Commercio elettronico e nuove professionalità: le figure più richieste nel 2022

4
nuove professioni
Commercio elettronico e nuove professionalità: le figure più richieste nel 2022

Il mercato del lavoro sta cambiando ed evolvendosi molto velocemente. La digitalizzazione e lo sviluppo del web hanno favorito la nascita di nuove professioni inseribili in svariati ambiti lavorativi.

Molte di queste attività lavorative vengono svolte con regolare busta paga, per altre invece, come lavoro autonomo che richiede l’apertura di una partita IVA, con tutte le incombenze in ambito fiscale ad essa connesse.

Commercio elettronico e nuove professioni viaggiano si binari spesso paralleli; ma vediamo quali sono le nuove figure lavorative richieste per il 2022!

Commercio elettronico e nuovi lavori: quali i più richiesti?

Il commercio elettronico ha dato vita ad un intera filiera produttiva in grado di abbracciare tantissimi ambiti professionali. Per questo motivo le richieste di lavoro inerenti a tali settori sono variegate. Dagli sviluppatori back-end ai digital Marketer e ai copywriter moltissime professioni possono considerarsi nate negli ultimi decenni ed alcune sono tipiche proprio di questi anni.

Quali sono le 10 figure più richieste nel 2022?

Alcune professioni richiedono un percorso di studi complesso e articolato, altre invece, sono raggiungibili attraverso corsi di specializzazione o esperienza sul campo come ad esempio quella di copywriter. Ma vediamo in elenco le 10 professioni più richieste di questi ultimi anni e nello specifico del 2022:

  1. Esperto di cyber sicurezza
  2. Sviluppatori back-end
  3. Esperto in Machine Learning
  4. Ingegnere robotico
  5. Data Scientist
  6. Digital Marketer
  7. Social media manager
  8. Copywriter
  9. SEO
  10. Analista delle risorse umane

Lavoro autonomo e partite IVA

Va specificato, però che vi sono molte altre professioni ricercate, ma non si tratta di lavoro o impiego inerente il settore del commercio elettronico. Molte delle professioni citate o che vanno per la maggiore, hanno necessità di rivolgersi a figure professionali in grado di curare il lato fiscale del lavoro svolto.

Il lavoro autonomo è sempre più ambito, sono molte infatti le società o i piccoli privati che decidono di aprire un negozio online, un e-commerce per la vendita di beni o servizi: per approfondire i presupposti burocratici e fiscali del commercio elettronico, vi suggeriamo di leggere questa guida.

Alcuni di questi lavori sono autonomi, o si avvalgono di collaborazioni sporadiche. Spesso è richiesta l’apertura di una partita IVA come nel caso delle figure professionali di Copywriter, così come per i Social Media Manager ed i Consulenti di Marketing che lavorano in proprio e con diversi clienti.

Inoltre, quando si decide di lavorare in proprio si deve essere in grado di promuovere la propria attività e questo richiede una spiccata capacità di interazione e competenze in merito.

Lavorare da freelance nel 2022: implicazioni fiscali

Lavorare da freelance garantisce un certo grado di autonomia, ma al tempo stesso, accresce le responsabilità e gli impegni derivanti inclusi quelli che riguardano l’ambito organizzativo e fiscale della propria situazione lavorativa.

Aprire una partita IVA e farsi seguire nel percorso connesso alla fatturazione e dichiarazione dei redditi diventa di fondamentale importanza.

Fiscozen, ad esempio, offre dei servizi di diverso livello e prezzo, mettendo a disposizione un servizio mirato per chi decide, di avviare un nuovo business online (di varia tipologia) o semplicemente decide di voler lavorare come freelance per uno dei diversi settori tra quelli citati.

Si parte da sevizi basici per un Regime Forfettario o dei Minimi (299 euro + IVA annui), fino a servizi più complessi per attività di livello superiore garantendo sempre un esperto del settore, gestione della partita IVA e denuncia dei redditi.

In ogni ambito l’impegno associato alla professionalità sono in grado di dirigere verso la strada del successo sia dal punto di vista retributivo che professionale.

Previous articleCos’è il massaggio sportivo a cosa serve
Next articleLe App scaricabili per lo sport all’aria aperta
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

4 COMMENTS

  1. Grazie per tutte le informazioni interessanti, visto che sto valutando di lavorare come freelance come primo lavoro

  2. Come sempre i tuoi articoli sono ricchi di informazioni importanti! Comunque ero a conoscenza di questi nuovi lavori, anche lavoro in uno di questi campi 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.