SEO: ottimizzazioni e posizionamenti sui motori di ricerca

7
152
SEO: ottimizzazioni e posizionamenti sui motori di ricerca
SEO: ottimizzazioni e posizionamenti sui motori di ricerca

Il posizionamento sui motori di ricerca è determinato da un insieme di fattori, se consideriamo un blog o un sito web che non pagano “Google” per posizionamenti indicizzati un tanto a click, le norme principali che regolano il posizionamento sono determinate dalla qualità e dalle parole chiave, quindi codice della sorgente e contenuti.

SEO: ottimizzazioni e posizionamenti sui motori di ricerca

Google indicizza una pagina in base ai contenuti e ai link in essa contenuta, secondo google e ancora di più con la nuova piattaforma google Panda è di fondamentale importanza valutare la rilevanza di una pagina in base a dei veri e propri calcoli matematici “algoritmi” “Page-Ranke” definiti network effect, questo perché una rete risulta utile in relazione al numero degli utenti. Ma va detto che anche i rapporti di analitycs e il Page ranke non sono poi così attendibili specie quest’ultimo citato.

Vanno ovviamente evitate informazioni inutili, sbagliate e totalmente copiate e si devono prediligere contenuti originali dando spazio ad argomenti di maggior interesse per il pubblico del web.

Differenziare opportunamente i titoli delle varie pagine di un sito, renderli chiari e coerenti insieme al  contenuto della pagina, il testo dovrebbero inoltre  contenere le parole chiave di maggior peso, scegliere anche l’URL della pagina in modo che contenga le parole chiave più descrittive e in uso nella pagina o nell’articolo stesso.

La ricerca per immagini è il secondo tipo di ricerca effettuato su Google

Per fare in modo che anche le immagini siano indicizzate e ricercabili dai motori di ricerca, contribuendo ovviamente alla possibile ricerca attuabile “ricercabilità” della pagina in cui sono inserite, l’immagine deve avere un url di riferimento.

Nonostante l’incremento del numero di imprese coinvolte, direttamente o indirettamente, in Italia, il mercato del SEO risulta meno sviluppato che in altri paesi europei o extraeuropei quali  Francia, Inghilterra, Stati Uniti, India e Australia. Le ragioni sono molteplici, tra cui la scarsa alfabetizzazione informatica, inoltre le imprese italiane sono in genere, mal disposte a destinare macro-investimenti al SEO. Di conseguenza, nelle stesse imprese SEO si riscontra un quadro di prevalente frammentazione. Da questo ne derivano enormi fallimenti.

Fino a una ventina di anni fa e anche meno, la figura che si occupava del web marketing era il webmaster, ma negli ultimi anni si è assistito alla nascita di società di servizi atte all’ottimizzazione delle ricerche e posizionamenti sui motori di ricerca chiamate SEO.

Il mercato SEO attualmente presente offre supporto ai piccoli siti e blog esistenti, offrendo servizi  e un insieme di metodologie volte all’utilizzo del canale “motori di ricerca” per il raggiungimento di obbiettivi di marketing, atti a migliorarne il posizionamento e la probabile ricerca da parte dell’utente, inoltre viene fatta un analisi  dei siti concorrenti e delle principali “parole chiavi ” da essi utilizzati. ovviamente stiamo parlando di siti che pubblicizzano una data attività o che forniscono servizi e beni, nel caso di piccoli blog autonomi, la cosa sostanzialmente non cambia di molto, fermo restando che il “lavoro di indicizzazione” va studiato con attenzione in prima persona dal blogger stesso e dalla scelta e qualità dei  contenuti in esso inseriti.

Molto importante è la scelta della piattaforma sul quale allestire il proprio blog, l’importanza della Http  e l’utilizzo delle pubblicità sono due elementi principali da considerare attentamente specie se dal nostro piccolo blog vogliamo trarne qualche guadagno.

Come possiamo ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca?

Sia che si parli di un sito da pubblicizzare a pagamento   o  di un semplice blog gratuito

  • Registrazione sui motori di ricerca e sulle directory appropriate.
  • La scelta delle parole chiave  nei titoli  (landing pages)  e parole chiave adeguate nella propaganda pubblicitaria titoli con le quali si punta a una buona visibilità sui motori
  • La scelta del titolo della pagina web
  • La scelta e ottimizzazione dei  Meta – Tag presenti nell’HTML
  • Ottimizzazione di contenuti per i due ‘lettori’ del sito gli utenti e gli spider (softwer analizzatore) dei motori di ricerca.
  • Fatevi linkare dai vostri amici.

 

Se ci affidiamo ad un sito a pagamento e vogliamo promuovere il sito in questione tramite google, possiamo affidare la promozione a qualche esperto, oppure occuparcene noi stessi, nei primi 30 giorni di contratto verremo contattati da dei tecnici di Google che ci spiegheranno e consiglieranno su come utilizzare le Key word, quali inserirne, quanto spendere “Budget” medio per campagna pubblicitaria o per ogni parola e quanto  per ogni click, il servizio di assistenza è completamente gratuito e molto utile.

 

7 COMMENTS

  1. L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO in gergo comune) è in continua evoluzione. I "ranking factors" nel 2014 sono un po’ cambiati 🙂 comunque ottimo articolo!

  2. Quello dell’ottimizzazione dei motori di ricerca è un settore in continua evoluzione, e ciò che oggi può essere una buona strategia per il posizionamento su Google domani potrebbe essere controproducente. Per questo per i miei siti ormai da tempo mi affido ad ADS Network per la consulenza SEO, sono molto professionali ed efficaci.

  3. Per il momento per il posizionamento SEO ciò che ho scritto rimane caludo quando e se i nuovi algoritmi imporranno regole diverse beh aggiornerò il post…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.