Prodotti alimentari come esportare all’estero

1
41

L’ esportazioni e la vendita di prodotti italiani all’estero è molto ricercato e favorevole specie per alcune tipologie di generi alimentari. La gastronomia italiana è  come risaputo, molto ricercata grazie all’immagine culinaria positiva del nostro paese, che inoltre grazie al tipo di terreno e al clima consente la produzioni di genere alimentari di diverso tipo, dalle carni, alla frutta e verdura, nonché numerosi prodotti derivanti dagli stessi.

Vediamo dunque, come esportare prodotti alimentari all’estero. Potremo avvalerci di differenti tipologie di esportazione e perchè no allestire un vero  e-commerce on line una vetrina commerciale nel web sopratutto se si tratta di prodotti non velocemnete deteriorabili, quali insaccati, vini, alcolici, conserve, dolci sotto vuoto, pasta  succhi di frutta e molti altri alimenti.

IMAG2311.jpgPer prima cosa si potrà effettuare una ricerca nel web ed assicurarsi di quali sono, nello specifico i prodotti ricercati all’estero, basterà digitare “arance italiane in Svezia” è trovare  cosa ci propone il web. Ma oltre a questo tipo di ricerca ci si può avvalere di esperti del settore, ossia numerose agenzie presente nel web, che si occupano di verificare il prodotto italiano è la zona di esportazione più conveniente, curando ogni passo nella totalità delle azioni, fino all’immissione del prodotto nella catena di distribuzione. alcune di queste società, molto note, sono Ego internationale e Italian Business.

 

Infine ci si può rivolgere all’ICE, ossia “Istituto per il commercio Estero“, quest’ultimo si occupa di indirizzare l’esportatore in base al prodotto offerto, occorrerà iscriversi al sito per poter accedere, velocemente  a statistiche di mercato utili per i distributori. Si potranno anche avere notizie utili circa le tariffe doganali dei vari paesi, i dati macroeconomici e i dati relativi agli scambi di merci. Oltre all’ICE, è sicuramente interessante avvalersi anche di Dun & Bradstrees, o  Kompass che sono due grandi distributori internazionali. Si può semplicemente contattarli via mail ed in seguito in base agli accordi, inviargli dei campioni dei prodotti alimentari che intendiamo esportare.

 

Per trasporti e pagamenti ci si può avvalere di diverse ditte del settore come ad esempio  EXW, che operano tramite ordini e pagamenti con bonifico bancario da effettuare prima del carico, o farsi consigliare dalle strutture citate sopra o in alternativa trovare gli spedizionieri tramite ICE.
Va detto c6615541167_754323cac4.jpghe in Europa le certificazioni sui prodotti di generi alimentari sono molto simili tra loro da paese a paese, le differenze sono veramente poche ed esistono giusto a livello di alcune etichettature e diciture che sono d’obbligo. Anche per questo tipologia di problemi è possibile reperire informazioni e supporto attraverso l’ICE.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.