Dentista e prevenzione: nuove tecniche per la salute dei denti

0
7

Gli italiani non hanno molta costanza nella cura e l’igiene dentale, lo dimostrano numerose statistiche, sembra infatti che oltre il 50% degli italiani non abbia effettuato un controllo medico dentistico nell’ultimo anno come sarebbe di prassi. E’ consigliabile adottare spazzolini elettrici provvedere alla sostituzione della testina o dello spazzolino ogni 2 max 3 mesi usare filo interdentale , dentifrici anticarie al fluoro e un accurata igiene orale supportati da collutori e rivelatori anti placca, quest’ultimi molto utili anche nei bambini.

 


2417728275_6e66234e4a.jpg

 

 

Una riduzione dei controlli medici è dovuta anche all’attuale crisi economica, molti italiani rinunciano alle cure dentistiche per motivi economici in quanto spesso le cure dentistiche sono abbastanza costose.

Utile nella prevenzione delle carie e delle patologie ortodontiche una corretta alimentazione da attuare sin dalla gravidanza. Consigliabili per i bambini piccoli alimenti ricchi di calcio e fluoro talvolta integrato dai pediatri da apposite pastiglie dosate in base all’età del piccolo (metodo non da tutti condiviso).

 

Nuove terapie

Ma vediamo alcune delle nuove metodologie di conservazione presenti sul mercato. In particolare va annoverato il progresso fatto dall’implantologia, la quale attraverso perni fissati nella struttura ossea (mascella e mandibola) , consente di reimpiantare i denti mancanti senza ricorrere alle tradizionali protesi ( ponti, scheletrati),  le quali necessitano del supporto di strutture dentali sane mediante l’utilizzo di denti pilastro laterali.

Limplantologia dentale è quella disciplina che consente di ripristinare una efficace masticazione fissa la dove, per motivi di ordine traumatica o infettiva, sono venuti a mancare  i denti naturali. La tecnica prevede di inserire viti in titanio all’interno dell’osso (mascellare o mandibolare), quest’ultimi, terminata la fase di guarigione, si uniranno biologicamente e tenacemente ai tessuti circostanti in un processo di “Osteointegrazione”. L’implantologia vive attualmente importanti innovazioni, finalizzate a migliorare il risultato funzionale ed estetico della terapia implanto-protesica e a ridurre i disagi per il paziente. Oggi è possibile riabilitare intere arcate in tempi brevi.

La nuovo tecnologia   DAD – CAM permette attraverso uno scanner in 3D la lettura tridimensionale del moncone dentale e dell’apparato osseo, fortemente consigliata per l’implantologia.

Un ‘altro materiale innovativo è rappresentato dall’ossido di zirconia, quest’ultimo  miscelato con opportune sostanze (fibra di vetro, ossido di allumina e riempitivi),  ha dato vita ad uno dei materiali utili per la realizzazioni di protesi che vantano  un’ottima colorazione di base e naturalezza, durezza ed elasticità.

Infine un grande progresso è stato fatto anche dall’ortodonzia attraverso le innovative mascherine  che possono sostituire il tradizionale apparecchio ortodontico fisso, spesso ingombrante ed antiestetico.

Oggi quindi grazie alle nuove metodologie è possibile preservare la salute dei nostri denti e ricorrere a metodiche più efficaci e spesso meno invasive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.