Registi e musicisti emergenti concorso la Sapienza

La vita dei giovani in ambito lavorativo è sempre più difficile ed ostica per quasi la totalità delle specializzazioni: Ancor di più per quei settori d’elite. Se si vuol fare la carriera del regista e dei settori ad esso connessi, le possibilità di farcela sono davvero poche. Arrivano in aiuto dei giovani talenti che vogliono mettersi in evidenza i concorsi indetti da vari enti. E’ il caso del cortometraggio per registi e musicisti emergenti concorso la Sapienza che vede come protagonisti dei giovani attori per la regia di Damiano Salvatore Antonini e Dario Tarquini, le musiche sono di Lorenzo Gennaro.

Registi e musicisti emergenti concorso la Sapienza: Just for a coffee

Registi e musicisti emergenti concorso la Sapienza vota il video

JUST FOR A COFFEE di Damiano Salvatore Antonini from Sapienza Short Film Fest on Vimeo. Vota sul cuoricino!!! 🙂

Cortometraggio Just For A Coffee

Il cortometraggio in questione è uno scorcio che si affaccia sul passato e vede come protagonista il cinema muto rivisitato con talento. Colpiscono le scene comiche che ricalcano il genere slapstick, unite insieme da un filo conduttore:

il Picaro, un uomo strappato dalla sua pellicola, che vive in una società che non comprende, scontrandosi con la contemporaneità dei personaggi che la abitano“.  Senza dubbio per i registi e musicisti emergenti, concorso la Sapienza rappresenta una piccola porta verso il futuro!

Just for a coffee: un caffè pericoloso

Come un caffè può diventare pericoloso? Beh quando in un caffè si incontra una bella ed avvincente ragazza. Dal nulla emerge lo spunto per scene comiche riprese dalle situazioni comuni e quotidiane. Un lavoro amatoriale svolto con passione più che professionale avvalorato dalle musiche del Giovane Lorenzo Gennaro. Un cast d’eccezione, fatto di giovanissimi di cui vi elenco i nomi.

Personale artistico e tecnico:

  • Sceneggiatura : Damiano Salvatore Antonini, Dario Tarquini
  • Regia : Damiano Salvatore Antonini
  • Aiuto-regia: Dario Tarquini
  • Attori: Francesco Di Blasi, Valerio Andreasi, Luca Lo Destro, Elisa Petricca, Andrea Sarchese
  • Operatore di ripresa: Damiano Salvatore Antonini
  • Montaggio: Damiano Salvatore Antonini, Dario Tarquini, Gioele Giovannetti
  • Direzione della fotografia: Damiano Salvatore Antonini, Alessandro Fioroni
  • Location Managers: Damiano Salvatore Antonini, Dario Tarquini, Anna Dall’Olio
  • Stage Directions: Gioele Giovannetti
  • Musica: Lorenzo Gennaro
  • Direzione artistica: Anna Dall’Olio
  • Trucco e Costume: Anna Dall’Olio, Patrizia Izzo

Referente: Damiano Salvatore Antonini (Sapienza Università di Roma)

Un voto per il cortometraggio

Il video si lascia vedere con tranquilla curiosità. Un’interpretazione eccellente da parte degli attori sapientemente diretti. I complimenti vanno anche all’attore protagonista Francesco Di Blasi. Belle le riprese ed un applauso anche allo scenografo e a chi ha provveduto al trucco. Si infila come una perla su di una collana la musica d’autore ed i suoni che completano l’insieme armonico e ben fatto di tutto il cortometraggio. Il video selezionato tra i finalisti della categoria finzione.

Se vi va di lasciare un voto con un cuoricino nel video in alto (trovate cuore blu piccolo a destra) o in alternativa, cliccando qui sul cuore grande e andando alla sezione concorso troverete il video e altri cortometraggi. Per votare in questa sezione e lasciare un commento se ritenente di farlo, il tutto servirà come riconoscimento al lavoro di questi ragazzi che lo meritano tutto; credo proprio che ve ne saranno grati.

Il concorso e la giuria

Per quanto riguarda il concorso la selezione  che ha portato i cortometraggi alla finale è avvenuta ad opera di una giuria specializzata. Il 28 di Marzo chiuderanno le votazioni (con i cuori) ed il  31 di Marzo 2017 ci saranno le premiazioni.  Ci sarà il premio della giuria dato da docenti  Dell’ Università Sapienza e del Centro Sperimentale di Cinematografia ed il premio del pubblico dato dai voti quindi confidiamo in controlli severi… e ovviamente nel Vostro voto!

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Related posts:

Mario Biondi: il bianco dalla voce nera
Europei di calcio e finanziamenti: RataBassotta realizza i sogni degli italiani
Profondo Nero in esclusiva su Crime Investigation

13 comments on “Registi e musicisti emergenti concorso la Sapienza”

  1. ELISABETTA BERTOLINI ha detto:

    E’davvero un corto stupendo!!! i migliori complimenti al team che lo ha realizzato e a te per averlo condiviso con noi!

    EB

  2. Giusy Loporcaro ha detto:

    Una bellissima idea questo cortometraggio che riprende i film muti ed in bianco e nero di un tempo. Complimenti a tutti ed in bocca al lupo !

  3. maria boiano ha detto:

    bellissima idea, adoro questo genere di cortometraggi

  4. mary pacileo ha detto:

    bello davvero questo mini video con i vari spezzoni dei film che han fatto la storia dl cinema

  5. Eleonora Musumeci ha detto:

    Ciao! Conosco un paio di amici che hanno partecipato a questo concorso. Trovo sia molto bello incentivare l’arte e offrire una possibilità a chi nutre una grande passione per questo settore. In bocca al lupo a tutti!

  6. Silvia ha detto:

    un corto davvero interessante, è giusto dare spazio ai giovani che hanno tanto da dire!

  7. sabrina ha detto:

    Davvero molto bello..poi l’idea del bianco e nero…stupenda!!!!

  8. Stefania ha detto:

    ottima iniziativa, complimenti! sono più fiduciosa sulle votazioni della giuria, come dici tu i voti dati con i cuori o like lasciano un po’ il tempo che trovano. il lavoro che c’è dietro questi video è tanto, andrebbero premiati tutti 🙂 in bocca al lupo

    1. Mara Mencarelli ha detto:

      Grazie anche io sono più fiduciosa nella votazione di una giuria di esperti

  9. anna correale ha detto:

    questo corto è davvero interessante, si nota l’impegno, speriamo venga premiato perchè è davvero bello

    1. Mara Mencarelli ha detto:

      Si trovo anche io sia bello per questo ne ho parlato. Belle le riprese, bravo l’attore e bello il sound

  10. enza ha detto:

    io amo i cortometraggi perche’ penso che ci sia un lavoro maggiore dietro rispetto ad un film magari anche fatto con attori e registi ” famosi” questa idea del caffe mi piace molto

    1. Mara Mencarelli ha detto:

      Si concordo Enza è un’idea semplice e carina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti al blog Grazie

Get the latest posts delivered to your mailbox: