Fiori, foglie, rami bacche ma anche alcuni frutti (melograno, arance) possono essere essiccati ed utilizzati per delle composizioni estremamente gradevoli. Considerando che l’umidità è la nemica principale dell’essiccazione, sceglieremo un posto asciutto e ben areato dove essiccare fiori foglie rami uniti in mazzetti legati con rafia, avendo cura di appenderli a testa in giù.

 

Fiori essiccati

 

Fiori essiccati e disidratati: come ottenere dei bouquet

Essiccando i fiori talvolta le corolle si piegano e buona norma rinforzarle con del filo di ferro in modo da sostenerle.

  • Se volete usare i fiori per comporre dei quadretti potrete appoggiarli su dei fogli di carta assorbente, sostituendola ogni giorno.
  • Per essiccare dei fiori più delicati mantenendone il colore naturale si dovrà acquistare una polvere silicea specifica in vendita dai fioristi, allineare i fiori in una scatola e cospargerli con la polvere, chiudere la scatola ed attendere circa due settimane.
  • Per essiccare i rami completi di frutti e bacche si puo’ utilizzare la glicerina.
  • Tagliare i gambi in senso obliquo e immergerli in una soluzione a base di due parti di acqua calda e una di glicerina, lasciate il tutto in un luogo fresco e asciutto per circa una settimana, i fiori così essiccati si manterranno più morbidi, ma il loro colore verrà alterato virando sensibilmente verso l’ocra, il bruno e il fulvo.

Altri materiali per essiccare i fiori

I materiali in vendita utili per essiccare i fiori sono molteplici, tra essi troviamo anche la silice, non sempre di facile reperibilità. Per fiori e mazzi consistenti anche l’appenderli a testa in giù in luoghi areati e non soleggiati può dare ottimi risultati e renderli resistenti ed utilizzabili per diversi anni come ad esempio il bouquet in vaso composto da rose ed altri fiori e realizzato da me.

Come e dove utilizzare i fiori secchi

I fiori secchi rappresentano un ottimo alleato per creare composizioni di fiori e collocarle in angoli dove le piante fresche non potrebbero sopravvivere. inoltre, non sporcano e non richiedono cure particolari, sono adattissimi impiegati in arredamenti vintage e retrò. Perfetti in soggiorno, i fiori secchi possono essere collocati in vasi, cesti vassoi, anfore in relazione alla tipologia e alla grandezza della composizione floreale essiccata.

 

Ti potrebbe interessare

 

Come fare dei garofani di carta fiori decorativi: 5 passi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.