Come scegliere il piatto doccia la rubinetteria ed i soffioni
Come scegliere il piatto doccia la rubinetteria ed i soffioni

I piatti doccia da inserire nei bagni possono essere di varie forme e dimensioni: quadrati, rettangolari, circolari, angolari con lati dritti e curvatura frontale, quest’ultimi adatti per impieghi in angoli specifici del bagno e riducendo l’ingombro della doccia. Vediamo insieme come scegliere il piatto doccia e la rubinetteria insieme ai soffioni.

 

 

Come scegliere il piatto doccia la rubinetteria ed i soffioni

Le docce ad angolo riducono enormemente l’ingombro, sono esteticamente gradevoli, munite di cabina che racchiude la doccia grazie ad un pannello curvilineo. Nella scelta della doccia valutate attentamente l’apertura della stessa, talvolta pannelli scorrevoli o mezze antine non consentono un luce per un passaggio agevole di

persone dalla corporatura robusta. In questo caso optate per docce più ampie e porte con apertura larga. Se in casa ci sono anziani o bambini, fate attenzione alla pavimentazione della doccia, sia essa costituita da piatto o da mattonelle tradizionali od estetico mosaico, dovrà presentare una scivolosità ridotta, in caso contrario munite la doccia di pedane o tappeti antiscivolo.

Un’alternativa alla doccia tradizionale dotata di normale rubinetteria e soffione superiore, è quella del box doccia attrezzato. Come nella scelta della vasca da bagno, anche quella della doccia offre ampi spunti e possibilità. Il box doccia attrezzato può essere provvisto di getti aggiuntivi utili per un lavaggio uniforme e per praticare un rilassante massaggio corporeo. Alcune docce sono dotate di sedile, utile per la doccia delle persone anziane o disabili e, in alcuni casi si potrà optare per un box doccia con vasca di dimensioni ridotte ma profondità maggiore, utile per il bagno completo ma anche per il lavaggio di indumenti e biancheria di dimensioni notevoli come i piumini.

Una soluzione molto in voga è quella del vano doccia in cui la pavimentazione in mosaico o altri materiali costituisce il piatto doccia. In questo modo si realizzano docce di dimensioni standard o doppie. Lo scarico per l’acqua viene realizzato nel pavimento stesso che come le pareti, sarà opportunamente impermeabilizzato. Si potrà optare per chiusura a tenda, cabina, ante incernierate a parete ad una o più partite.

Per ogni scelta dovrete valutare bene le dimensioni del vostro bagno e la corporatura delle persone che vivono in casa. Il vano doccia costituisce un ottima soluzione in spazi ristretti. Alcuni box doccia o cabine doccia sono dotate di tutti i comfort, inclusa radio, sauna incorporata, sistemi di allarme, sedile, e tutto ciò che si può desiderare da una doccia sofisticata.

Scegliere la rubinetteria per doccia ed i soffioni

I rubinetti ed i soffioni per doccia, esattamente come quelli per vasca, vengono offerti in mote varianti e dimensioni. Scegliere la rubinetteria ed i soffioni per la doccia richiede un po’ di attenzione e delle valutazioni di base legate alla pressione presente dell’acqua in casa.

Alcuni miscelatori all’avanguardia, sono dotati di controllo termostatico in modo da fornire l’acqua alla temperatura ottimale. I soffioni si trovano in dimensioni ridotte o molto grandi di forma circolare, quadrata e rettangolare, alcuni modelli ultrapotenti offrono dei getti tonificanti, ma per far si che funzionino a dovere la pressione dell’acqua dovrà essere appropriata, in caso contrario evitate di montarli o fatevi istallare una pompa per potenziare la pressione.

Ti potrebbe interessare:

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.