Pasta di sale lavori e ricetta

5
84
Pasta di sale lavori e ricetta

L’arte della pasta di sale, lavori con essi e ricetta, nascono e si sviluppa principalmente in Germania, oggi conosciuta in tutto il mondo

 

Con un po’ di esperienza si possono costruire: bamboline, animaletti, coperchi e scatole, segnaposto, ghirlande, fiori e bomboniere.

Personalmente ho adottato nel tempo una ricetta personificata modificando la pasta di sale tradizionale,  sostituendo parte della farina con maizena, un po’ di pancarré ed ho aumentato la quantità di colla vinilica ottenendo un impasto (nelle giuste proporzioni) simile alla porcellana e resistente all’umidità e alla rottura. La  ballerina fotografata, è stata realizzata con questo impasto.

Pasta di sale lavori e ricetta
Pasta di sale lavori e ricetta

Pasta di sale: ricetta classica

 

  • Farina tipo 00 di grano tenero 1 kg,
  • acqua,
  • 1 kg di sale,
  • 4 cucchiai di colla vinilica.

 

Se la pasta si attacca alle dita e non risulta di facile lavorazione, aggiungere poco alla volta altra farina, lavorare bene l’impasto con le dita ed il palmo della mano, dividerlo in panetti più piccoli e se si vuole colorarlo dall’interno, aggiungere ad ogni panetto un po’ del colore  (tempera) che vogliamo realizzare, in alternativa possiamo procedere alla colorazione a lavoro ultimato.

Lavoretti in pasta di sale

Vi consiglio di iniziare con strutture semplici, e di piccole dimensioni.

Lasciatela asciugare all’aria o sui caloriferi (per accelerarne l’asciugatura) possiamo anche porre i lavori in forno a bassa temperatura (40-50°C).

Una volta essiccati  dipingerli (se vogliamo), e lucidarli con vernice idrorepellente spray o liquida, serve a migliorarne l’aspetto e a preservarla dall’umidità.

Per i bambini e per chi è alle prime armi è possibile utilizzare delle formine per biscotti di quelle che tagliano incidendo a pressione, un valido metodo per ottenere anche dei ninnoli natalizi.

 

 

 

Questa piccola ballerina di  appena 5 cm è stata realizzata con una ricetta particolare , la sua struttura interna è composta da un sottile filo  dorato di ottone, dipinta con colori è stata arricchita da brillantini in colla( venduti in tubetto), lucidata con del semplice vernidas. 

 

 

(la ricetta di questi lavori non è quella classica ed è frutto di varie mie sperimentazioni)

Segna posto
Cornice con orsetto (foto Mara Mencarelli)

 

 

Piccola ballerina in pasta di “maizena e mollica” (foto Mara Mencarelli)

5 COMMENTS

    • Anche a me e ai mie figli piace molto…di a tua sorella che nei prossimi giorni pubblicherò una ricetta per la pasta di sale… imbattibile! “maizena  e..mollica ” non si rompe e si
      ottengomno dei lavori simili alla porcellana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.