King of thieves sbarca a sorpresa su Android

king of thieves
king of thieves
Gli autori del gioco cult "Cut the rope" premiano gli utenti Android, rilasciando in anticipo il gioco King of thieves, che non si aspettava sul robottino verde prima del 5 marzo.

Il titolo è il primo gioco della Zeptolab ad adottare un approccio freemium, infatti si nota sin da subito come tali acquisti rovinino e non poco un titolo dal potenziale veramente notevole. Vediamo ora se King of thieves sbarca e sbanca su Android.

king of thieves gameplay
king of thieves gameplay

Il gameplay di King of thieves

Il Gameplay di King of thieves nel titolo in questione impersona l'ex re dei ladri, che cercherà di recuperare il trono che gli è stato usurpato. Il gioco si dividerà in due sessioni principali: in una affronteremo diversi dungeon di difficoltà crescente, in cui tramite semplici tap muoveremo il nostro protagonista facendolo saltare, ma non potendone controllare direttamente i movimenti. Infatti una volta partito il re dei ladri non potrà essere fermato, quindi toccherà al nostro tempismo per far si che possa schivare saltando seghe circolari, mob, cannoni e trappole di ogni tipo. Lo scopo sarò quello di raggiungere lo scrigno contenente le gemme. La classifica online sarà determinata in tempo reale dal numero di gemme che avremo accumulato. Nella seconda sessione invece spenderemo le monete che abbiamo accumulato per comperare potenziali armi letali per difendere il nostro tesoro nella nostra torre. Divertente lo spunto che dai il fatto di dover superare per due volte le nostre difese, per poterle costruire. Inoltre potremo attaccare i dungeon creati da giocatori reali in multiplayer asincrono, allo scopo di sottrarre le loro gemme ed incrementare il nostro bottino.

king of thieves
king of thieves

La grafica di King of thieves

Parliamo un attimo della grafica di King of thieves: il titolo ripropone le colorate e cartoonesche atmosfere di Cut the rope, con mob simpatici e protagonisti semplici ma curati. Gli sfondi sono statici e un pò meno riusciti del gioco nel suo complesso. Per quanto concerno il sonoro diciamo che non ci ha lasciati particolarmente sorpresi, ma mantiene un livello medio senza diventare monotono.

king of thieves gameplay
king of thieves gameplay

La nota dolente del free-to-play

Vi starete chiedendo il perché questo gioco così carico di elementi interessanti non ci abbia fatto cadere la mascella. Esiste una nota dolente, infatti ci sono delle invasive meccaniche free-to-play. Possiamo moltiplicare con dei contatori a tempo le nostre gemme, in modo da aumentare il nostro punteggio in classifica, operazione che costa diversi minuti. Ma la nota più dolente è data dalle chiavi: ogni volta che iniziamo una missione dovremo scegliere tra diversi lucchetti da aprire con l'esiguo numero di chiavi in nostro possesso. Se sbagliamo perdiamo una chiave, mentre se scegliamo il lucchetto fortunato potremo incominciare il livello. Dato che a livelli più complicati corrisponde un numero di lucchetti maggiore, ben presto ci troveremo a dover attendere tempi piuttosto lunghi per aspettare il refill delle nostre chiavi. Ai livelli più alti ciò può risultare frustrante, perché una scelta dei lucchetti sfortunata può portarci a perdere molto in fretta le chiavi che abbiamo atteso con pazienza ci venissero fornite.

Written by Mirco Angelosante

Sharing is caring!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.