Gli Egiziani: usi e costumi insoliti secondo Erodoto

4
195
Gli Egiziani: usi e costumi insoliti secondo Erodoto

 

Tutti noi conosciamo la storia del popolo Egizio, una delle caratteristiche notevolmente particolari di questo popolo  è di sicuro la loro arte nel costruire le piramidi e l’uso del processo di imbalsamazione con il quale conservavano i corpi dei defunti, ma molte altre caratteristiche contraddistinguevano questo popolo.

Erotodo fu uno storico greco vissuto nel V secolo a.C., il quale compì, nel corso della sua vita, numerosi viaggi, rimanendo affascinato e colpito, dalle abitudine del popolo Egizio, vediamone alcune.

 

 

Gli Egiziani: usi e costumi insoliti secondo Erodoto

 

Il clima che caratterizzava il territorio Egiziano e le proprietà del suo fiume sono uniche e  diverse da ciò che si riscontrava in altri territori.

Le donne si occupavano di andare al mercato e di fare il piccolo commercio, mentre gli uomini rimanevano a casa a tessere, la tessitura veniva, come la scrittura (da destra a sinistra) praticata al contrario rispetto agli altri popoli.

Gli uomini portavano i fardelli sul capo, mentre le donne usavano unicamente le spalle, per quanto riguarda il sacerdozio era esclusiva competenza maschile, i sacerdoti si radevano completamente capo e corpo indossando vesti unicamente di lino e sottoponendosi a due bagni diurni ed altrettanti notturni.

 

Gli egizi e gli animali

 

Mentre nella maggior parte delle popolazioni gli animali venivano allevati separati dagli uomini, gli Egiziani vivevano insieme alle bestie, impastavano la farina con i piedi e l’argilla con le mani, raccoglievano il letame sempre con quest’ultime. Nell’alimentazione si comportavano in maniera molto particolare, si nutrivano di carene di bue e d’oca, e non mangiavano pesce, del quale erano ricchi.

Gli animali venivano considerati sacri, la loro cura veniva affidata ad alcuni uomini (o donne), i quali provvedevano a nutrirli con pesce sbriciolato; se veniva ucciso accidentalmente un animale, si rischiava la pena di morte, nel caso in cui veniva ucciso un falco, volontariamente o non,  il custode doveva essere giustiziato.

Nelle case in cui moriva un gatto di morte naturale, gli abitanti si rasavano tutti le ciglia, mentre se moriva un cane ci si rasava corpo e testa, questo perché ad ogni Dio apparteneva un animale.

 

Gli Egiziani: usi e costumi insoliti secondo Erodoto
Gli Egiziani: usi e costumi insoliti secondo Erodoto

 

Gli egizi popolo pacifico

Oltre a queste stranezze e curiosità, il popolo Egizio era sicuramente uno dei popoli più pacifici, con spiccate doti intellettive e scientifiche, realizzò grandi opere architettoniche, sviluppò l’ancora non ben noto processo di imbalsamazione che ha consentito di conservare i corpi per millenni e aveva una cura particolare dell’estetica: sia nell’abbigliamento egizio che nelle capigliature, copricapo e corpo. Le piramidi e la loro perfetta edificazione lasciano ancora molte domande e dubbi. Un popolo che ha precorso i tempi sotto molti punti di vista.

 

Ti potrebbe interessare:

 

Abbigliamento nell’antico Egitto: come si vestivano gli Egizi

 

Abbigliamento nell’antica Grecia: storia e costumi

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.