Sport come allenarsi per evitare incidenti

0
sport massaggio sportivo
Sport come allenarsi per evitare incidenti
Nell’ultimo ventennio le attività sportive svolte all’aria aperta od in palestra, sono andate via via crescendo, molte persone possiedono un abbonamento annuale in palestra o svolgono delle attività ricreative e sportive in queste strutture. Ma lo sport non va praticato alla leggera: vediamo come allenarsi per evitare inutili incidenti.

Sport come allenarsi per evitare incidenti

Le attività sportive più gettonate sono molte, troviamo la normale pesistica, anche se in leggero calo, insieme ad alcune discipline tipicamente maschili come il calcio, la box, la kick boxing, la zumba, le attività aerobiche con steep, i corsi di ballo sia per adulti che per i bambini, lo yoga, la ginnastica e molte altre attività incluso il nuoto, il tennis d così via.

Ma se è vero che lo sport giova alla mente e fa bene al fisico, è altrettanto vero che questo va praticato con criterio, onde evitare spiacevoli infortuni che possono insorgere anche con movimenti banali. La struttura fisica di sostegno di un corpo, è data non solo dallo scheletro osseo, ma anche da muscoli e dei fasci tendinei, legamenti inclusi.

Lo stretching pre e post gara  allenamento

Ogni distretto citato, è composto da cellule e fibre, quest’ultime, sia che si tratti di un legamento, di un tendine od un muscolo, possono avere una resistenza diversa, proprio in relazione alla loro struttura e alla loro elasticità.

Un tendine allenato e sottoposto ad esercizi di stretching, tenderà ad essere più elastico apportando maggior sostegno, così un muscolo allenato e ben nutrito, attraverso un’alimentazione ricca di proteine, avrà una potenza ed una resistenza maggiore, il tutto andrà a supportare le strutture ossee.

Oltre allo stretching gli atleti professionisti sono seguiti da un massaggiatore o tecnico sportivo in grado di supportarli sia nel pre gara che nel post gara con opportuni massaggi. Ma il massaggiatore sportivo è utilissimo anche nei trattamenti di mantenimento settimanale che fanno parte del programma di allenamento stesso.

Difficilmente un soggetto allenato compiendo un piegamento sulle gambe, riporterà danni di vario genere ai muscoli o ad altre strutture complesse di gambe e ginocchia, diversamente invece, per chi si muove poco, fa poco sport o, non lo pratica affatto, e non possiede una buona preparazione atletica.

Nei casi di scarso allenamento od allenamento inappropriato o nullo, la muscolatura tende a decrescere e specie in soggetti di media ed elevata età, ad atrofizzarsi non dando più il giusto supporto ai vari distretti corporei quali braccia, gambe, glutei etc.

Anche gli eccessi e lo stress da allenamento possono causare danni, ma questo è un altro discorso di cui parleremo in altra sede.

Ginnastica e stretching
Ginnastica e stretching
Ginnastica e stretching

Come fare sport senza incorrere in incidenti o danni

Se è vero che alcune discipline sportive sono di per se pericolose, è anche vero che svolgere sport senza fare una buona preparazione atletica di base, può apportare più danni che benefici.

Ma dunque come fare sport senza incorrere in incidenti o danni?

Più semplice di quel che si crede! Per fare sport senza incorrere in incidenti o danni fisici, occorre avere una buona preparazione atletica di base, con essa si intente la pratica di eseguire veri e propri esercizi ginnici atti ad irrobustire ed elasticizzare tutti i distretti corporei, utili quindi, flessioni, piegamenti, addominali, stretch, e tutta una serie di esercizi più o meno semplici necessari anche per chi svolge ballo da sala, danza del ventre, o qualsiasi altra attività sportiva anche apparentemente non impegnativa.

La cultura del corpo, intesa come mantenimento di un adeguata struttura fisica e muscolare, andrebbe praticata da ogni persona, sia nell’ambito delle mura domestiche, che in quelle di una palestra, non tanto per apparire, ma esclusivamente per trarne giovamento a livello fisico e preservare una buona salute del corpo.

Un modo per rallentare i processi di deterioramento e invecchiamento, mantenersi attivi e in salute evitando banali incidenti, una pratica salutare che dovrebbe accompagnare tutta la vita dell’uomo, dalla nascita alla morte, nello stesso modo dell’alimentazione, un atteggiamento che ancora non fa parte della cultura occidentale.

Previous articleInfluenza picco di contagi durante fine anno
Next articleCollaborazioni
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.