Calla “Zantedeschia aethiopica”

2
102

La Calla è una pianta rustica, si adatta bene in ambienti molto umidi, per questo motivo può essere utilizzata, insieme al papiro e ad altre piante per ornare piccoli laghetti, stagni e vasche.

Appartiene alla famiglia delle Aracee. Originaria dell’Africa meriodionale  e delle regioni del capo, fu introdotta in Europa intorno alla metà del 700.

La Calla è una pianta erbacea perenne a radice rizomatosa, dalla quale nascono foglie e peduncoli floreali.

Le foglie sono di grandi dimensioni, lucide verde chiaro a forma di freccia ovaliforme appuntita che svettano all’estremità di piccioli portanti lunghi fino ad un metro circa di consistenza spugnosa spessi circa 1 centimetro. i fiori sono gradevolmentie profumati. presentano un aspetto a calice  di colore bianco con all’interno uno spadice giallo, erroneamente confusi con i fiori dello  Spathiphullum   e con  “L’ Anturio o Anthurium (appartenenti  ambedue alla stessa famiglia delle Aracee).

L’epoca di fioritura è la primavera, si moltiplica per divisione dei cespi e ama le esposizioni a mezz’ombra fino ad ombra completa. La Calla è una pianta  semiacquatica motivo per cui può essere coltivata in vaso se questi viene immerso parzialmente in acqua.

Il terreno che predilige è terra da giardino mescolata a sabbia e torba arricchito da concime organico.

 

 6523232363_7b3aa553b4.jpg

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.