Ricetta domenicale: filetto di maiale con speck e nocciole

Filetto di maiale con speck, salvia e graniglia di nocciole,  una ricetta molto buona e particolare, creata per cambiare un po’ i sapori, e devo dire ottimamente riuscita. Vi occorrerà comprare del filetto che potrà essere di maiale, di vitella o manzo (come preferite). Acquistate un buono speck, e della graniglia di nocciole in busta. Otterrete un secondo di carne buonissimo e di bella presentazione da preparar come ricetta domenicale o in qualsiasi altra situazione.

 

Ricetta domenicale: filetto di maiale con speck e nocciole
Ricetta domenicale: filetto di maiale con speck e nocciole

 

Ingredienti filetto di maiale con speck e nocciole

  • 2 filetti di carne piccoli a persona (o uno grande)
  • dello speck
  • 1 bustina di graniglia di nocciole (se siete allergici usate le mandorle)
  • salvia fresca o secca
  • 1 dado vegetale
  • 3/4 cucchiai di vino bianco
  • farina
  • olio extravergine
  • sale e pepe
  • poca acqua per la cottura
Ricetta domenicale: filetto di maiale con speck e nocciole

Preparazione ricetta domenicale del filetto di maiale con speck e nocciole

Infarinate il filetto da ambo i lati, mettete un po’ d’olio in padella lasciate scaldare e doratevi la carne da ambedue i lati, aggiungete il vino bianco e lasciate che evapori. Incorporate poca acqua per facilitare la cottura senza che la carne si attacchi, salate ed aggiungete il dado vegetale a pezzi.

Ora coprite con un coperchio e lasciate cuocere due o tre minuti, girate la carne e ponete su ogni pezzo mezza fettina di speck affumicato la salvia a pezzetti, aggiungete un po’ di pepe e ponete su ogni filetto della graniglia di nocciole. Coprite e terminate la cottura.

  • Servite in tavola caldo accompagnato da verdure cotte o crude, ottimi i funghi champignon crudi conditi con olio sale limone pepe e prezzemolo, o un piatto di verdure quali carote mignon, sedano ravanelli finocchio, perfetti gli spinaci crudi con scaglie di parmigiano, ecc. Tra le verdure cotte ottima la bieta in bianco e gli spinaci al burro, perfette quelle grigliate e le patate in mille modi diversi.
  • Per gustare questo secondo particolare di nostra creazione è utile abbinarvi un buon vino rosso, noi abbiamo scelto con successo un Quaquarini, e dobbiamo dire che il risultato è stato eccellente, un rosso frizzante carico di riflessi porpora,  ottimo per la carne ma anche per primi piatti ricchi , salumi ed insaccati.

 

 Vino rosso Bonarda frizzante - Quaquarini Francesco

 

Ti potrebbe interessare

 

Sharing is caring!

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.