La Fattoria Verde per disabili: ordinato uno sgombro!

14
96
La fattoria verde

Tempo fa scrissi, su di un altro blog,  un articolo in cui parlavo di una associazione  esistente nell’area sub urbana di Maccarese di nome “la fattoria verde( articolo)” , la struttura si occupa di ragazzi disabili e gestisce in modo eccellente il proprio operato nei confronti di ragazzi  con problematiche di vario tipo.

 

La Fattoria Verde per disabili
La Fattoria Verde per disabili

 

Questa fattoria nasce, con grande forza di volontà,  sull’esempio di strutture presenti in Olanda dove esistono attualmente oltre 400 fattorie protette: piccole strutture dove insieme all’unità contadina sono occupati e vivono persone con disabilità.

La fattoria Verde fu costituita nel 2003 per promuovere nel settore agricolo iniziative utili a persone con disabilità, ed è andata crescendo negli anni. La sua struttura si trova a Palidoro alle porte di Roma, vicino al mare, all’interno della struttura, assegnata dal comune, i ragazzi si dedicano a varie attività agricole, occupandosi anche degli animali in questo modo si  sentono utili e gratificati ed imparano a  gestire la propria emotività.

 Inaspettatamente oggi,  mi sono vista pubblicare sulla  bacheca di facebook, da una dei ragazzi disabili,  un post disperato con richiesta d’aiuto, ed è quindi a voi blogger mi mi rivolgo perché da sola posso fare ben poco ma in tanti possiamo sollecitare chi di dovere.

Incollo sotto il contenuto del post e vi prego di farlo girare:

 

Della Fattoria Verde vi scriviamo con la massima preghiera di diffusione.

Oggi siamo stati oggetto di uno sgombero di parte dei locali che da dieci anni utilizziamo per le attività terapeutiche con le persone disabili del nostro centro diurno, ad opera dell’Associazione Fons Perennis (www.fonsperennis.com)

Ad oggi circa 30 persone con disabilità frequentano il nostro centro a spese delle rispettive famiglie.

Il valore del nostro lavoro viene riconosciuto oltre che dalle famiglie e dalle persone che frequentano la Fattoria Verde, anche da psicologi, professionisti del terzo settore, cooperative ed associazioni operanti nel campo della disabilità, anche a livello internazionale.

Di tutte le attività che facciamo potete trovare informazioni sul nostro sito http://lafattoriaverde.altervista.org/ e sul nostro contatto facebook La Fattoria Verde.

 

E’ stato necessario l’intervento dei Carabinieri di Passoscuro per bloccare questo atto barbaro ed incivile per un paese democratico.

Gran parte dei nostri materiali sono però stati asportati e messi in un luogo aperto alla mercé di chiunque.

Il nostro lucchetto è stato asportato ed ora non abbiamo neanche accesso ai locali dove abbiamo il mangime per i nostri animali ed i nostri attrezzi.

 

Siamo sconcertati da quanto accadutoci, anche se oramai questi atti ignobili sono parte della quotidianità della vita politico/associativa romana.

 

Vi chiediamo di scrivere al sindaco Dott. Gianni Alemanno (sindaco@comune.roma.it), al Vicesindaco con delega alle politiche sociali Dott.ssa Sveva Belviso (sveva.belviso@comune.roma.it), al Dott. Francesco De Micheli delegato per l’agroalimentare e la promozione del patrimonio agricolo di Roma (segreteria.demicheli@gmail.com), all’Assessore all’ambiente Dott. Marco Visconti (assessorato.ambiente@comune.roma.it), al Dirigente dell’Unità Organizzativa promozione agricoltura Dott. Paolo Gramiccia (paolo.gramiccia@comune.roma.it) che ha, a nostra insaputa, assegnato ad un’associazione meritevole solo di aver appoggi politici tra l’attuale amministrazione, gli spazi che gestiamo da circa 10 anni a favore di persone con svantaggi molto gravi, al fine di ripristinare la precedente situazione.

 

Non credo ci sia altro da commentare, il quadro mi sembra chiaro, quel che veramente non comprendo è come si possano sottovalutare le esigenze di questi ragazzi e i benefici notevoli che traggono dalla loro esperienza in questa fattoria.

Conosco alcuni di loro e vi assicuro che una delle poche esperienze positive in questa società disorganizzata e poco presente nei  loro confronti è stata proprio questa della fattoria Verde, una piccola oasi felice dove imparano molto e vivono in serena armonia diverse ore della loro giornata.

Condividete, scrivete voi stessi un post, linkatemi i post in modo da poterli inviare via mail o inviateli voi stessi agli indirizzi sopra.

Grazie

 

 

 

14 COMMENTS

    • Lo spero ardentemente anche io; quel posto è diventato un centro di riferimento per questi ragazzi e per le loro famiglie

  1. Capisco perfettamente quanto questa struttura sia importante per chi la frequenta; e mi dispiace di questa situazione, ma non ne sono di certa meravigliata perchè purtroppo il sociale funziona
    veramente male; del resto mi permetto di dire che essendo gestita da politici che ovviamente non pensano al vero bene dell’utenza, le cose in un modo o nell’altro vanno male.

    • Io spero che si muova qualcosa visto le pressioni che stanno giungendo da più fronti…è veramente una cosa indegna….speriamo bene…Hai un blog Antonia

  2. ecco l’articolo come promesso ti ho messo l’indirizzo sotto l’articolo su Facebook perché qui non riesco ad inserirlo. Scusami per il ritardo ma ho fatto prima che potevo! In bocca al lupo a questi
    ragazzi! 🙁 Serena

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.