle bellezze locali tipiche delle montagne trentine. per gli appassionati di sci la stagione è ancora aperta e le possibilità di svago sono molteplici sia per gli adulti che per i bambini.

 

Ti potrebbe interessare

 

Vacanze invernali da sogno a Pampeago in Trentino

6 COMMENTS

  1. Conosco Trento, ho avuto modo di visitarla diverse volte principalmente in occasione dei mercatini di Natale. È una città che adoro.

  2. Ma sai che sono stata spesso in montagna nel Trentino ma non ho mai visitato la città di Trento? Prima o poi riusciro’!

  3. Non sono mai stata in quella regione e a Trento, una bellissima città con molti edifici be conservati e attività da svolgere, me la segno

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.