Come avere una pelle di porcellana a tutte le età

2
Come avere una pelle di porcellana a tutte le età
Come avere una pelle di porcellana a tutte le età

Avere una pelle liscia e senza imperfezioni è il sogno di tanti, ma anche se può sembrare impossibile, seguendo i giusti accorgimenti è possibile avere una pelle di porcellana a tutte le età.

Prendersi cura della propria pelle è fondamentale, non solo per un fattore estetico, ma soprattutto per mantenerla sana. I nemici della cute sono lo stress, lo smog, il sole e l’eccesso di make-up che contribuisce all’occlusione dei pori e alla nascita di imperfezioni. Ecco tutti i consigli per avere una pelle di porcellana.

Mantenere la pelle pulita


Per migliorare l’aspetto dell’incarnato è importante detergere a fondo la propria pelle. La detersione della pelle del viso deve essere svolta in maniera quotidiana, due volte al giorno affinché sia pronta a ricevere il trattamento idratante o antirughe, a seconda delle proprie esigenze.

In caso contrario, il tipo di trattamento scelto risulterebbe essere meno efficace, proprio perché non riuscirebbe a penetrare a fondo. Il detergente per il viso deve essere scelto in base alle proprie esigenze. Ad esempio per una pelle mista o grassa, l’ideale è un detergente purificante.

Meglio evitare, invece, il latte detergente per via della sua consistenza oleosa. Per le pelli secche e sensibili, invece, è più indicato un detergente delicato e nutriente. Non sempre, però, si trova il prodotto giusto per il proprio tipo di pelle, ecco quindi dove comprare la skincare online.

L’importanza del tonico

Sebbene, durante la skincare routine questo cosmetico venga spesso sottovalutato o trascurato, il tonico in realtà apporta un gran numero di benefici alla pelle. Si tratta di una soluzione cosmetica a base acquosa o idroalcolica che viene applicata subito dopo la
detersione del viso.

Questo prodotto cosmetico permette di eliminare completamente i residui di detergente e impurità; a seconda della composizione, è adatto anche alle pelli più sensibili e delicate, mantiene inalterato il grado di umidità della pelle e prepara la pelle all’applicazione dei prodotti successivi, come il siero e la crema idratante.

Parola d’ordine? Idratazione

L’ultimo step della skincare routine quotidiana, ma non meno importante, è rappresentato dall’idratazione. Dopo il tonico è necessario applicare un siero o un’essenza. A questo punto non bisogna dimenticarsi del contorno occhi e della crema idratante che devono essere specifici in base alle proprie esigenze.

Prima della crema, un paio di volte a settimana, è possibile applicare una maschera di bellezza. Oramai ce ne sono di tutti i tipi da quelle esfolianti per rimuovere a fondo le impurità, a quelle più nutrienti.

Proteggere la pelle dal sole

Per avere una pelle perfetta è altrettanto fondamentale proteggerla dai raggi solari responsabili dell’invecchiamento precoce e di altre problematiche cutanee, come macchie, lentiggini, etc. La protezione solare va sempre applicata, anche quando il cielo è nuvoloso perché i raggi ultravioletti sono in grado di oltrepassare le nuvole.

Ma quale scegliere? Innanzitutto deve essere una protezione ad ampio spettro, quindi che protegga sia dai raggi UVA e sia dai raggi UVB. Per le esposizioni prolungate è necessario riapplicarla ogni 2 o 3 ore. Se si va al mare o in piscina, bisogna riapplicarla ogni volta che si esce dall’acqua.

Tuttavia, per evitare di danneggiare la pelle, oltre alla protezione solare, sarebbe meglio evitare di prendere il sole. Laddove questo non fosse possibile, la soluzione potrebbe essere quella di mettersi all’ombra il più possibile e di indossare un cappello o portare con sé un ombrello per proteggersi soprattutto nelle ore più calde.

Cura del corpo: 5 consigli per la pelle da seguire ogni giorno

Attenzione all’alimentazione

Infine, per avere una pelle di porcellana è fondamentale fare attenzione anche a tavola. Le vitamine sono le migliori amiche della pelle, quindi, via libera a frutta e verdura.

Sono da evitare, invece, gli alimenti difficili da digerire come i fritti, l’eccesso di grassi o cibi che sono anche ricchi di sale. Alleata della pelle è anche la vitamina D ed è utile averne un giusto quantitativo in circolo e, in questo, ci aiutano i raggi del sole.


Attenzione anche all’alcol che, in generale, è molto ricco di zuccheri e non è proprio il massimo per la pelle poiché tende anche a disidratarla.

Previous articleI disturbi della minzione e l’incontinenza urinaria
Next articleCarboidrati e attività fisica: quando e come assumerli
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.