Ortica “Urticas urens”: piante medicamentose

2
50

l’ortica fa parte delle numerose piante medicamentose presenti in natura. Appartiene alla famiglia delle Urticaceae 4654697652_cc41d8845e.jpged è una pianta erbacea perenne, non molto alta conosciuta per le sue proprietà urticanti. Presente in Europa, Asia, nord Africa e Nord America.

Presenta fusto eretto,  legnoso, ricoperto da peli con proprietà urticanti, rizoma strisciante e numerose radici. Le foglie sono di color verde chiaro di forma ovale e di varie dimensioni presentano margine dentato,  sono ricoperte, esattamente come il fusto , di peli urticanti.

I fiori sono piccoli e presentano infiorescenza monoica con fiori sia maschili che femminili riuniti in grappoli semplici con ovario di forma ovoide.

Il frutto è un achenio di forma ellissoidica racchiudente un seme unico.

la pianta ha caratteriistiche infestanti in ogni luogo con preferenza nei terreni a base azotata umidi e ombrosi, incolti ma la troviamo anche lungo le strade, scarpate presso le case. Può raggiungere anche un metro e più di altezza in relazione al terreno e alle condizioni climatiche del luogo più o meno favorevoli.

Si raccoglie in primavera  fino all’autunno e può essere utilizzata in cucina, per risotti e minestroni depurativi.

 

Ortica proprietà ed utilizzo

 

Parti utilizzate

Le parti utilizzato sono le foglie ed il rizoma.

Composti chimici

I composti chimici presenti nella pianta di ortica sono: Acido gallico e formico, carotene, vitamina C. tannino e potassio, ferro, silicio, calcio.

Proprietà

Possiede elevate proprietà diuretiche e depurative ( tannino), ma anche revulsive e purtroppo urticanti, utili proprietà emostatiche e remineralizzanti.

3456270509_027a910ee0.jpgModalità d’uso:  Infuso, tintura, succo, utilizzata in cucina in numerose ricette,  cotta o sbollentata. Viene utilizzata come pianta da insalata previa lieve sbollentatura che ne elimina il potere urticante. dalla pianta si ricava un elevata percentuale di clorofilla mentre dai fusti delle fibre utili per la tessitura e la realizzazione di cordami di natura molto resistente. E’ utilizzata come foraggio e possiede indubbie proprietà altamente benefiche ricercato da animali come pollame e anitre ma anche vaccine e conigli. le radici hanno azione litontrica mentre i semi favoriscono il ciclo mensile delle donne e la regolarizzazione dello stesso. nei bambini hanno azione anti enuresica.

Possono essere utilizzate come rimedio per i dolori artritici tramite urticazioni efficaci ma doloroso, poco in uso per questo motivo. Si possono comunque attuare impacchi e cataplasmi previa sbollentatura.

La troviamo oltre che in natura, commercializzata sotto forma di pomate e capsule ad uso terapeutico.

 

 

 



 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.