Bambini e diabete apparecchi FreeStyle Libre Abbott

Bambini e diabete apparecchi FreeStyle Libre Abbott

Qualche tempo fa vi ho parlato di un prodotto innovativo utile per gli adulti che soffrono di diabete e che necessitano giornalmente della somministrazione di insulina dosata. L’apparecchio attraverso il sistema di monitoraggio FLASH del glucosio, Freestyle Libre di Abbott risparmia ai pazienti di dover ricorrere alla classiche e fastidiose punture sulle dita. Per un adulto può diventare un abitudine, ma per un bambino?

Applicando un sensore sul braccio, della durata di 14 giorni, avviene il rilevamento della glicemia e del glucosio in circolo il quale viene monitorato attraverso l’AGP nell’arco dell’intera giornata, rilevando valori troppo alti iperglicemia o, al contrario, eccessivamente bassi. Il sensore non da fastidio ed è molto piccolo avendo le dimensioni di una moneta di circa 2 euro (35mm x 5mm), viene accettato con facilità dai portatori, specie se bambini, senza costituire un elemento di fastidio. Il monitoraggio può avvenire anche attraverso gli indumenti.

                                                             Bambini e diabete apparecchi FreeStyle Libre Abbott

FreeStyle Libre di Abbott monitoraggio per bambini e ragazzi diabetici dai 4 ai 17 anni

Il prodotto lanciato sul mercato in precedenza era destinato unicamente ad un pubblico di adulti, il nuovo FreeStyle Libre di Abbott, invece, ha una novità degna di nota, è stato creato per i bambini ed i ragazzi diabetici dai 4 ai 17 anni.

Considerando che normalmente il glucosio nei pazienti diabetici va misurato attraverso la puntura sul dito dalle 3 alle 7 o 8 volte al giorno, il sistema Abbott risparmia questa fastidiosa routine ed inoltre consente di monitorare con precisione picchi di glucosio o pericolose ipoglicemie. Può essere utilizzato in acqua, mentre si fa la doccia o mentre si nuota, progettato per resistere durante l’esercizio fisico, ed è quindi ottimo per lo sport. Il diabete infantile è a tutt’oggi una patologia che richiede un continuo monitoraggio e, attraverso questo sistema innovativo, anche i bambini potranno usufruire del supporto tecnologico di FreeStyle Libre. L’apparecchio è compatto e leggero, retroilluminato per una facile lettura, può memorizzare fino a 90 giorni di controllo glicemico fornendo quindi un quadro glicemico completo degli ultimi 3 mesi. Attraverso un apposito software scaricabile facilmente dal sito www.freestylelibre.it si potrà trasferire i dati sul proprio PC. Il lettore si spegne automaticamente dopo 1 / 2 minuti in base al suo o utilizzo. Le sue dimensioni sono contenute 95mm x 60mm x16 mm, mentre il peso è di soli 65 grammi.

Il diabete limita di molto la vita dei giovani pazienti e le attività sportive, specie quelle aerobica, grazie al sistema di monitoraggio continuato invece, l’attività sportiva potrà essere svolta traendone esclusivamente i benefici. Da oggi quindi il monitoraggio del glucosio senza pungidito è possibile, non ci si punge più ma si utilizzano gli apparecchi del progresso come FreeStyle Libre di Abbott, migliorando decisamente la qualità di vita.

I Vantaggi di Freestyle Libre Albbott per bambini

Come si evince da quello che abbiamo detto, il sistema Freestyle Libre ha innumerevoli vantaggi, tanto per cominciare si elimina la fastidiosa puntura al dito, in second luogo consente di monitorare il livello di glucosio continuamente e ciò costituisce un grande progresso anche a livello terapeutico specie per i piccoli pazienti.

E’ molto comodo e la scansione del sensore dura appena un minuto, oltre ad essere completamente indolore. L’apparecchio Freestyle Lybre nel suo insieme è molto intuitivo, facile da usare ed i grafici che vengono ricavati sono di facile lettura. Ogni scansione è in grado di rilevare l’attuale livelli di glucosio, la tendenza dello stesso attraverso una freccia di andamento ed infine lo storico del glucosio nelle ultime 8 ore.

tag: #freestylelibre #diabete #glicemia

Buzzoole Buzzoole

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

11 pensieri riguardo “Bambini e diabete apparecchi FreeStyle Libre Abbott

  • febbraio 11, 2016 in 22.11
    Permalink

    Un ottima notizie per chi ha dei figli piccoli che purtroppo soffrono di diabete. Immagino che con questo apparecchio sia molto piu’ semplice misurare e gestire i livelli di glucosio. Faccio sicuramente passaparola.

    Risposta
    • febbraio 14, 2016 in 22.11
      Permalink

      Si è decisamente più semplice gestire i controlli della glicemia

      Risposta
  • febbraio 11, 2016 in 22.11
    Permalink

    devo dire che so sentendo molto parlare di diabete nei bambini e credo che questo sia davvero un ottimo prodotto, per chi ha piccoli con questo problema

    Risposta
    • febbraio 14, 2016 in 22.11
      Permalink

      Lo credo anche io

      Risposta
    • febbraio 14, 2016 in 22.11
      Permalink

      Infatti, più son piccoli più è difficile

      Risposta
  • febbraio 12, 2016 in 22.11
    Permalink

    importantissimo argomento hai fatto benissimo a condividerlo erano cose che non conoscevo grazie

    Risposta
  • febbraio 12, 2016 in 22.11
    Permalink

    Penso che questo strumento sia di prima importanza per chi soffre di questa patologia,inoltre il modo in cui rileva i valori non è fastidioso come quello tradizionale

    Risposta
    • febbraio 14, 2016 in 22.11
      Permalink

      Decisamente più pratico insieme ad i microinfusori rende la vita meno problematica ai diabetici

      Risposta
  • febbraio 13, 2016 in 22.11
    Permalink

    Molto interessante…ho una mia cugina che ha problemi di diabete…questo sistema sarebbe perfetto per lei

    Risposta
    • febbraio 14, 2016 in 22.11
      Permalink

      un problema serio che comunque va affrontato con serenità

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *