Come togliere le macchie di muffa dalle pareti: individuarne la causa

0
120

Macchie di muffa alle pareti – muri – soffitti

Capita spesso di assistere alla formazione di macchie di muffa sulle pareti e sui soffitti delle abitazioni, in commercio esistono vernici specifiche anti muffa e anti-condensa ma in realtà per prima cosa dovremo fare, è vedere come togliere le macchie di muffa dal muro, e cercare di individuarne le cause che determinano la loro formazione.

Come capire che tipi di umidità è

Un piccolo trucco per capire se si tratta di umidità da condensa o di umidità da risalita capillare o infiltrazioni, consiste nell'applicare sulla parete un foglio di alluminio. Qualora il foglio tenda ad inumidirsi sulla parte esterna si tratta di umidità da condensa dovuta ad uno scarso isolamento termico delle pareti e agli sbalzi di temperatura (contrasto tra interno ed esterno). Mentre se il foglio di alluminio si bagna dalla parte interna, ossia quella che abbiamo fatto aderire alle pareti, significa che si tratta di umidità dovuta ad infiltrazioni o risalita capillare. in caso di infiltrazioni dovremo intervenire la dove si presentano (angoli del soffitto) terrazzi da ristrutturare crepe nei muri ecc. nel caso di risalita capillare ci si dovrà avvalere di preparati chimici ed interventi murari di una certa consistenza. Controllare sempre che le grondaie non siano ostruite e che i chiusini posti sui terrazzi funzionino a dovere.

Come togliere le macchie di muffa

Per togliere le macchie di muffa dalle pareti strofinarle con una spazzola ruvida o una pagliette poi, passare della candeggina con un pennello ed attendere che faccia effetto Quando la parete sarà asciutta, passare un buon isolante e in seguito, procedere alla tinteggiatura con una vernice anti-condensa. In caso di umidità da condensa arieggiare spesso i locali, utilizzare un deumidificatore in casa.

Macchie di muffa sulla tappezzeria dei muri

Se la macchia è presente sulla tappezzeria (carta o stoffa che rivestono le pareti) potrebbe essere necessario tagliare un nuovo pezzo con un kutter e sostituirlo dopo aver trattato la parte con candeggina. Per eliminare le bolle d'aria nei punti in cui la tappezzeria si è staccata e viene sostituita spianare bene la nuova tappezzeria mentre dove si e rigonfiata ma non vogliamo sostituirla, utilizzare una siringa ed iniettarvi della colla liquida, poi premere bene con una spazzola ed asportare eventuali sbavatura di colla che dovessero fuoriuscire con una pezzetta.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.