Il prato facile: dicondra repens

8
356
Il prato facile: dicondra repens

Questa piccola piantina strisciante è utile per realizzare tappeti erbosi senza dover ricorrere alle falciature settimanali. Il prato è il biglietto da visita di ogni giardino e per questo andrà curato e scelto in base alle proprie esigenze. La dicondra repens può costituire un ottima soluzione per riuscire a  creare, in breve tempo,  un prato facile da gestire.

 

Il prato facile: dicondra repens

 

Si tratta sostanzialmente di un’erba perenne a portamento basso e strisciante con la tendenza a diventare benevolmente infestante e quasi naturalizzata nelle regioni a clima mite. E’ anche molto decorativa per le sue foglie piccole, rotonde, un po’ carnose e di un bel verde chiaro. La sua altezza non supera di solito i 3 cm.

La vegetazione foltissima della dicondra repens, ricopre interamente il terreno, non richiede ne abbondanti ne frequenti innaffiature, è abbastanza rustica da resistere ad inverni rigidi, anche se teme le forti gelate. Prospera in terreni poveri e siccitosi, sia in posizioni soleggiate che in ombra, e può essere impiegata con successo anche dove altre erbe non hanno dato i risultati soddisfacenti, per questo motivo viene coltivata  nelle località marine, ove  resiste molto bene.

 

 Uso dicondra per tappeti erbosi

 

Questa erba di facile uso, è impiegata per costruire prati o sentieri erbosi perché si può calpestare liberamente, ed è molto adatta agli interstizi dei lastricati e delle beole.

Molto apprezzata nel giardinaggio ornamentale di precisione, come nel giardino giapponese o nelle installazioni moderne in cui la copertura in zone di colore è fondamentale per assicurare un giardino di qualità. Negli ultimi  anni la sperimentazione su varietà di dicondra è stata eseguita per creare ibridi ornamentali con fiori colorati e portamento simile ma resistente.  Alla base di un buon prato vi è la preparazione adeguata del terreno e l’eliminazione delle infestanti più comuni.

 

Il prato facile: dicondra repens
Il prato facile: dicondra repens

 

Norme colturali dicondra repens

 

  • La sua messa a dimora può avvenire per semina in primavera o per utilizzo di erba già preformata in zolle o rotoli.
  • Richiede rasature rare e forma un bel tappeto elegante e piacevolmente fitto.
  • Seminare in primavera o autunno sul terreno lavorato, ben triturato e accuratamente spianato, distribuendo circa 10 o 15 gr di seme per metro quadrato. Mantenere la coltura sempre fresca e ben umida questo fino a quando il seme non sia germinato. A questo punto si potranno ridurre le annaffiature a 2 o 3 per settimana.
  • Vive bene anche in terreni aridi ma in base al mese, al caldo e alla zona climatica potrà richiedere anche minori o maggiori annaffiature.
  • Considerate che una confezione da circa 500 gr. di semi di dicondra può servire a coprire in modo soddisfacente circa 50 / 75 mq di terreno seminato a prato.  Il periodo migliore per seminare è quello primaverile che va da marzo ad aprile o quello di fine estate che va da settembre ad ottobre. Ovviamente questi dati cambiano sensibilmente in virtù della collocazione geografica potendo slittare anche id un mese sia posticipando che anticipando.
  • Non ama il freddo ne i ristagni idrici, cresce bene in zone soleggiata mentre in ombra fatica un po’ e cambia un tantino il suo aspetto assottigliandosi e diradandosi.

 

Semina in pieno campo:

        GEN – FEB – MAR – APR – MAG – GIU – LUG – AGO – SET – OTT – NOV – DIC

 

 

 

 Articoli correlati:

 

Prato: i semi più utilizzati

 

8 COMMENTS

    • In che periodo l’hai piantata? e…l’hai ricoperta con un po’ di terra? formiche e uccelli ne fanno man bassa!

  1. Molto bella questa pianta per il verde nel giardino o nel terrazzo! E poi le foglioline sembrano molto resistenti alle intemperie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.