10 modi e regole per organizzare l’ordine in casa

Organizzare la casa è una di quelle cose che viene spontanea a molte persone ma risulta difficilissima per molte altre. In realtà l’importante è sempre stabilire un proprio criterio per riordinare e riporre gli oggetti in ogni ambiente domestico. Ciò che rende queste operazioni difficoltose è spesso la mancanza di tempo o il tralasciare alcune mansioni per un arco di tempo troppo lungo. Ecco che la casa si trasforma in “caos” dove tutto sembra mal disposto e poco organizzato: Vediamo insieme 10 modi e regole per organizzare l’ordine in casa.

riordinare casa

  1. In primo luogo è necessario non ridursi all’estremo, lasciando i lavori domestici troppo indietro e ritrovandosi poi, in un mare di guai in cui tutto è in disordine: armadi, credenze, librerie etc. Il trucco di base è quello di procedere come a scuola, studiando sempre in maniera continuativa, ma per quanto riguarda l’ordine in casa invece, organizzando tutto nei modi e nei tempi dovuti.
  2. Decidere dove e come riporre gli oggetti organizzando con attenzione ogni ambiente domestico e destinando alcuni mobili o contenitori al contenimento di determinati oggetti. in questo modo non solo la casa sarà ordinata e ben organizzate, ma reperire ogni oggetto risulterà più semplice.
  3.  Non acquistare cose inutili. Spesso si cede alla tentazione di acquistare  degli oggetti che con il tempo si rivelano inutile. Sebbene una tantum questa propensione può essere perdonata, divenire degli accumulatori di oggetti inutili, se pur graziosi, non ci aiuterà di certa ad organizzare bene la casa e a far regnare un’aria ordinata.
  4. Per lo stesso motivo citato poco fa, vi consiglio spassionatamente di privarvi di tutto o quasi tutto ciò che non usate con un occhio d’attenzione volto sempre alle dimensioni della vostra abitazione.
  5. Riassumendo quindi, gettate il superfluo, acquistate solo cose che vi occorrono e riordinate con costanza,  tutti elementi che di sicuro vi aiuteranno moltissimi ad organizzare in maniera pratica e funzionale la vostra casa. Ma talvolta gli spazi sono davvero molto ridotti e riuscire ad essere ordinati ed organizzati può divenire difficile, in questo caso la pianificazione divine d’obbligo.
  6. Quando gli spazi a disposizione sono ridotti è consigliabile pianificarli a dovere ed acquistare esclusivamente mobili polifunzionali in grado di assolvere più ruoli contemporaneamente. Tavoli richiudibili o a consolle, letti contenitori, mobili che sfruttano la verticalità degli ambienti. Soppalchi e molto ancora in grado di ricevere gli oggetti rendendo gli spazi ben organizzati.
  7. Riordinare dandosi scadenze ben precise. Non sempre si riesce a riordinare e rassettare tutta la casa nel medesimo giorno. Gli impegni lavorativi e familiari spesso non lo consentono. E’ bene quindi fare una scaletta settimanale dividendo i vari ambienti e le varie operazioni di pulizia e rassetto in base alle proprie possibilità fisiche e di tempo. Oltre a ciò destinate anche a cadenza mensile alcuni lavori più incombenti come le pulizie di fondo od il riordino pesante, come ad esempio i cambi di stagione, la pulizia della dispensa, il riordino di terrazzi e giardini e così via.
  8. Non tralasciate neanche le mansioni più semplici come quelle di eliminare riviste e volantini, posta, giacche appese agli appendiabiti magari fuori stagione e così via, ogni piccola cosa tralasciata può trasformarsi con il passare delle settimane n una vera incombenza, siatene certe!
  9. Periodicamente cercate di fare mente locale e cambiate il posto a quegli oggetti che non rivestono più la stessa importanza di prima. Ad esempio se giocavate a tennis e avevate tante racchette ed accessori sistemati in maniera pratica e funzionale da prendere ed ora, invece, per motivi vari, non praticate più il medesimo sport, potete riporre tutto in un bel palchettone e mettere ad esempio le canne da pesca nell’armadio a muro dell’ingresso a portata di mano se avete ovviamente l’abitudine di usarle frequentemente. Questo perché anche la collocazione degli oggetti andrebbe fatta a rigore di logica seguendo questi criteri.
  10. Il riciclo è vero, in questo tempo di crisi si rivela spesso molto utile. Ma per riciclare spesso si deve accumulare e spesso, anche 200 metri quadri casa possono rivelarsi piccoli per coloro che hanno l’abitudine di accumulare. accumulate poco ed in modo contenuto e soprattutto in maniera intelligente ed anche in questo caso sempre avvalendovi di contenitori, spazi appropriati ed etichette, catalogando e riponendo periodicamente tutto ciò che introducete in casa.

riordinare casa 2Alcune di queste regole e modi citati per riordinare la casa sicuramente già vi appartengono ma magri se siete qui a leggere questo post è perché non rientrate tra quella fascia di persone definite ordinate ed organizzate, quindi il consiglio spassionato e di iniziare da una stanza adottando i criteri elencati che poi estenderete, piano piano a tutti gli ambienti delle vostra casa, rendendoli in breve tempo, spazi organizzati ed ordinati. Approfittate della primavera per rinnovare e riorganizzare gli spazi arredandoli in modo creativo. BUON LAVORO!

Credit foto www.barbarazippo.net coppia.pourfemme.it

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Un pensiero riguardo “10 modi e regole per organizzare l’ordine in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *