Scegliere le luci: temporizzatori, potenziometri e rilevatori di movimento

1
Scegliere le luci: temporizzatori, potenziometri e rilevatori di movimento
Scegliere le luci: temporizzatori, potenziometri e rilevatori di movimento
Scegliere le luci: temporizzatori, potenziometri e rilevatori di movimento

 

 

Scegliere le luci: temporizzatori, potenziometri e rilevatori di movimento

 

Oltre ai normali interruttori a parete , di cui si avvalgono gran parte degli ambienti domestici, potremo istallare per una casa più tecnologica e funzionale, dei rilevatori di movimento associati a dei crepuscolari per esterni che si accendono al calar del sole ed infine degli  utili temporizzatori e dei potenziometri.

 Si tratta di  tre sistemi più sofisticati che consentono di illuminare con maggior efficienza la nostra casa. Qualunque sia il sistema prescelto, o i sistemi adottati anche contemporaneamente, si tratta comunque, di dispositivi che concorrono ad ottimizzare l’illuminazione domestica e garantire una maggior sicurezza degli ambienti fungendo anche da deterrente per eventuali ladri.

Temporizzatori

 

 

I temporizzatori sono dei semplici ed utili dispositivi  che consentono di dar l’impressione che sia presente in casa qualcuno anche quando in realtà, non c’è nessuno, questo perché hanno un’accensione  che può essere programmata a piacimento, generalmente utilizzati nelle scale in cui si spengono dopo un certo periodo di tempo prestabilito, possono essere utilizzati per accoglierci al nostro rientro a casa, (previa programmazione).

La programmazione potrà essere impostate giornalmente,o per ogni giorno della settimana, alcuni temporizzatori consentono una programmazione di accensione e spegnimento per ogni giorno del mese.

 

Rilevatori di movimento

 

 

I rilevatori di movimento si avvalgono dell‘utilizzo di appositi sensori in grado di captare la presenza di movimento in un ambiente e comandare l’accensione delle luci, anche questi poltre a fungere da deterrente per eventuali malintenzionati, sono molto utili per adulti e bambini che si alzano nel corso della notte magari, per andare in bagno.

Esistono sensori ancor più sofisticati in grado di rilevare sia i suoni che il calore, vengono  utilizzati per una maggiore sicurezza in casa.

 

Potenziometri e regolatori di luminosità

 

 

I potenziometri sono dei piccoli interruttori da parete dotati di manopola in grado di regolare l’intensità luminosa, oltre che la normale accensione e spegnimento della luce. Ruotando l’interruttore si è in grado di regolare l’intensità di luce emessa dalla lampadina.

Oltre ai potenziometri rotativi, troviamo anche quelli a cursore spesso adottati sulle lampade da terra, utili per un’ottimizzazione dell’intensità luminosa, consentono un considerevole risparmio energetico.

Previous articleCome aggiungere un audio musicale ad un video
Next articleTim_Reclog
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.