Non basta osservare che il commercio elettronico è diventato ormai una modalità di shopping sempre più diffusa e apprezzata. Vale la pena, infatti, entrare nel dettaglio ed esplorare le modalità di acquisto preferite dagli utenti. Tra gli innumerevoli consumatori che fanno riferimento a portali e store online, una significativa percentuale compra prodotti e servizi direttamente dal proprio dispositivo portatile.

 

 

Commercio mobile: ecco lo shopping del futuro

 

A questo proposito, bisogna notare come gli smartphone e i tablet stiano progressivamente soppiantando i Personal Computer per quanto riguarda la navigazione e le ricerche sul web. Le funzionalità sempre più avanzate, la velocità di connessione e la nascita di specifiche app, infatti, hanno completamente trasformato le modalità di fruizione.

Commercio mobile: ecco lo shopping del futuro e gli e-commerce

Da notare che gli stessi siti di e-commerce vengono ottimizzati per la navigazione mobile, in modo da consentire agli utenti di valutare e confrontare i prodotti anche sullo schermo più piccolo di uno smartphone o di un tablet. Grazie a questi device, nello specifico, è possibile sfogliare i cataloghi ed effettuare gli ordini in qualsiasi momento, ad esempio mentre si è in fila alle poste o si viaggia con i mezzi pubblici.

Il commercio mobile, quindi, rappresenta effettivamente lo shopping del futuro; se il trend attuale dovesse mantenersi invariato, nel giro di pochi anni gli acquirenti che fanno shopping da dispostivi mobili diventerebbero il 50% del totale. Attualmente in Italia circa un utente su tre si connette dal proprio smartphone o tablet per fare acquisti sul web: la situazione, in realtà, varia a seconda dell’area geografica e del settore di riferimento. A questo proposito, vale la pena di prendere in considerazione le dichiarazioni del Country Manager di Livingo, portale specializzato nel settore dell’arredamento. Edoardo Gini conferma il trend appena analizzato, dichiarando che “il 51% degli utenti si collega da dispositivi mobili, l’11% da tablet e il 38% da PC”.

 

 

La differenza percentuale tra device portatili e Computer è significativa e dimostra come gli smartphone siano ormai considerati la soluzione più pratica e immediata, anche per scegliere i prodotti e i servizi da acquistare. Il caso di Livingo è particolarmente interessante in quanto dimostra l’interesse dei consumatori nei confronti di modalità di acquisto più semplici e intuitive. Chi non ha tempo di visitare rivenditori e centri commerciali, in altre parole, deve inevitabilmente optare per gli shop online: la possibilità di esplorare questi store direttamente dal proprio smartphone decreta il successo del commercio mobile.

6 COMMENTS

  1. Anche io mi sto convertendo allo shopping online ma ho difficoltà dal cellulare, preferisco ancora farlo da pc

  2. Ti dico la verità, anche a me è capitato di acquistare direttamente dallo smartphone, ma preferisco dal portatile perché riesco ad avere una visuale migliore. Evviva lo shopping online!

  3. Io ormai da anni compro tanto online…è comodo, pratico e veloce…dal smartphone raramente…quasi sempre dal PC…ma mai dire mai!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.