Il rincaro delle bollette: come fare economia domestica

0
Il rincaro delle bollette: come fare economia domestica
Il rincaro delle bollette: come fare economia domestica

L’aumento delle bollette e del costo dei consumi ha messo a dura prova molte famiglie italiane. Nel giro di poche settimane, i conti da pagare sono aumentati fino al 40%, rendendo necessario riprogrammare progetti di acquisto, in vista di budget più limitati. Anche se sembra difficile però, fare economia domestica non è un’impresa impossibile, nonostante gli aumenti generalizzati:

· L’energia elettrica è aumentata di quasi il 30%;
· Il costo del metano è raddoppiato;
· I generi alimentari sono aumentati in media del 3%, una percentuale che ricomprende però alimenti il cui costo è salito del 50% e prodotti che non hanno subito rincari. Noi abbiamo deciso di mettere insieme i migliori consigli per riuscire a risparmiare denaro in questo periodo abbastanza difficile per le tasche di tutti.

Basta un po’ di organizzazione e di buona volontà per riuscire a rientrare nei piani programmati: già dopo un paio di settimane, riuscirai a toccare con mano il risparmio accumulato. In linea generale e prima di entrare nello specifico, è importante avere un’idea ampia di come risparmiare denaro, abbracciando tutte le novità che lo sviluppo tecnologico e del web ci consentono di ottenere, codici sconto e offerte inclusi. L’ottica giusta sarebbe quindi non solo quella di evitare spese inutili ma anche di ampliare i nostri guadagni.

Come fare economia domestica in tempi di crisi e aumenti

In un periodo in cui la crisi economica si fa sentire anche dal punto di vista lavorativo, riuscire ad aumentare le proprie entrate per dare un po’ di respiro alla morsa degli aumenti può sembrare praticamente impossibile.

In realtà basta avvicinarsi gradualmente a settori come quello degli investimenti per rendere la gestione delle proprie finanze un po’ più semplice e per riuscire a concederci qualche sfizio, nonostante il periodo di ristrettezze. Molte persone hanno deciso ad esempio di iniziare a comprare Ethereum, una criptovaluta con delle forti potenzialità, a fronte di un costo sostenibile per tutte le tasche.

Investire oggi è più semplice di qualche tempo fa, grazie alla possibilità di accedere a tante fonti di informazione e di confrontare tra loro prodotti e tipi di investimento diversi. Il poter confrontare e valutare però è alla base di un’economia domestica più efficiente, non solo in tempi di crisi e di aumento delle bollette. Assumere un comportamento più responsabile e consapevole vale infatti sempre: le nostre tasche ne trarranno sempre un beneficio!

I consigli degli esperti su come risparmiare nei consumi domestici
I consigli degli esperti su come risparmiare nei consumi domestici

I consigli degli esperti su come risparmiare nei consumi domestici

Per iniziare a strutturare in maniera efficace la nostra economia domestica, è fondamentale iniziare a selezionare il tipo di acquisto per beni o servizi che più pesa sulle nostre tasche. Di regola, è quello alimentare: mangiare è una necessità, oltre che un piacere. Vediamo quindi come non rinunciare al gusto della tavola senza arrivare a fine mese dilapidati:

· Prima di andare a fare la spesa, fai una lista di ciò che ti occorre attieni esclusivamente a quanto inserito nell’elenco, senza farti convincere da nuovi prodotti o sconti che trovi in negozio.
· Confronta tra loro i volantini dei diversi supermercati e catene: individua gli articoli che effettivamente ti occorrono e scegli dove acquistarli, in base alla convenienza.
· Programma la tua spesa dal punto di vista logistico: uscire meno spesso per fare acquisti è sicuramente il modo migliore per risparmiare denaro e tempo.
· Prima di uscire dal negozio, verifica lo scontrino: anche un’occhiata veloce può rilevare subito eventuali errori alla cassa.

Veniamo ora a un altro tipo di uscita che risulta sempre rilevante per le nostre tasche, ovvero quella delle bollette. Come procedere per evitare di trovarsi a fine mese con un conto in banca prosciugato?

· Per prima cosa, inizia a economizzare i consumi: spegni le luci nelle stanze della casa in cui non c’è nessuno, e fai altrettanto quando esci.
· Opta per elettrodomestici di classe A+++, che ti consentono un risparmio netto in bolletta.
· Confronta tra loro prezzi e condizioni di varie società di consumi: valuta anche la diversità dei costi in base alle fasce orarie e seleziona solo la soluzione che può essere effettivamente un risparmio per te.

Per quanto riguarda come risparmiare denaro sull’acquisto di altri beni di consumo, non dimenticare di:
· Prendere sempre in considerazione l’opzione di Intenet, che spesso o offre costi molto più ribassati rispetto ai negozi fisici.
· Non fermarti ai semplici slogan dello “sconto del 50%” o alla dicitura “sottocosto”: salva l’offerta che ti interessa sul tuo PC o dispositivi mobile, e prenditi il tempo necessario per verificare se si tratta di un’occasione o meno.

Considerazioni

Impostare determinate abitudini di economia domestica può sembrare macchinoso all’inizio, ma nel giro di pochi giorni ti renderai conto di quanto tutto sia estremamente semplice e soprattutto proficuo: in fin dei conti, si tratta soltanto di ottenere lo stesso prodotto o servizio a un costo minore.

Per non perdere mai di vista eventuali occasioni, non dimenticare di dare un’occhiata di tanto in tanto, a eventuali promozioni offerte dalle società di consumi. Oggi cambiare fornitore è un’operazione semplice e veloce, ma assicurati che determinate condizioni economiche vantaggiose siano per sempre e non per un periodo limitato.

Previous articleIl cappotto lungo un must moda da indossare: vediamo come
Next articleCome si vestivano le donne nel medioevo: abiti medievali femminili
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.