10 regole per il migliore isolamento termico VieroClima

Per aumentare l’efficienza termica e l’isolamento degli edifici sia di nuova costruzione che per quelli già esistenti per una riqualificazione energetica, si possono attuare dei procedimenti denominati Cappotto Termico utilizzando dei sistemi come Viero da richiedere alle imprese edili e ai professionisti del settore avvalendosi  dell’ecobonus 2017.  I sistemi Viero garantiscono la capacità di fornire prestazioni ottimali ottenute con selezione e certificazione di componenti utilizzati in combinazione tra loro in grado di offrire prestazioni eccellenti. Vediamo le 10 regole per il migliore isolamento termico VieroClima.

 

10 regole per il migliore isolamento termico VieroClima: estetica e funzionalli

 

VieroClima e le 8 tipologie di isolamento a cappotto termico

Intanto specifichiamo che VieroClima  propone otto diverse tipologie di cappotto termico, tutte ottime e funzionali:

1. VIEROCLIMA P: Un sistema  che si avvale di pannelli  in EPS e collante/rasante realizzato  in pasta.
2. VIEROCLIMA PV: In questo secondo caso si utilizzano i pannelli isolanti in EPS e collante-rasante di tipo minerale.
3. VIEROCLIMA R: Questa tipologia di isolamento ingloba 2 peculiarità: termo-acustico sempre realizzando un  cappotto con pannelli isolanti in lana di roccia a doppia densità.
4. VIEROCLIMA SK: Si tratta sempre dell’ottenimento di un elevato isolamento  termo-acustico ad opera di un  cappotto realizzato con pannelli isolanti in schiuma polyiso espansa rigida (PIR).
5. VIEROCLIMA W: Per chi ama le sostanze naturali questa tipologia di cappotto termico è l’ideale grazie alla sua realizzazione che si avvale di  pannelli isolanti in fibra di legno.
6. VIEROCLIMA S: Anche in questo caso vengono utilizzate, per la realizzazione del cappotto termico fibre naturali . Si tratta di  pannelli isolanti in sughero naturale.
7. VIEROCLIMA SW: Un isolamento specifico da attuare su supporti in legno e quello che si avvale di pannelli isolanti in EPS, specifico per supporti in legno.
8. VIEROCLIMA 2: Infine, l’ultima tipologia di cappotto termico presa in esame viene realizzata con dei pannelli  isolanti in EPS materiale idoneo per interventi da attuare su cappotti termici già esistenti.

 

10 regole per il migliore isolamento termico Vieroclima

Oltre all’utilizzo di materiali di elevata qualità e soprattutto dotati di specificità che li rende adattabili alle situazioni più svariate, va detto che vi sono delle regole di base da osservare scrupolosamente,  ed errore da evitare per  riuscire ad ottenere il migliore isolamento termico Vieroclima: vediamole insieme nel dettaglio!

  1. Il cappotto termico va posizionato correttamente iniziando dall’applicazione ad altezza da terra non inferiore a 2 cm e di garantire la corretta applicazione in linea dei pannelli.
  2. Il pannello isolante andrà posizionato dal basso verso l’alto, inoltre, dovranno essere sfalsate di almeno 25 cm le une dalle altre, per ottenere un’equilibrata distribuzione delle tensioni. I bordi delle lastre non devono coincidere con le fughe presenti nella muratura.
  3. Idoneo e corretto incollaggio dei pannelli: si verifica la forma del pannello isolante è visibile a occhio nudo sotto la superficie della vernice della facciata dando un effetto morbido a “materasso” assolutamente non corretto.
  4. Le fughe tra i pannelli vanno riempite con attenzione. Fughe tra i 2 / 5 millimetri andranno riempite con apposita schiuma, fughe inferiori di diametro con il medesimo materiale isolante.
  5. Il materiale isolante denominato EPS grigio va protetto dalle intemperie e dall’esposizione ai raggi del sole in modo da garantirne l’efficacia di isolamento in fase di montaggio.
  6. Rispettare le regole di incollaggio della rete al muro posizionandola al centro o nel terzo esterno dell’intonaco. Andrà stesa dall’alto verso il basso con attenzione.
  7. La rete andrà aprettata, ossia resa antialcalina, in modo da non subire deterioramento per via della sostanza rasante utilizzata.
  8. Realizzare un adeguato rinforzo della rete negli angoli (ad esempio finestre), rispettando un angolo di 45°
  9. Non commettere l’errore di adottare sulla stessa parete materiali isolanti diversi ogni materiali infatti possiede una risposta diversa rispetto alla conduttività che alla dilatazione termica.
  10. Fare attenzione alla tassellatura, un tassellatura errata provoca danni funzionali ed estetici alla struttura (vedi foto sotto).

