Odontoiatria intercettiva: per la salute della bocca dei futuri adulti

Le terapie ortodontiche infantili, lo studio della bocca e dei rapporti articolari va affrontato sin dai primi anni di vita

 

Con il termine odontoiatria intercettiva, detta anche infantile o funzionale, si intende quella branca dell’ortodonzia che si occupa di intercettare ed affrontare in maniera precoce problematiche di tipo ortopedico e funzionale, evitando un possibile aggravamento in fase di crescita.

 

Odontoiatria intercettiva: per la salute della bocca dei futuri adulti
Odontoiatria intercettiva: per la salute della bocca dei futuri adulti

 

Come seguire l’articolazione e l’eruzione denti permanenti

Del resto alcune terapie dentali possono essere attuate solo nei bambini, poiché le ossa non risultano ancora completamente salde.  Di fatto, gli obiettivi sono, modulare la crescita dei mascellari, prevenire eventuali  problematiche legate allo sviluppo osseo e guidare l’eruzione dei denti permanenti.

Gli interventi previsti, per risultare efficaci,  devono essere attuati tra i 5 e i 9 anni di età, e servono per creare i presupposti per un possibile trattamento ortodontico successivo, meno invasivo, e prolungato nel tempo. I piccoli pazienti, dunque, dovrebbero essere sottoposti ad una prima visita ortodontica verso i 4-6 anni, visita che andrebbe percepita come un appuntamento importante per garantire la salute dei denti e della bocca e non come una forma di tortura.

 

Quando è consigliata una terapia ortodontica infantile?

Le malocclusioni che si possono riscontrare sono piuttosto numerose. Tuttavia, ve ne sono alcune piuttosto comuni, che è importante imparare a riconoscere. La prima che si può ricordare è il palato stretto, un difetto scheletrico che si riscontra abbastanza di frequente nei bambini, e che determina una riduzione dello spazio disponibile per lo sviluppo dell’arcata superiore.

Si trova poi, il morso aperto, che può essere anteriore o posteriore e che corrisponde ad uno scorretto contatto dei elementi dentari, spesso dovuto all’interposizione del dito, del ciuccio  o della lingua tra i denti. Il morso incrociato, invece, prevede l’inversione del rapporto nella masticazione tra l’arcata superiore e quella inferiore.

Si può verificare anche la situazione in cui gli incisivi dell’arcata superiore coprano in modo eccessivo quelli dell’arcata inferiore, che vine detta morso profondo. Inoltre, non di rado, si riscontra la cosiddetta seconda classe, che prevede il posizionamento troppo avanti della mascella rispetto alla mandibola, che porta ad un aumento delle distanza tra gli incisivi superiori e quelli inferiori. Tuttavia, può verificarsi anche  l’inverso, ossia la mascella appare posizionata troppo indietro rispetto alla mandibola.

Tale malocclusione spesso è dovuta ad una mandibola eccessivamente sviluppata, che va ad incidere negativamente sulla funzione masticatoria ed estetica. Nel caso in cui riscontraste qualcuno di questi aspetti nella bocca di vostro figlio, fareste bene a prenotare una visita  di ortodonzia pediatrica Milano, o dal vostro medico odontoiatra per capire come intervenire al meglio ed evitare sviluppi futuri negativi.

 

Lo scopo della terapia intercettiva

 

Lo scopo primario della terapia intercettiva è la correzione del difetto principale, specialmente scheletrico,  durante l’età dello sviluppo, così da semplificare l’eventuale intervento odontoiatrico in una dentatura permanente. Gli apparecchi che possono essere utilizzati nell’ortodonzia intercettiva sono molteplici: i quad helix, le trazioni extraorali, gli archi di utilità e gli apparecchi funzionali.

Ovviamente, molto dipende dalle esigenze del piccolo paziente e dagli interventi che devono essere attuati. La scelta del metodo d’intervento deve essere concordato con l’ortodonzista pediatrico, il quale sottoporrà il bambino, ad una o più visite accurate, in modo da comprendere appieno, le problematiche esistenti e le terapie attuabili per la risoluzione del caso.

Sharing is caring!

 

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.