Balli caraibici e balli latini quali sono? Tutte le differenze

1
Balli caraibici e balli latini quali sono? Tutte le differenze
Balli caraibici e balli latini quali sono? Tutte le differenze

Spesso si sente parlare di balli latini e vi si accorpano balli che di latino americano non hanno proprio nulla. I balli Caraibici nascono nei Caribi hanno radici folcloriche, e sono più morbidi nello stile. I principali sono la sala, la Bachata ed il merengue. I latino americani, invece, hanno un’impostazione completamente diversa, sono rigidi, nascono per le competizioni. questo genere da competizione si divide in due grandi categorie: gli standard ed i latino americani propriamente detti.

Parlare di Caraibici parlare di Latino Americani, e leggere spesso commenti che li accumunano in riferimento a spettacoli come Ballando Con Le Stelle e fare confronti è sbagliato: sono due cose completamente diverse in termini di stile, periodo di nascita, tradizione, impostazione e spesso anche per il genere musicale (basti pensare alla rumba).

Quali sono i balli caraibici

II caraibici si ballano ad ogni livello, professionale e non. Sono relativamente più facili da imparare, rispetto ai latini e agli standard, sfruttano la sinuosità del corpo con movimenti morbidi delle ginocchia, delle spalle e del bacino. Il carico peso sulle gambe avviene in modo completamente opposto rispetto ai Latino americani che infatti, hanno una postura elegante ma rigida della gamba e del busto.

Nei caraibici la coppia è più spontanea, meno impostata, non esiste uno standard vero e proprio, e le due figure della coppia possono muoversi anche in modo diverso e con stile diverso. Più strutturato appare il ballo della salsa quando si parla di sala portoricana, o new york style, mentre ancor più morbida e meno stereotipata è la salsa cubana, la quale spesso sfrutta anche movimenti tipici del folclore cubano, derivanti dalla rumba cubana e, ultimamente, anche dall’afro (Santeria cubana). La salsa cubana si balla anche il circolo, in più coppie, formando una rueda de casino. La Rumba Cubana non ha proprio nulla da condividere con la Rumba dei latino americani, ne per stile, ne tantomeno per movenze o musica.

Si tratta di una categoria di ballo ufficiale ma anche ufficiosa, motivo per cui se pur riconosciute dalla federazione danza, sono categorie molto flessibili nelle quali spesso vengono racchiuse anche altre forme di danza.

  • Salsa: cubana, portoricana, new york style (acrobatica), e colombiana, ricca di pasitos (passettini veloci e virtuosismi).
  • Bachata: un genere di danza e di musica originaria dei Caraibi. In particolar modo nasce nella Repubblica Domenicana. Le musiche sono dolci e molto melodiche, il ballo è sensuale con poche figure nella versione originaria che si è andata via via animando con pasitos, piroette e contaminazioni varie.
  • Merengue: anche il merengue è un ballo caraibico nato nella Repubblica Domenicana, ma proveniente, come origine, dagli schiavi importati dall’Africa intorno al 1500. SI tratta di un ballo cadenzato da ritmi dinamici.

Altri balli

Negli ultimi anni si è andata diffondendo anche la Kizomba, un ballo sensuale che è andato contaminando il tradizionale stile di bachata. La Kizomba è nata in Angola intorno agli anni 80 / 90. Si origina da una fusione di stili, ma alla radice di questo ballo si colloca il Samba. Dai paesi dell’Africa il ballo si è andato diffondendo nei paesi di lingua portoghese e in Portogallo, e in tempi recenti è approdata in Europa.

Infine, va detto che vi sono balli come la Cueca e la Cumbia che vengono considerati come “danze uniche” e non incluse in nessuna categoria specifica.

I balli folclorici cubani

  • Rumba cubana: la rumba cubana deriva da riti di fertilità Bantù importati in Cuba dagli schiavi. La rumba cubana si divide in due generi musicali, e di ballo, molto simili tra loro, ma con delle differenze di base: rumba Guaguancò ballo “dei giovani” in cui avviene i l “vacunao” (ossi l’atto simbolico di possedere la donna”, e “la ruma degli anziani” Giambù in cui l’uomo non “vacuna la donna” ed i ritmi sono più lenti e cadenzati.
  • Afro cubano: originario dell’Africa, utilizzato per celebrare le divinità, si trasforma in Cuba in una religione chiamata Santeria, I tamburi sacri dettano il ritmo ed il tempo, diversificandosi in relazione all’Orishas o “dio” che rappresentano. Nel tempo la religione ha sincretizzato i propri Santi con quelli della chiesa cattolica. Il processo nacque dall’esigenze di poter celebrare i propri riti da parte delle comunità di schiavi importati, senza subire oppressioni e punizioni.
Rumba cubana
Rumba cubana Mara Mencarelli Vincenzo Aglietti

Quali sono i balli Latino Americani

I balli latino americani principali sono sostanzialmente 5. Richiedono abiti eleganti e impegnativi e vengono esibiti in competizioni di alto livello. L’esecuzione per le competizioni richiede grande preparazione atletica e molte ore di lavoro anche nei bambini. Ci vuole molto tempo per raggiungere un buon livello, ancor di più per raggiungere livelli alti.