 

Ottimizzazione del CAPPOTTO TERMICO per un isolamento VieroClima efficace e duratura;  l’isolamento termico a cappotto ideale,  che risponde a tutte le esigenze di risparmio energetico e comfort abitativo, nel rispetto di tutte le regole fondamentali: le 10 regole per il migliore isolamento termico VieroClima per aumentare il comfort della propria abitazione e di ogni edificio in genere rendendo le strutture ecosostenibile nel rispetto delle norme energetiche vigenti.

Buzzoole

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

12 pensieri riguardo “10 regole per il migliore isolamento termico VieroClima

  • maggio 16, 2017 in 22.11
    Permalink

    molto interessante questo tuo post, non conoscevo le regole ma credo siano fondamentali per evitare sprechi!

    Risposta
  • maggio 16, 2017 in 22.11
    Permalink

    Ottimi suggerimenti e consigli indispensabili. Anche noi quando abbiamo ristrutturato casa abbiamo seguito queste norme di sicurezza e qualità del prodotto. Bisogna affidarsi a persone competenti e questa azienda è veramente valida

    Risposta
  • maggio 16, 2017 in 22.11
    Permalink

    Articolo molto interessante, mi hai permesso di valutare meglio non mi ero mai soffermanta a riflettere sull’argomento…Grazie

    Risposta
  • maggio 16, 2017 in 22.11
    Permalink

    L’isolamento termico è un concetto importantissimo per il risparmio economico e il rispetto per l’ambiente. Fai bene a parlarne!

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    Abito in un luogo in cui l’isolamento termico non è solo utile, ma indispensabile.
    E’ da un po’ che penso di farlo, il tuo suggerimento capita a proposito, devo muovermi prima che torni il freddo (e qui a settembre farà già freddo)

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    sai che avevo sentito parlare della possibilita’ di migliorare l’isolamento termico per la casa , devo leggere attentamente e mettere in pratica i tuoi consigli visto che fare del bene all’ambiente ed a noi stessi non è mai male

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    interessantissimo, grazie per gli ottimi consigli, devo proprio seguirli

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    interessantissimo questo post, grazie per gli ottimi consigli, devo proprio seguirli, stavo proprio pensando di apportare delle migliorie

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    Questo post è davvero molto interessante, lo voglio fare leggere a mio marito….

    Risposta
  • maggio 17, 2017 in 22.11
    Permalink

    regole imprescindibili…sarebbe buono se riuscissimo tutti a migliorare l’isolamento delle nostre abitazioni…ci sarebbe un ottimo risparmio oltre a meno inquinamento!

    Risposta
  • maggio 19, 2017 in 22.11
    Permalink

    l’isolamento termico è uno degli argomenti che volevo approfondire ,per risparmiare anche economicamente,articolo molto completo e dettagliato ,come sempre

    Risposta
  • maggio 31, 2017 in 22.11
    Permalink

    Buongiorno! Per ottenere un isolamento termico soddisfacente nella nostra abitazione, consiglio sicuramente anche la tecnica dell’insufflaggio, non particolarmente costosa e che può essere realizzata anche in una singola giornata lavorativa. Lo consiglio soprattutto per quelle abitazioni nelle quali è presente l’intercapedine.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *