Batteria tablet o smartphone che si scarica? Calibrazione

4
Calibrare batteria Android tablet o smartphone

Di recente ho risolto un problemino al mio tablet e volevo condividerlo con voi. Batteria Tablet o smartphone che si scarica? Calibrazione e sistemazione di questo problema con semplicità.

In primis dovrete notare se il vostro smartphone o il tablet prendono correttamente la carica senza impiegarci troppo. Nel caso del mio tablet un Samsung 8.5 pollici (Tab Pro SMT325), la batteria si caricava regolarmente per poi scaricarsi in pochissimo tempo sia in connessione che non.  Se anche nel vostro caso la situazione è la medesima non vi rimane che vedere insieme come fare:

Batteria tablet o smartphone che si scarica? Calibrazione :-)… facile e veloce provate anche voi!

Tablet si scarica velocemente: Batteria rovinata? Calibrazione di tablet e smartphone ecco l’app che vi aiuta!

Se il tablet si scarica velocemente le opzioni sono due sia per tablet che per lo smartphone:  talvolta la batteria va sostituita perché si è rovinata ma altre volte invece va solo calibrata. La calibrazione ha un procedimento semplice da attuare e chiunque può farlo ma per prima cosa è necessario scaricare un app specifica. Nel mio caso, avendo un tablet Samsung con sistema operativo Android ho utilizzato BatteryCalibration con successo. Trovate l’app nello store di Google play ed è completamente gratuita.

Batteria tablet o smartphone che si scarica? Calibrazione Android
Calibrare batteria Android tablet o smartphone

Batteria tablet smartphone che si scarica? calibrazione efficace vediamo la procedura per calibrarla

La procedura di calibrazione della batteria è semplice ma va fatta con attenzione. Prima di tutto è necessario scaricare completamente il device, attendere che si spenga per poi riaccenderlo. Attendere di nuovo che si spenga e ripetere l’operazione 3 o 4 volte fino a quando la schermata iniziale si spegne subito.

Fatto questo, si  mette in carica il tablet o il telefono e si attende che  la carica sia completata al 100% mantenendo il dispositivo in carica altre 2 ore dopo l’avvenuta carica. Ora lo si accende per qualche minuto, poi lo si spegne nuovamente e lo si ripone in carica per dieci minuti (questo vale per il tablet), mentre nel caso del cellulare dovrete estrarre la batteria per qualche minuto, inserirla di nuovo e rimettere in carica per altri 10 minuti. Fatto ciò si attiva l’app scaricata precedentemente e si attua il bilanciamento.

Batteria smartphone e tablet da calibrare

Se la batteria del vostro device, come quella del mio, non è danneggiata vedrete che il cellulare o il tablet riprenderanno a funzionare egregiamente. Girovagando nel web troverete diverse guide e talvolta leggerete di dover portare in assistenza il vostro device… attenzione perché talvolta basta davvero poco per risistemare la situazione senza spendere un cent.

Ho testato di persona questa procedura e il mio tablet ha ripreso a funzionare egregiamente ora la batteria ha la stessa durata di quando era nuovo. Per evitare che la batteria si “sbilanci” facendoci brutti scherzi, sarebbe opportuno caricare il tablet da spento  e solo quando si è esaurita la carica della stessa. Se avete un tablet o uno con altro sistema operativo dovrete seguire la medesima operazione cercando però un app per calibrare la batteria specifica per il vostro device.

Previous articleArredare con romanticismo Shabby Chic
Next articleAritmie cardiache e intervento di ablazione cuore
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

4 COMMENTS

  1. Mesi fa la batteria del mio smartphone aveva iniziato a durare circa 3 ore senza usare nessuna app o altro e l’ho portato in assistenza. Ora però ricomincio a notare che la durata si è nuovamente accorciata grazie per i consigli vediamo se riesco a risolvere così!

    • ti consiglio di aspettare sempre che lo smartphone abbia carica residua bassa prima di porlo in carica. Inoltre è preferibile caricarlo quando non è in uso o quando è spento ciò preserva la batteria anche se questo è un problema principalmente dei tablet e dei PC

  2. Non ho tablet, ma uno smartphone che si scarica velocemente. Siccome funziona con android voglio sperimentare anch’io batterycalibration

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.