Sono quelli che vediamo anche in programmi come “Ballando con le stelle” e che talvolta vengono paragonati (dai meno esperti), ai balli caraibici. Si ballano in coppia, richiedono tanto affiatamento, la postura è molto impostata e la gamba è spesso rigida nel ginocchio e dritta, contrariamente a quella dei caraibici che risulta morbida, così come tutto il corpo. Nei Latini, la postura elegante e rigida è un tutt’uno tra i due partner, specie in alcuni di questi balli.

Quali sono i balli Latino Americani o latini e gli standard

I balli Latino Americani sono di nascita recente, nati nel secondo dopoguerra. Si tratta di balli orientati verso la competizione che si sono occidentalizzati allontanandosi anche di molto dal ballo tradizionale originario. Non sono come la salsa cubana, la bachata o la rumba, balli di quartiere di strada, dedicati alla condivisioni, al divertimento e alle feste in famiglia e in strada.

  • Cha cha cha: il ritmo è il medesimo dei caraibici ma lo stile e le tecniche di ballo molto diverse ma il passo base è il medesimo. Negli standard è il primo ballo che viene insegnato ai bambini. Il ritmo musicale proviene da Cuba, nato grazie al compositore cubano Enrique Jorrin.
  • Rumba: completamente diversa dalla rumba dei caraibici anche nella musica. In entrambi i generi si tratta di un ballo dell’amore ma la rumba dei latini è nata successivamente alla rumba cubana.
  • Samba: il passo ci riporta al Samba brasiliano ma anche in questo caso il ballo è diverso.
  • Paso doble: una danza di origine spagnola risalente ai primi anni del XX secolo. In origine venne utilizzata per accompagnare l’entrata delle quadriglie.
  • Jive: Il jive o jive jazz si balla in ritmo di 4/4 ed è una danza che proviene dal Nord America. Veniva ballata dagli afroamericani durante gli anni quaranta.

Gli standard tipicamente noti sono:

  • Valzer Inglese: una variante di valzer lento tipico ballo da sala, elegante romantico e molto raffinato.
  • Slow Foxtrot: come abbreviativo slow fox, è un ballo che rientra nelle categorie balli standard e risale agli anni 20.
  • Quickstep: ballo standard che segue il ritmo 2/4 od anche 4/4. Frizzante e dinamico, può somigliare al Foxtrot ma passi e tecnica sono diversi.
  • Tango Standard: possessivo e conflittuale il tango standard “tango British” risulta quasi come una caricatura rispetto all’originale tango Argentino, nato nella regione de Rio de la Plata. Il Tango Argentino, nato come espressione artistica e popolare ha dato vita, nel tempo a diversi stili e scuole.
  • Valzer Viennese, Mazurka e Polka attualmente sono danze che fanno parte del liscio unificato.

Come si vede non si può e non si deve paragonare un ballo Latino Americano con uno tipicamente Caraibico perché si tratta di balli che nascono da tradizioni diverse, spesso in paesi diversi e con un contenuto musicale, strutturale ed espressivo completamente diverso. La salsa eseguita nel Balli standard latino americani, così come la rumba e altri balli tipici della tradizione caraibica, bachata e merengue inclusi, hanno uno stile completamente diverso da quelli originari dei caraibi.

Balli Caraibici e Balli Latino Americani: da cosa nasce la confusione?

Sebbene i maestri e gli esperti del settore dovrebbero saperlo, le persone comuni cadono spesso in questo classico errore di accumunare le due categorie di ballo:

1) Caraibici

2) Latino Americani

La confusione si origina dal fatto che spesso si raggruppano i balli sotto una etichetta unica di “danze latino americane” in quanto l’appartenenza geografica è la medesima, ma la loro nascita e la loro evoluzione assolutamente no. In campo musicale, tecnico e competitivo, e soprattutto agonistico, la differenza è notevole: i balli latino americani nascono per la competizione, i caraibici dal folclore, e si evolvono per il divertimento e la condivisione. Come tali, si differenziano in ogni sfaccettatura e stile.

Previous articleLaurea del figlio, cosa regalare per celebrare l’evento nel modo giusto
Next articleCome coltivare il mughetto
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.