Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?

0
26
Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?
Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?

L’Italia ed il suo sistema economico fanno acqua da tutte le parti, tanto per dirla in gergo ma, una spiegazione oggettiva c’è: i nostri politici non hanno alcuna intenzione di risanar il paese!

 

Non studio economia, tendenzialmente mi occupo di blogging e scrittura web e negli ultimi anni, mi sono stati commissionati un’infinità di articoli che trattano proprio l’economia di altri paesi esteri ed il loro sistema fiscale… così ho potuto scoprire, Con non poca meraviglia, che l’Italia è uno dei paesi che possiede il peggior sistema fiscale, volto a tassare il privato ed il piccolo imprenditore, riducendole sul lastrico. Una politica economica che non va a vantaggio dell’economia di un paese.

 

Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?
Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?

Economia Italia e fisco: perché non copiare da altre nazioni?

Il fisco è la risultante di più fattori e l’economia di un paese, risente enormemente della politica economica adottata: non siamo in grado? Bene! Perché non copiare da altre nazioni?

Lasciamo fuori quell’infinità di stati definiti “paradisi fiscali” in cui tutto è permesso e le imprese fioriscono e godono di trattamenti particolarmente agevolati ma, ci sono anche le vie di mezzo: molti stati tra cui alcuni ben noti, Svezia, Inghilterra, America (dove le imprese artigianali non pagano tassazione o, quanto meno, in modo molto ridotto in base alla costituzione societaria), consentono alle imprese nascente di poter nascere e fiorire grazie ad interventi fiscali che le sgravano, spesso e volentieri, dei carichi fiscali.

Un numero di imprese fiorenti vuol dire lavoro per la popolazione e l’occupazione, crea fluidi circolanti di capitali. In molti stati le piccole e medie imprese vengono persino finanziate per la loro nascita ed il proseguo, nei primi 5 / 10 anni. Ma vediamo come aprire ad esempio un ‘impresa in Inghilterra. I costi per aprire una società nel Regno Unito sono molto ridotti rispetto al nostro paese e alle nazioni dell’Unione Europea, le tipologie di società a disposizione sono molteplici, ed il tempo burocraticamente necessario è di sole 24 ore: il che la dice lunga.

Un dato certo è che la realtà economica del regno Unito è fiorente tanto da collocarla al 4 posto come realtà economica mondiale. Basterebbe per i politici italiani copiare qualche modello economico di paesi in cui l’economia funziona ed i capitali “girano” a dovere ma a quanto pare non ne hanno alcuna intenzione: porci la domanda ” del perché” è quanto meno legittimo.

Va detto che esistono anche degli incentivi per tutte quelle aziende estere che vogliono investire sul territorio Inglese impiantando aziende e società e dei prestiti agevolati per chi intraprende attività atte a creare posti di lavoro in aree sottosviluppate economicamente, del paese.

Devo dire che questa tipologia di formula è frequente in molti altri paesi ed i risultati si vedono! La fluidità economica inglese rende fiorente e ricca l’intera nazione.

Aprire una società nel Regno Unito

Per aprire una società nel Regno Unito ci si dovrà avvalere dell’organo preposto: La Companies House i documenti richiesti sono: atto costitutivo societario, albo amministratori e segretario societario qualora presente), elenco persone facenti parte della società e abilitate alla ricezione di informazioni e notifiche, ed infine, certificato attestante la sede societaria.

Quattro semplici documenti che in 24 ore consentono di dar vita ad una azienda. Le tipologie di aziende sono molteplici ed i paesi esteri, che possiedono un ottimo sistema fiscale, molti se l’Italia continua ad andare economicamente in declino è solo per un motivo: interessi economici ampi e personali non spingono a realizzare un sistema fiscale atto a risanare il paese: una nozione che vive da sempre di clientelismo e corruzione, bustarelle e scandali politici, non è in grado di risanarsi perché non esiste ne ‘interesse ne di conseguenza la volontà reale.

Si potrebbe parlare di incompetenza?…Ma quando i modelli da cui prendere spunto e “copiare” sono infiniti?: non mancano le materie prime ne la mano d’opera, ne tanto meno le capacità, i motivi, vanno ricercati in altre direzioni…

 

Ti potrebbe interessare:

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.