Cicuta Maggiore “Conium maculatum”

0
189

Questa pianta appartiene alla famiglia delle Umbelliferae, si tratta di una pianta erbacea biennale con radice fusiforme bianca e di consistenza spessa. Presenta caule cilindrico e ramoso fistoloso di color verde chiaro con caratteristiche punteggiature color rosso.

La Cicuta maggiore presenta foglie basali con picciolo la pagina superiore è verde mentre inferiormente e di color verde chiaro, le foglie sono pennate mucronate e dentate. presenta anche foglioline “caulinari” con picciolo ridotto alla sola guaina.

I fiori di Cicuta sono numerosi e di color bianco riuniti in ombrelle da 10  a 20 raggi. Il frutto presenta forma ovoide ed è un diachenio, all’interno presenta dei semi percorsi da un piccolo solco. talvolta viene confusa con il prezzemolo selvatico, ma realmente possiede un odore sgradevole,  altamente caratteristico.

Cicuta Maggiore e utilizzo

La pianta è comunemente presente nei terreni incolti, sia in pianura che in montagna nonché nelle località vicine al mare. La raccolta avviene in estate le parti comunemente utilizzate sono le foglie. La pianta contiene diversi principi: alcaloidi, la nota cicutina, sali, metilconicina, conidrina, pseudoconidrina, gomma, pectina, resine, carotene, ed infine acido caffeico e acetico.

 

Proprietà

La Cicuta presenta proprietà analgesiche e antinevralgiche, inoltre è un anti spasmodico e un galattofugo.

 

 

Modalità d’uso

3252153424_c9e8008e2d.jpgViene utilizzato in polvere, sciroppo, tintura, oleolito, estratto fluido, liparolito.

La pianta è velenosa è possiede azione paralizzante agendo sulle giunzioni neuromuscolari, ma una volta secca è meno tossica, ma pur sempre pericolosa, quindi va preparata ed utilizzata con attenzione.

La preparazione omeopatica sotto forma di tintura è largamente utilizzata per curare le malattie della prostata e l’arteriosclerosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.