Tecnologia: Sharp punta a ritornare in vetta ai mercati europei

Progresso, cambiamenti, tecnologia: Sharp punta a ritornare in vetta ai mercati europei, il suo nome era uscito fuori dai radar già da alcuni anni ma, le ultime mosse strategiche aziendali lo hanno riportato al centro della scena internazionale: la Sharp, nobile decaduta delle tecnologia e dell’elettronica di consumo è decisa a conquistare di nuovo la vetta del mercato anche in Europa, grazie ad una serie di proposte che si rivelano all’avanguardia in vari campi.

 

Tecnologia: Sharp punta a ritornare in vetta ai mercati europei

 

Tecnologia: Sharp punta a ritornare in vetta ai mercati europei: la storia

 

La Sharp era un gioiello della tecnologia giapponese, proprietaria di invenzioni e brevetti di primo livello come ad esempio il calcolatore LCD della storia. In Europa il suo brand si è fatto strada anche per la sponsorship con il Manchester United dei record, Le cui divise rosse tra il 1982 ed il 200 hanno esibito il logo dell’azienda nipponica. Successivamente arrivò la crisi ed il declino per poi dar vita ad una nuova era con ritorno in grande stile del brand avvenuto negli ultimi due anni.

 

Nuove soluzioni per la stampa

 

Parliamo della Sharp, compagni originaria di Osaka che è tornata alla ribalda proponendo dispositivi elettronici di grande qualità in vari segmenti del mercato tecnologico: dai televisori Oled alle stampanti multifunzione descritte sul portale  👉  www.stampante.com. A dar il via alla scalata è stata proprio la strategia aziendale messa in campo che ha puntato proprio sulle attività di ricerca e sviluppo per poter proporre prodotti all’avanguardia e dei veri top di gamma.

 

Una gamma per tutte le esigenze

 

Nel settore del printing, ad esempio, la gamma Sharp riesce a rispondere alle principali esigenze degli utenti, sia in un ottica consumer che business: dalle stampanti multifunzione per ufficio personale dotate di funzioni avanzate per incrementare la produttività alle potenti MFP a colori da condividere con tutto il team. Queste macchine si contraddistinguono sempre per elevate prestazioni in termini di produttività, ottimizzazione del flusso di lavoro digitale, affidabilità, semplicità d’uso e, in ultimo, attenzione ai consumi e all’ambiente.

 

Quali sono gli obiettivi futuri

 

Dalle parole di Ginger Finnegan, degli Sharp Labs America, è possibile scoprire qualcosa anche sulle intenzioni future del gruppo:  “Andiamo verso un business sempre più dematerializzato, visto che secondo una ricerca condotta da Tech Pro le aziende oggi hanno più dimezzato il consumo di carta”, ha detto il manager, rassicurando comunque che la carta e i formati digitali continueranno a coesistere. L’obiettivo dell’azienda è omogenizzare i flussi di lavoro  a prescindere dal supporto, e per questo la gamma di stampanti Sharp è stata potenziata con dieci nuovi modelli in formato A3 dotati di un’interfaccia touch-screen personalizzabile e, nella gamma Advanced, di un settore di movimento che rileva gli utenti in avvicinamento, tutti disponibili a partire dal mese di Marzo.  

 

L’accordo con Foxconn porta risultati

 

Anche queste nuove applicazioni sono “merito” e frutto dell’accordo scaturito con Foxconn, un colosso che ha investito circa 700 milioni di euro per dare nuovamente forza alle attività del gruppo nipponico, con una distribuzione che è stata equamente suddivisa tra le soluzioni business Document e Visual Solutions ed elettronica di consumo , (circa 310 milioni di euro per entrambi i settori), ed una quota di circa 63 milioni destinati alle Energy Solutions.

 

Sono pronti 5 nuovi smartphone uscita 2018

 

Innegabile che l’attesa fosse particolarmente alta per il settore della telefonia mobile. Un comunicato ufficiale della società di recente uscita, ha informato gli utenti che entro la fine dell’anno Sharp dovrebbe lanciare sul mercato cinque modelli di smartphone che coprono tutte le fasce di prezzo: dal Top di gamma Sharp E-F1 con prestazioni eccellenti che verrà commercializzato a circa 100 euro; fino all’entry Level Sharp E-L1 che dovrebbe attestare il suo prezzo intorno ai 249 euro.

 

 

Sharing is caring!

 

10 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.